A- A+
Economia
Borse, "Saturno contro" anche nel 2019. Oroscopo: parla Grazia Mirti

“Supercalifragilistichespiralidoso”, cosa voglia dire questa canzone, una formula magica conosciuta in tutto il mondo, nessuno l’ha mai capito. C’è stato chi, come lo studioso Richard Lederer, ha provato (dalla versione inglese Supercalifragilisticexpialidocious) a darle un’etimologia sensata super– “sopra“, cali– “bello“, fragilistic– “fragile“, expiali– “meraviglia“, e –docious “educato“, il risultato è un insieme di meraviglia, bellezza e delicatezza, ma è soprattutto il biglietto da visita che racconta il mondo di Mary Poppins. Perché ci vorrebbe proprio un personaggio come Mary Poppins che con un po’ di zucchero sarebbe capace di farci ingoiare e dimenticare un anno amaro come è stato il 2018 per le borse e gli investimenti. Per la prima volta dopo molti anni tutti i principali asset finanziari hanno avuto un rendimento negativo. Solo Mary Poppins sarebbe capace con un colpo di vento di spazzare via tutto e rimettere in ordine il caos che quest’anno ci lascia come eredità.

grazie mirti
Grazia Mirti

Mary Poppins è un personaggio di fantasia, purtroppo non può esserci d’aiuto per orientare i nostri investimenti, ma nella realtà esiste una Signora dotata di altrettanta delicatezza e sensibilità intellettuale, Grazia Mirti, ormai un’amica e compagna nel l’appuntamento fisso di fine anno. Le abbiamo chiesto di tutto: da Draghi a Trump, dalle previsioni sulle borse alle elezioni europee, dal rischio recessione fino alla Juventus. Grazia Mirti, a differenza di Mary Poppins non fa magie, di più, ci aiuta a capire. Nel caos odierno, capire è quasi un miracolo.

L'INTERVISTA
Inquietudine e delusione, sembrano essere questi i sentimenti che ci lascia in eredità il 2018. Eppure se con la memoria ritorniamo a gennaio, ai primi giorni di quest’anno, euforia, speranza, le sensazioni erano totalmente opposte. Cos’è andato storto?
"La spiegazione può provenire da un semplice confronto tra i transiti dei pianeti all’inizio del 2018 e quelli di adesso. La bella spinta di Marte tra Scorpione e Sagittario è oggi sostituita da una congiunzione Marte/Nettuno nel segno dei Pesci che confonde le idee e i fatti della politica, senza ricorrere a motivazioni razionali. E’ così in tutto il mondo a ben voler osservare. Le cose potrebbero già cambiare a partire da gennaio 2019, comunque!".

Bisogna ammettere che Lei, la debolezza di Piazza Affari, l’aveva anticipata smorzando gli entusiasmi, un avvertimento “antipatico” che però a distanza di mesi si è rivelato prezioso, e ora? Mi perdoni la banalità astrologica ma Piazza Affari sembra colpita da “Saturno contro”, il 2019 sarà l’anno di Giove?                 "Purtroppo fino a metà maggio Lilith, la subdola Luna Nera continuerà il suo percorso in Acquario, segno nel quale la Borsa italiana nacque per decreto napoleonico, il 6 febbraio 1808. Ne’ l’estate sembra indicare miglioramenti. Le quotazioni potranno riprendersi verso l’autunno, ma la fine dell’anno sarà nuovamente restrittiva e non solo per la nostra Borsa. La prudenza si impone!".

Le Banche italiane vivono un decennio perduto, possono ora finalmente sperare l’uscita dal tunnel? 
"Tradizionalmente le Banche sono rappresentate dal segno del Toro. Nel 2019 a partire dal 6 marzo Urano, il pianeta degli imprevisti tornerà in quel segno: impiega 84 anni a fare tutto il giro dello Zodiaco, 7 anni per segno. Ha lasciato per l’ultima volta il Toro nel 1942 e lascia intuire cambiamenti importanti anche gestionali e tecnologici. Inizio d’anno complesso, specie tra fine febbraio e marzo, difficoltà estive, fine anno difficile". 

Tra gli ostacoli maggiori per la nostra borsa sembra esserci stata la politica, Lei che futuro prevede per il nostro governo e in particolare per il dinamico duo Di Maio e Salvini? Sono veramente i favoriti per le elezioni europee? 
"L’attuale governo ha concluso il suo giuramento il 6 giugno 2018 alle 16 e 28. E' quindi Gemelli con una serie di inquietanti pianeti in Capricorno. Correrà rischi a più riprese nel 2019, già da gennaio, in  fine febbraio e più tardi nella seconda metà di maggio e a inizio giugno. Salvini (Pesci) conserva chances positive anche per le Europee, ma sarà in difficoltà da fine estate. Di Maio è in posizione assai più complessa, così come i numerosi esponenti del governo che hanno valori Leone alla nascita (Conte, Toninelli, Tria e anche il giramondo Di Battista  di imminente ritorno). Sarà una telenovela!".

Sempre in tema di politica e di anno elettorale, l’oppositore dei populisti Macron sembra avere uno svantaggio incolmabile, ma nonostante la debolezza del suo comandante la Francia sembra mantenere dei privilegi invidiabili, durerà questo stato di preferenza?
"Macron ha vinto le elezioni il 14 maggio 2017: i transiti presenti in cielo non erano così beneauguranti: potrebbe darsi che non finisca il suo mandato, incontrerà difficoltà nel corso del 2019 a più riprese. Per esempio nei primi mesi dell’anno, a fine primavera e verso fine anno. Sebbene l’erba del giardino dei vicini sembri sempre la più verde è indubbio che la partita non sarà facile nemmeno in Francia, per esempio nella difficile fine estate, dal 18 agosto ai primi di ottobre.  L'incognita del terrorismo appare inquietante: i mesi tra maggio e giugno potrebbero creare  forti ostacoli, anche nella struttura europea".

