A- A+
Economia
CDP, ELITE e Leonardo, siglato accordo per crescita sostenibile PMI

E' stata siglata in Borsa Italiana l'intesa tra CDP, ELITE e Leonardo per la crescita sostenibile delle filiere Aerospazio e Difesa. 

L’accordo, legato alla partnership annunciata da ELITE e Leonardo lo scorso febbraio e che si inserisce all’interno del programma di Leonardo denominato LEAP2020, prevede l’avvio di una collaborazione finalizzata a favorire la crescita dei fornitori strategici di Leonardo, e a strutturare e mettere a disposizione strumenti e soluzioni, finanziari e non, nell’ottica di accelerarne e supportarne i piani di sviluppoELITE, CDP e Leonardo hanno deciso di mettere a fattor comune i propri punti di forza al fine di supportare le filiere produttive nei propri percorsi di crescita e sviluppo adottando un approccio di sistema. Obiettivo dell’accordo è avviare una concreta collaborazione fra le parti finalizzata allo studio, ricerca e valutazione di possibili soluzioni in favore delle imprese appartenenti alla “ELITE Leonardo Lounge”, con l’obiettivo di migliorarne la solidità finanziaria e supportare il loro processo di consolidamento e crescita dimensionale.

CDP, coerentemente con il proprio ruolo di Istituto Nazionale di Promozione, promuove lo sviluppo dell’Italia, impiegando responsabilmente il risparmio del Paese per favorire crescita e occupazione, sostenendo, tra l’altro, l'innovazione e la competitività delle imprese, le infrastrutture e il territorio. Con il nuovo Piano Industriale 2019-2021, CDP ha previsto di mobilitare a favore delle imprese risorse proprie per 83 miliardi di euro nel triennio, attraverso un’offerta integrata focalizzata su innovazione, crescita ed internazionalizzazione. Con l’obiettivo di raggiungere 60.000 aziende nell’arco di piano, tale offerta si sviluppa su aree chiave di intervento quali strumenti di credito agevolato, interventi a supporto dell’export e dell’internazionalizzazione, strumenti di finanza alternativa, supporto dell’accesso al credito delle imprese, interventi in equity. In questa ottica, CDP ha individuato alcune delle principali filiere strategiche nazionali che hanno un rilevante impatto sullo sviluppo della competitività del nostro Paese, avviando specifiche iniziative – quali la presente intesa nel campo dell’Aerospace e della Difesa – che intendono supportare le imprese appartenenti a tali settori.

ELITE è la piattaforma internazionale del London Stock Exchange Group nata in Borsa Italiana nel 2012 in collaborazione con Confindustria – con la quale condivide l’obiettivo di sostenere in modo sempre più sinergico le migliori aziende italiane – e che si propone di accelerare la crescita delle società attraverso un innovativo percorso di sviluppo organizzativo e manageriale volto a rendere imprese già meritevoli ancora più competitive, più visibili e più attraenti nei confronti degli investitori a livello globale. La community internazionale di ELITE raggiunge oggi quota 1.160 aziende, di cui oltre 700 italiane, per 84 miliardi di Euro di ricavi e 490.000 dipendenti.

Nel 2018 Leonardo, in coerenza con il proprio Piano Industriale, ha avviato, a livello di gruppo, un programma di analisi e approfondimento dell’attività con i propri fornitori denominato “LEAP2020” allo scopo di rafforzare la propria catena di fornitura per renderla sostenibile nel medio-lungo periodo. Obiettivo ultimo è quello di rendere più solida la base fornitori su alcune categorie ad alto impatto, contribuendo alla loro crescita dimensionale e qualitativa; far crescere un pool selezionato di partner, integrati nell’ecosistema produttivo di Leonardo e capaci di competere sul mercato anche internazionale, consolidando poli di eccellenza su alcune tecnologie e gestire le relazioni "critiche" con i fornitori non competitivi. Grazie a Leonardo, il 6 maggio è stato annunciato il primo gruppo di 22 aziende ammesse a ELITE, e parte della filiera di Leonardo, attraverso la ELITE Leonardo Lounge, modello sviluppato in co-design per rispondere alle esigenze specifiche di queste aziende. L’accordo con ELITE permette ai fornitori della filiera di Leonardo, che decidono di aderire al programma, di strutturare i propri piani di crescita ed espansione che necessitano di elevate competenze trasversali, soprattutto in termini di sviluppo internazionale e di struttura organizzativa interna.

