A- A+
Economia
Borse positive. Lo spread rimbalza e sale a 142 dopo Draghi


Chiusura in rialzo, ma senza slanci, per le Borse europee, all'indomani delle misure annunciate dalla Bce a sostegno dell'inflazione e dell'economia. Gli investitori sono prudenti, visto che l'economia del Vecchio Continente, come annunciato ieri dall'Eurotower, crescera' meno di quanto previsto solamente qualche mese fa. In piu', come sottolineato dal presidente Mario Draghi, a questo punto la palla passa ai Governi, che dovranno sostenere la ripresa con politiche fiscali accomodanti. Rimangono inoltre alcuni nodi da sciogliere come quello sulla decisione che prendera' la prossima settimana la Fed in materia di tassi. Inoltre c'e' l'incognita sul commercio internazionale anche se i rapporti Usa Cina sembrano indirizzarsi verso una maggiore distensione. Il presidente, Donald Trump, ha anche detto di essere aperto all'idea di un accordo provvisorio, di portata ridotta.

Milano ha chiuso le contrattazioni in rialzo dello 0,44%, mentre lo Spread e' sceso in area 132,4 punti dai 139 della vigilia. L'andamento dei titoli di stato (i tassi del decennali si sono riportati allo 0,88%) e dello Spread ha sostenuto ancora le azioni delle banche, con Unicredit (+4,3%) in prima fila. Per contro sono andate male le Atlantia (-8%), penalizzate dall'inchiesta bis sul Ponte Morandi. Sono andate male anche le Recordati (-3,2%), dopo la buona performance delle ultime due sedute, mentre hanno continuato a salire le Pirelli (+2,17%), sugli scudi da inizio settembre (hanno recuperato quasi il 30%). Sul fronte dei cambi, l'euro si e' rafforzato nei confronti del dollaro a 1,1079 (da 1,1043 della chiusira di ieri). In mattinata la moneta unica aveva superato anche la soglia di 1,11, guadagnando quasi due figure rispetto ai minimi segnati ieri sotto 1,10 dollari. Minimi da ben due anni. Ha piu' volte cambiato la direzione di marcia il valore del greggio: il Wti, contratto con consegna a ottobre, perde lo 0,38% a 54,88 dollari al barile.

Commenti
    Tags:
    borsespread
    i più visti
    in evidenza
    "Vita in Diretta, misura colma" L'Ad Salini sul piede di guerra

    MediaTech

    "Vita in Diretta, misura colma"
    L'Ad Salini sul piede di guerra


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Opel Corsa-e: l’elettrica che si carica in modo veloce e semplice

    Opel Corsa-e: l’elettrica che si carica in modo veloce e semplice

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.