Nemmeno l’eroe del nostro tempo Mario Draghi in questo sciagurato 2018 è riuscito a fare qualcosa di eclatante, nel 2019 termina il suo mandato, possiamo attenderci un colpo di teatro finale?
"Draghi è Vergine Ascendente Capricorno, appare preoccupato per l'Italia, ma non credo che a 71 anni voglia inserirsi nel contesto romano, che non ama per nulla. Lo vedrei meglio come futuro presidente della Repubblica, e comunque i suoi incarichi più lusinghieri sono stati sempre all'estero. Diciamo che può aiutare l'Italia anche e soprattutto dall'esterno, magari scegliendo strade meno stressanti che in passato". 

Più di una voce insiste nel prevedere, una volta terminato il mandato alla Bce, un futuro per Draghi al comando di un altro governo di tecnici che rimetterà in sesto l’Italia. Un’assurdità? 
"Non credo che SuperMario con i transiti che lo attendono vorrà esporsi: l'esempio di Monti è stato istruttivo!". 

Un altro protagonista del nostro tempo è Trump, anche lui sembra aver esaurito la luna di miele con i mercati e il tocco magico. Quali rischi corre in vista di una nuova ricandidatura?
"Trump è un Gemelli Ascendente Leone: in patria è benvoluto per via del buon andamento dell'economia, ma ha davanti a se' un 2019 non privo di rischi, numerose ombre si sono accumulate sul suo capo e soprattutto tra  marzo e giugno potrebbero manifestarsi eventi significativi che non ne favorirebbero una rielezione". 

Uno dei rischi per Trump può essere l’economia che cade in recessione? E per Wall Street, siamo ai titoli di coda di questo lungo rialzo?
"In maggio ho rappresentato l'Italia al Congresso Mondiale di Astrologia  che si è tenuto a Chicago. Sono andata ad ascoltare i guru dell'Astrologia Finanziaria. Tutti pessimisti sull'andamento dell'economia nel biennio 2019/2020. Si è parlato di beni rifugio e di effetti frenanti da parte di Urano e soprattutto dell'accoppiata Saturno/Plutone, che tornerà a congiungersi all'inizio del 2020 (accade ogni 30 anni circa), con effetti poco espansivi  se non decisamente deprimenti". 

La Cina di Xi Jinping, forse per spaventare Trump, è pronta per un nuovo, colossale, piano economico, ma la Cina è una minaccia o un’opportunità?
"Il presidente cinese è un Gemelli del 15 giugno 1953: non ha davanti a se' un cammino facile nel 2019, non tutti i suoi programmi potranno andare in porto, bisogna apprezzarne lo sforzo compiuto nel dare ai cinesi  chance di vita migliore, le prospettive future vedono la Cina come serissimo competitor degli Stati Uniti, la concorrenza potrebbe favorire maggiore libertà all'interno dello scacchiere internazionale". 

Il 2018 sarà ricordato come l’anno in cui tutti, o quasi, gli asset finanziari chiudono con rendimenti zero, possiamo sperare in un 2019 migliore? Lei quali attività vede tra le favorite?
"Noi speriamo che ce la caviamo, non vedo grandi exploit, se si escludono settori di nicchia piuttosto blindati e incapaci di dare ossigeno all'economia nel suo complesso. Regola che vale in modo particolare per l'Italia. Il vecchio 'giardinetto' formato da molti piccoli investimenti in rami diversificati e sicuri (obbligazioni meglio che azioni!), ivi inclusi beni rifugio scelti con saggezza, può fare la differenza. Chi ha investito in Bitcoin, moneta Capricorno che ha subito gli effetti del severo Saturno, ne sa qualcosa".  

Una previsione sul calcio è d’obbligo, soprattutto in virtù di quello che mi aveva detto la scorsa volta, quando con il Napoli di Sarri in testa Lei disse di vedere favorito Allegri, e la Juventus effettuò il sorpasso e vinse lo scudetto. E per quest’anno, con l’ottavo scudetto consecutivo quasi cucito, si avvererà anche il sogno della Champions?
"La Juventus ha potuto contare  nel 2018 sul formidabile assist di Giove in transito in Scorpione, suo segno di nascita assai popolato di pianeti. Nessuno stupore quindi per i recenti successi: Giove dallo scorso 8 novembre si è spostato positivamente in Sagittario, segno di Andrea Agnelli. Ma non è tutto oro ciò che luccica: dall’inizio dell’anno gradualmente la situazione potrà cambiare in peggio, con effetti dissonanti che potrebbero turbare le attuali brillanti aspettative, più difficili a fine febbraio, marzo, aprile". 

@paninoelistino

Commenti
    Tags:
    oroscopograzia mirti
    i più visti
    in evidenza
    Bella Thorne, hacker ruba foto hot Lei lo beffa e le pubblica. Gallery

    La stella Disney va in contropiede

    Bella Thorne, hacker ruba foto hot
    Lei lo beffa e le pubblica. Gallery


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Citroen C5 Aircross guida il salone di Torino (19/23 giugno)

    Citroen C5 Aircross guida il salone di Torino (19/23 giugno)

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.