A- A+
Economia
Carige, il dossier sul tavolo di Mustier. UniCredit pronta a certe condizioni

UniCredit potrebbe candidarsi all’acquisto di Carige, ma solo a determinate condizioni. Da qualche giorno governo e commissari sono al lavoro per individuare un compratore e avrebbero avviato contatti con diversi istituti italiani.

Secondo i rumors il dossier sarebbe arrivato anche sulla scrivania dell’amministratore delegato di Unicredit  Jean Pierre Mustier al quale in questa fase non dispiacerebbe prendere parte a un’operazione di sistema.

Se la proposta di un acquisto a condizioni di mercato è stata rispedita al mittente come impraticabile, la banca, scrive Milano Finanza, potrebbe infatti muoversi di fronte al versamento di una dote. Il precedente a cui si guarda è quello di Intesa Sanpaolo  che nel 2017 comprò gli asset di Veneto Banca e Popolare di Vicenza con una ricca dote statale che copriva la pulizia del bilancio e gli esodi del personale.

A quelle condizioni Unicredit  (che ha preferito non commentare le indiscrezioni) potrebbe muoversi, anche se per il momento la trattativa non è ancora entrata nel vivo.

Commenti
    Tags:
    carigeunicredit
    i più visti
    in evidenza
    Il fatto della settimana Cesare Battisti visto dall'artista

    Culture

    Il fatto della settimana
    Cesare Battisti visto dall'artista


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nissan presenta l’innovativo Concept-van NV300

    Nissan presenta l’innovativo Concept-van NV300

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.