A- A+
Economia
Bnl, via 600 dipendenti con quota 100 e opzione donna. Più robot


“Soluzioni di machine learning e artificial intelligence che, incorporando tecnologie di apprendimento, permettono di automatizzare processi non ripetitivi”. Così l'ad di Bnl Andrea Munari con una lettera inviata ai sindacati e all’Abi.

Nuovo assetto improntato alla transizione digitale per Bnl, che in una lettera inviata ai sindacati e resa nota mercoledì da Radiocor ha comunicato un piano a base di circa 800 esodi volontari (con quota 100 e “opzione donna”) e 200 nuove assunzioni: con i nuovi processi che integrano intelligenza artificiale, machine learning e robot advise 120 risorse verranno dedicate a nuove attività.

"Le condizioni congiunturali, anche del nostro paese, continuano a incidere negativamente sulla capacità di sviluppo reddituale delle banche italiane e, in questo ambito, della Bnl”, spiega il Ceo della banca. Tra i fattori di forte attenzione e di incertezza vengono elencati il ritorno ancorché temporaneo della recessione nel nostro paese, gli effetti non immediatamente verificabili dell’ultima legge di bilancio e la produzione industriale in tendenziale calo.

Commenti
    Tags:
    bnlopzione donnaquota 100bnl quota 100bnl opzione donna
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Vegano, arancione, alla cannabis Vino mania : dieci tendenze

    Costume

    Vegano, arancione, alla cannabis
    Vino mania: dieci tendenze


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ferrari Dolcevita, il ritorno nel mondo delle coupè 2+2

    Ferrari Dolcevita, il ritorno nel mondo delle coupè 2+2

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.