A- A+
Economia

Finalmente un consiglio di amministrazione di Banca Carige realmente operativo dall’insediamento del nuovo amministratore delegato, Fabio Innocenzi, e del presidente, Pietro Modiano, alla guida della banca.

Secondo gli utlimi rumors, le principali decisioni prese dal board all'indomani della sonora bocciatura di Fitch sosono state tre: il via libera alla formalizzazione dell’accordo con Bain Capital Credit per la cessione 400 milioni di crediti utp (ossia unlikely to pay, le inadempienza probabili), l'ok all’emissione di un bond subordinato entro fine anno e infine l'auorizzazione alla possibilità di un’aggregazione.

I vertici della società, rivela oggi il Sole 24 Ore, hanno poi confermato la scadenza del 30 novembre per il varo del piano di rafforzamento mentre sarebbe stata avviata l'attività propedeutica all'operazione di cartolarizzazione con Gacs (garanzia statale) di circa 900 milioni di Npl.

Commenti
    Tags:
    carigenplbanche
    i più visti
    in evidenza
    Viaggi accessibili per il mondo In carrozzina da Torino a...

    L'idea dei giovani Danilo e Luca

    Viaggi accessibili per il mondo
    In carrozzina da Torino a...

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Renault kadjar, il SUV dallo stile deciso

    Nuovo Renault kadjar, il SUV dallo stile deciso

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.