A- A+
Economia
Caso Eni a Cipro, l'Ue: la Turchia eviti frizioni con gli Stati Unione
Advertisement

"La Turchia deve evitare ogni frizione che possa minacciare - o anche azioni dirette contro - uno stato membro dell'Ue che possano danneggiare le buone relazioni di vicinato". Lo ha detto una delle portavoce della Commissione europea rispondendo ad una domanda sul blocco della marina militare turca nel Mediterraneo orientale alla piattaforma dell'Eni Saipem 12000.

"Allo stesso tempo la Commissione sottolinea la necessita' di rispettare la sovranita' territoriale, marittima e aerea degli stati membri". La marina militare turca continua a impedire alla nave per prospezioni petrolifere in mare 'Saipem 12000' (piattaforma mobile) di raggiungere l'area di trivellazione nella Zona Economica Esclusiva di Cipro, nave che è ferma a circa 30 miglia (50 chilometri) dalla destinazione, al largo della costa meridionale dell'isola, dove la nave ha in programma attività di perforazione per conto di Eni.

Secondo Christodoulides, la marina turca sta impedendo anche ad altre imbarcazioni di avvicinarsi all'area, citando manovre militari. La notifica da parte di Ankara per simili operazioni nella zona scade il 22 febbraio ma per Nicosia questa viola il diritto internazionale. Cipro ed Eni, ha concluso, sono impegnati per assicurare che le trivellazioni procedano.

"Non ci aspettavamo che accadesse perche' siamo assolutamente molto dentro l'Economic zone di Cipro, dove abbiamo gia' perforato dei pozzi in analoghe condizioni e non ci e' successo assolutamente niente", ha commentato l'amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, parlando dal Cairo a Rainews24 riguardo la nave bloccata.

"Probabilmente la tensione e' salita per altri motivi - ha osservato - e quindi la nave e' stata bloccata. Stiamo aspettando, so che e' un discorso che ci riguarda ma non direttamente con gli interventi, perche' e' un discorso fra Paesi: fra Cipro, la Turchia, l'Ue, l'Italia. Penso che stiano discutendo a quel livello. Noi aspettiamo. Chiaramente non possiamo aspettare per sempre. La sorpresa e' che siamo nelle acque di Cipro".

Tags:
caso eni cipro

in vetrina
Diletta Leotta, da sabato ecco "Diletta gol" su Dazn: il calcio in chiave pop

Diletta Leotta, da sabato ecco "Diletta gol" su Dazn: il calcio in chiave pop

i più visti
in evidenza
Clooney cavaliere medievale Ecco il nuovo spot Nespresso

Marketing

Clooney cavaliere medievale
Ecco il nuovo spot Nespresso

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Formula 1: Vettel verso l’addio alla Ferrari?

Formula 1: Vettel verso l’addio alla Ferrari?

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.