A- A+
Economia
Cina: investimenti all'estero cresceranno del 10% l'anno

Il Pil starà pure frenando, un'hard landing piuttosto che un soft landing dai tassi stellari del 10% pre 2008, ma gli investimenti oltreoceano delle imprese cinesi continueranno a correre. Secondo quanto ha rivelato Zhang Xiangchen, viceministro al Commercio, cresceranno del 10% nei prossimi 5 anni.

Per Xiangchen "e' solo questione di tempo" che il paese diventi un esportatore netto di capitali e cioe' che gli investimenti all'estero superino le rimesse in patria. "Se non accadra' quest'anno sara' nel prossimo futuro", assicura. La nuova politica, spiega, fa parte di uno sforzo del governo a ridurre l'accumulo delle riserve estere, aiutando le imprese cinesi a comprare all'estero risorse e asset. Quest'anno gli investimenti diretti della Cina all'estero dovrebbero toccare i 120 miliardi di dollari, un decimo di quelli Usa in Cina e la meta' di quelli giapponesi. Tuttavia, in base alle future regole, le imprese cinese che vorranno investire all'estero non dovranno piu' chiedere autorizzazioni al ministero del Commercio, ma dovranno semplicemente registrare gli investimenti a livello regionale. Inoltre saranno cancellate i requisiti necessari per la creazione di societa' offshore.

Nel terzo trimestre di quest’anno, da luglio a settembre, il Prodotto Interno Lordo della Cina è cresciuto del 7,3 per cento rispetto allo stesso periodo di un anno fa: questa cifra, che sarebbe considerata un sogno dalla totalità dei governi occidentali, sta creando invece qualche preoccupazione al governo cinese. È il tasso di crescita più basso per la Cina dalla crisi globale finanziaria del 2009 ed è in calo rispetto al risultato del secondo trimestre (7,5 per cento).

Questo tasso di crescita relativamente basso – negli ultimi anni era stato più basso soltanto all’inizio del 2009, con una crescita in percentuale del 6,6 per cento – è causato dalle condizioni traballanti del mercato immobiliare, che sta trascinando giù anche l’industria manifatturiera e gli investimenti. Le aspettative degli analisti economici comunque erano ancora più basse: credevano che l’economia cinese sarebbe cresciuta del 7,2 per cento, a causa delle preoccupazioni che hanno provocato problemi alle borse internazionali nelle ultime settimane.

Altri dati forniti insieme al PIL dicono che la produzione cinese a settembre è salita dell’8 per cento rispetto a un anno fa, superando le previsioni (7,5 per cento) e anche il dato negativo di agosto (6,9 per cento, la più bassa in sei anni). Gli investimenti in asset fissi – beni posseduti da una società da cui si può trarre un profitto, per esempio immobili, terreni e macchinari – sono storicamente uno dei punti forti dell’economia cinese: sono andati leggermente peggio delle aspettative, crescendo del 16,1 per cento nei primi nove mesi di quest’anno rispetto all’anno precedente. Ci si aspettava una crescita del 16,3 per cento. I dati dicono che è in leggera frenata anche la crescita delle vendite al dettaglio, che sono aumentate comunque dell’11,6 per cento rispetto a un anno fa.

Alcuni analisti suggeriscono che la Cina potrebbe approvare una nuova manovra per stimolare l’economia e invertire la frenata della crescita del Prodotto Interno Lordo, per non mancare l’obiettivo ufficiale di crescita annuale fissato dal governo al 7,5 per cento. La maggior parte degli economisti però non prevede politiche particolarmente aggressive, come per esempio un taglio dei tassi di interesse, a meno che le condizioni economiche del paese non peggiorino velocemente. Il primo ministro cinese, Li Keqiang, ha detto più volte che il governo non sarà preoccupato dal rallentamento della crescita finché non ne risentirà il mercato del lavoro.

Tags:
cina
Loading...
in vetrina
Grande Fratello Vip 4, CLIZIA INCORVAIA E LE NOTIZIE SUL CAST! Gf Vip 4 news

Grande Fratello Vip 4, CLIZIA INCORVAIA E LE NOTIZIE SUL CAST! Gf Vip 4 news

i più visti
in evidenza
Ferragni, sotto l'orsetto niente Anna Falchi, che scollatura

Gossip e foto delle Vip

Ferragni, sotto l'orsetto niente
Anna Falchi, che scollatura


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
FCA protagonista alla conferenza 5GAA di Torino.

FCA protagonista alla conferenza 5GAA di Torino.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.