A- A+
Economia
Carige, il Tesoro pronto a mollare

Colpo del Mef in Carige, che potrebbe decidere di sfilarsi dall'azionariato. La mossa avverrebbe tramite l'uscita, dal capitale della banca ligure, della Sga, società controllata dal Mef, che detiene una partecipazione pari al 5,4%. 

Il cantiere sarebbe aperto da tempo, visto che la partecipazione in Carige è formalmente inserita tra quelle smobilizzabili (Available for sale)", scrive il Sole 24 Ore. L'opzione sarebbe stata vagliata soprattutto per il rimbalzo del titolo Carige.

La società di gestione degli NPL ha in carico la partecipazione a 0,008 euro, a fronte di un valore attuale di Borsa di Carige pari a 0,0093 euro. Tra i potenziali acquirenti della quota, sia la cordata Mincione che la famiglia Malacalza, i poli principali di Carige che si sfideranno per il controllo del cda nel corso della prossima riunione degli azionisti del 20 settembre.

Commenti
    Tags:
    carigetesorosga

    i più visti
    in evidenza
    Il fatto della settimana Toninelli visto dall'artista

    Culture

    Il fatto della settimana
    Toninelli visto dall'artista

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

    Lamborghini Urus ST-X Concept, il primo SUV nato per correre

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.