A- A+
Economia
Immobiliare, Puglia prima meta per acquirenti ed investitori. Anche esteri

Va alla Puglia lo scettro di “miglior mercato immobiliare del Mezzogiorno”. Lo certificano una serie di indicatori, dalle compravendite di case alla presenza di investitori nazionali ed esteri (più di Lazio e Toscana), illustrati al “Forum del Sud - Investire nel territorio per rilanciare il Paese” con focus su "Innovare le città e il turismo", organizzato da Scenari Immobiliari. Il Forum del Sud è un convegno itinerante giunto alla quarta edizione, ideato e realizzato in collaborazione con Cassa depositi e prestiti, che quest’anno ha scelto di tornare su questo territorio dopo la felice esperienza a Lecce/Matera per presentare le eccellenze del Mezzogiorno e fare “cultura immobiliare”, in particolare a proposito dei nuovi format (social, smart, Rsa, student, turistico, federal building etc.) e dei nuovi driver per gli investimenti localizzati nel Mezzogiorno.

Dopo i miglioramenti negli scambi degli anni passati, nel 2020 la Puglia sarà prima tra le regioni del Sud per incremento del numero di compravendite. Con un aumento attese del 6,7 per cento nel 2020 sull’anno in corso, si avranno 36.500 compravendite stimate, coprendo circa il 23,2 per cento del totale degli scambi nel Sud. Sarà terza come peso immobiliare per il sud, superata dalla Sicilia con il 25 per cento, e dalla Campania con il 24,2 per cento sul totale.  La città di Bari, che dal 2014 presenta una crescita costante delle transazioni residenziali, anche nel corso di quest’anno presenta una variazione positiva del 7 per cento, che la porterà con 3.800 unità transatte. Per il 2020 si prevede un ulteriore aumento del 7,9 per cento, per arrivare a 4.100 compravendite residenziali. Per La città di Bari si stima un incremento delle transazioni residenziale dal 2010 al 2020 del 36,7 per cento superiore sia a quello nazionale, del 18 per cento, sia a quello complessivo del sud, che presenta un meno 7,8 per cento.

Per quest’anno e per il prossimo sono previste quotazioni in crescita a Bari, rispettivamente del 1,7 per cento nel 2019 e del 2,3 per cento nel 2020, per la Puglia solo per il prossimo anno si prevede un lieve aumento dello 0,3 per cento, per il Sud un lieve calo dello 0,1 per cento, per L’Italia un incremento dell’uno per cento. La Puglia è anche la prima meta per gli acquirenti privati provenienti dall’estero, superando anche Lazio e Toscana. Secondo le stime di Scenari Immobiliari hanno scelto questa regione 1.600 famiglie, cioè il 22,6% su un totale di 7.100 investitori; di queste compravendite, circa la metà ha riguardato il Salento.

Tra il 2010 e il 2019, in Italia circa diecimila cinquecento persone provenienti dall’estero hanno comprato una casa ad uso turistico in Puglia, qualcuno per usarla solo per il periodo di vacanza, altri per trasferimenti più o meno lunghi. Si stima un investimento di oltre tre miliardi di euro. Dal 2010 ad oggi, l’Italia ha aumentato la quota di famiglie straniere acquirenti del 73 per cento, ma la Puglia passa da circa seicento compravendite nel 2010 a milleseicento previste per la fine del 2019, con un incremento del 129,6 per cento. Dal 2015 al 2020 si stima un totale di circa 49,6 miliardi di euro investiti nel settore immobiliare “core” (uffici, negozi, centri commerciali) in Italia, di questi il 6,2 per cento nel Sud Italia. Le quote di investimenti core nel Sud, sul totale investito nel bel paese, sono previste in crescita, si passa dal 7,5 per cento del 2018 al 10 per cento nel 2020.

Per l’anno prossimo si stima un ammontare di 9 miliardi di euro di investimenti istituzionali nel mercato immobiliare, di cui quasi un miliardo di euro per il Sud, di questi circa il 48 per cento in Puglia, prima tra le regioni meridionali per attrazione di capitali per investimenti “core”. Questo risultato è una costante della regione Puglia che sul totale di investimenti istituzionali al Sud raccoglie, ogni anno, sempre una quota superiore al 40 per cento, mantenendo incontrastato il suo ruolo di locomotiva del meridione.

“La Puglia -ha affermato Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari- rappresenta un’eccellenza italiana sotto molti aspetti, dal clima al cibo. Ma lo sta diventando anche dal punto di vista immobiliare. La spinta delle famiglie a comprare e ristrutturare una casa è forte. È la prima regione italiana (superando Lazio e Toscana) nella scelta delle famiglie internazionali che vogliono stabilirsi per lunghi o brevi periodi in questa regione.  A fianco di tanti elementi positivi ci sono i temi da migliorare nelle infrastrutture e negli interventi urbani di recupero, che sono ancora al di sotto della media nazionale”.

“Abbiamo iniziato quattro anni fa questo percorso a fianco di Mario Breglia per il ‘Forum del Sud’ –commenta Marco Sangiorgio, direttore generale di Cd Investimenti Sgr in rappresentanza del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti- e oggi possiamo testimoniare come questo territorio abbia necessità di accedere all’innovazione, anche in campo immobiliare, per riuscire ad esprimere il suo immenso potenziale. Come Gruppo Cassa Depositi e Prestiti siamo molto attivi nel Meridione in particolare per le strutture ricettive e siamo precursori a livello nazionale di nuovi format, quali social & student e senior housing, che a brevissimo metteremo a disposizione delle famiglie con disagio abitativo a Bari, Lecce e Matera in collaborazione con i nostri partner”.

 

 

Commenti
    Tags:
    barileccesalentoionio
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    CAST, spifferati 4 nomi a sorpresa E nella Casa entreranno le MILF...

    GRANDE FRATELLO VIP NEWS

    CAST, spifferati 4 nomi a sorpresa
    E nella Casa entreranno le MILF...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Il Monza Eni Circuit è primo autodromo 5g d’Europa

    Il Monza Eni Circuit è primo autodromo 5g d’Europa

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.