Questo primo gruppo di fornitori della filiera di Leonardo, che da oggi inizia il proprio percorso, proviene da 11 regioni italiane e opera nel settore dell’industria Aerospaziale e della Difesa, a ulteriore conferma dell’importanza di questa filiera nell’economia reale del Paese. Le aziende hanno un fatturato aggregato pari a 360 milioni di Euro e impiegano oltre 2.400 addetti.

Raffaele Jerusalmi, Presidente di ELITE e AD di Borsa Italiana, ha commentato: “Siamo orgogliosi di presentare oggi questo importante accordo di sistema con Leonardo e CDP e che ha l’obiettivo di supportare la crescita economica della nostra industria. Le filiere produttive rappresentano infatti un asset strategico dell’economia italiana e favorirne la sostenibilità e l’ulteriore crescita è uno degli elementi fondanti della missione di ELITE. Grazie a un modello integrato di collaborazione, ELITE metterà a disposizione delle aziende aderenti alla Lounge di Leonardo un programma internazionale di preparazione e mentorship per supportare la loro crescita manageriale, strategica e di governance e favorire l’accesso a fonti di capitale per dare ulteriore impulso alla crescita delle aziende della filiera di Leonardo”. Jerusalmi ad Affaritaliani.it ha altresì messo in evidenza:"L’accordo di oggi è molto importante perché è un modo per riaffermare il ruolo di ELITE come fornitore di servizi per tutte quelle aziende che guardano alla crescita come un’opportunità, è inoltre la dimostrazione che mettendo a sistema tutta una serie di capacità si riescono a raggiungere degli ottimi risultati".

Jerusalmi, Borsa Italiana:"Accordo con CDP e Leonardo, ottimo risultato"

Luca Peyrano, Amministratore Delegato ELITE, ha sottolineato: "È la prima volta che avviamo una partnership con una grande impresa del valore strategico di Leonardo per un’iniziativa di così alta importanza per il sostegno dell’economia reale facendo leva su un modello di crescita sostenibile. ELITE è la piattaforma internazionale e innovativa per il supporto alla crescita delle imprese, nato in collaborazione con Confindustria. Il nostro obiettivo è quello di offrire il maggior numero di opzioni di qualità per lo sviluppo delle aziende incluso l’accesso a nuove forme di finanza per la crescita. Siamo particolarmente orgogliosi dell’ulteriore partnership con CDP e Leonardo che ci consentirà di supportare, con un’ampia gamma di strumenti e servizi, le filiere produttive. Oggi diamo il benvenuto alle prime 22 aziende della supply chain di Leonardo che entrano nella ELITE Leonardo Lounge. Questo il ruolo fondamentale di ELITE: abilitare il cambiamento, creare valore e supportare la crescita sostenibile delle imprese. Leonardo è il primo esempio concreto di un nuovo modello di partnership che ci auspichiamo avrà numerosi e importanti sviluppi futuri”. Peyrano, intervistato da Affaritaliani.it, ha inoltre dichiarato: "E’ un accordo davvero importante perché apre degli scenari innovativi creando una nuova forma di supporto alle PMI, in questo caso alla filiera dell’aerospazio e della difesa, con l’obbiettivo di aiutarle non solo con il modello tradizionale di ELITE, ovvero l’affiancamento per la crescita, consolidamento e l’internazionalizzazione, ma anche con la strumentazione di un grande campione industriale come Leonardo e con l’arsenale che CDP può mettere a disposizione, dal founding fino ai prodotti per l’internazionalizzazione”.

Peyrano, Elite:"Con Cdp e Leonardo per lo sviluppo sostenibile delle PMI"

Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo, ha commentato: “Siamo molto soddisfatti dell’intesa con CDP e ELITE perché rappresenta un ulteriore passo in avanti nel percorso che abbiamo intrapreso, in coerenza con il nostro Piano Industriale e con il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda ONU 2030, per costruire una catena di fornitura solida e affidabile nel settore Aerospazio, Difesa e Sicurezza (AD&S) in Italia. Crediamo fermamente nel valore di questa iniziativa e siamo convinti che la collaborazione siglata con CDP ed ELITE possa migliorare lo sviluppo del tessuto imprenditoriale, elemento fondante del sistema economico e industriale nazionale”. L'AD di Leonardo al margine della conferenza stampa si è fermato con i giornalisti per dichiarare: “I nostri fornitori rappresentano il mondo con il quale noi viviamo quotidianamente, sappiamo che quanto più sono forti loro tanto più lo siamo noi. Quindi già da tempo abbiamo avviato un processo, e con ELITE e CDP aggiungiamo un pezzo importantissimo, per accompagnare la crescita del nostro sistema di fornitura dal punto di vista della capacità di stare sul mercato, di aumentare la qualità di ciò che forniscono, avere una grande puntualità e infine avere la capacità di investire perché gli daremo visibilità sui nostri programmi futuri al fine di un percorso di crescita comune”.

Profumo, Leonardo:"Con i nostri fornitori un percorso di crescita comune"

Fabrizio Palermo, Amministratore Delegato di Cassa depositi e prestiti, ha chiosato: “Difesa e Aerospazio rappresentano una parte rilevante del patrimonio industriale e tecnologico del Paese, con importanti ricadute sulla nostra economia anche in termini di indotto. Adottando un approccio di sistema, abbiamo avviato una collaborazione strutturata per contribuire concretamente alla crescita sostenibile, alla creazione di nuove competenze tecnologiche e all’internazionalizzazione delle imprese italiane che operano in questi settori. Grazie ad un’offerta integrata e capillare di prodotti finanziari, Cassa depositi e prestiti è in grado di offrire un supporto concreto alle aziende, anche di medie e piccole dimensioni, che fanno parte della filiera manifatturiera di Leonardo, contribuendo a supportarne la competitività anche oltre i confini nazionali”. Nunzio Tartaglia, Responsabile Direzione CDP Imprese Gruppo CDP, ai microfoni di Affaritaliani.it: ”Siamo fortemente convinti che le filiere rappresentano un asset strategico del tessuto industriale italiano, un po' l’evoluzione dei distretti industriali che tanta fortuna avevano avuto negli anni sessanta e ottanta. Oggi dobbiamo ragionare su scala più ampia, su base nazionale, quindi parliamo di filiere all’interno delle quali c’è un’esigenza di crescita, e per crescere c’è bisogno di capitali e di managerialità. Da qui l’accordo di oggi tra il Champion nazionale Leonardo, un attore capace di fornire qualsiasi tipo di supporto finanziario come CDP, Borsa Italiana e ELITE come elemento di supporto formativo e di managerializzazione dei principali Champions di queste filiere”.

Tartaglia, CDP:"Filiere, asset strategico del tessuto industriale italiano"

Marcella Panucci, Direttore Generale di Confindustria ha commentato: “Con le iniziative presentate oggi, CDP, Leonardo ed ELITE danno vita a una partnership strategica per il sistema industriale italiano. Una collaborazione strutturata e sinergica a sostegno di un’importante filiera produttiva del Paese e a supporto della crescita delle piccole e medie imprese industriali fornitrici strategiche di Leonardo. Confindustria appoggia la partnership che nasce oggi ed è a disposizione per rafforzarla, anche attraverso la rete degli ELITE Desk e quella dei Digital Innovation Hub. È una partnership che si inserisce pienamente nell’ambito delle azioni promosse per sostenere, anche grazie a ELITE, la crescita delle PMI e il loro accesso alla finanza alternativa e che è il frutto di una visione lungimirante che consentirà a Leonardo di rafforzare e fidelizzare la sua catena di fornitori strategici a beneficio del gruppo e dell’intero Paese”. Panucci ad Affaritaliani.it ha infine evidenziato: “Oggi il primo protocollo stipulato da un’impresa industriale italiana che punta a portare nel percorso ELITE l’élite dei suoi fornitori. Quindi entrano nel percorso 27 imprese fornitrici di Leonardo, operanti nel settore dell’aerospazio, difesa, hardware, software, al fine di rafforzare il proprio potenziale di crescita dimensionale, di favorire l’accesso a capitali esterni e a garantire la possibilità che queste imprese accedano ad ulteriori mercati crescendo ulteriormente”.

Panucci, Confindustria:"Primo protocollo stipulato con impresa industriale"

 

Commenti
    Tags:
    cdpeliteleonardoaccordoborsa italianaborsa italiana accordosostenibilitàcrescita sostenibilecassa depositi e prestiti
    i più visti
    in evidenza
    Italia vola a Euro 2020 col 'record' Mancini: "Ora altre notti magiche"

    Sport

    Italia vola a Euro 2020 col 'record'
    Mancini: "Ora altre notti magiche"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Sunderland, inizia la produzione della Nissan Juke

    Sunderland, inizia la produzione della Nissan Juke

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.