A- A+
Economia
Concessione Gratta e Vinci, il Governo si impegna a valutare altre soluzioni
Concessione Gratta e Vinci, il Governo si impegna a valutare altre soluzioni.

Concessione Gratta e Vinci, il Governo si impegna a valutare altre soluzioni

 


Il Governo ha approvato l'Odg firmato da Giulio Cesare Sottanelli di Scelta Civica, impegnandosi così a “valutare l'opportunità di verificare che non vi siano soluzioni che consentano condizioni migliorative” rispetto alla proroga della concessione in essere per il Gratta e Vinci. Ecco il testo dell'ODG:
La Camera, premesso che: il comma 1 dell'articolo 20 del decreto-legge n. 148 del 2017, provvede, in applicazione dell'articolo 21, commi 3 e 4, del decreto-legge 1o luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102, ad autorizzare l'Agenzia delle dogane e dei monopoli a proseguire il rapporto concessorio in essere, relativo alla raccolta, anche a distanza, delle lotterie nazionali ad estrazione istantanea, sino al termine ultimo previsto dall'articolo 4, paragrafo 1, dell'atto di concessione, in modo da assicurare nuove e maggiori entrate al bilancio dello Stato in misura pari a 50 milioni di euro per l'anno 2017 e 750 milioni di euro per l'anno 2018; è interesse del Governo procedere ad autorizzare la prosecuzione del rapporto concessorio in essere al fine di assicurare nuove e maggiori entrate al bilancio dello Stato in misura pari a 800 milioni di euro entro l'anno 2018,
impegna il Governo
a valutare l'opportunità di verificare che non vi siano soluzioni che consentano condizioni migliorative rispetto a quelle previste dal predetto comma 1 dell'articolo 20 decreto-legge n. 148 del 2017 e che garantiscano nuove e maggiori entrate al bilancio dello Stato in misura pari ad almeno 800 milioni di euro entro l'anno 2018, adottando ogni utile iniziativa, anche normativa, per regolamentare in modo coerente e non discriminatorio, nell'ottica della promozione della concorrenza, il mercato della raccolta, anche a distanza, delle lotterie nazionali ad estrazione istantanea, rimuovendo ogni ostacolo al pieno dispiegarsi dell'assetto concorrenziale e salvaguardando le legittime pretese dei soggetti aventi i requisiti per operare in tale mercato.

 

 

Concessione Gratta e Vinci, il Governo si impegna a valutare altre soluzioni. L'accusa di Giovanni Paglia, Sel

 

 

Non sono però mancate le polemiche causate dal fatto che il decreto comunque contiene la proroga della concessione a favore di Lottomatica. Giovanni Paglia di Sel durante la discussione del Decreto fiscale ha affermato: “Anche all’interno di questo decreto, siete finalmente riusciti ad inserire la proroga del “Gratta e vinci. Ci avevate già provato in primavera e, allora, eravamo riusciti a fermarli, sull’ultimo c’era stato un moto persino di sdegno, se non popolare, ma di sdegno diffuso rispetto al fatto che quella che è una concessione per milioni e milioni di euro di utili che il Governo ha concesso a Lottomatica con una gara, si vada avanti di proroga in proroga senza passare da alcuna gara pubblica e senza passare da una gara pubblica che non solo dovrebbe prevedere, dal nostro punto di vista, trattandosi di gioco d’azzardo, un intervento a tutela delle casse dello Stato, ma dovrebbe prevedere soprattutto un intervento a tutela della salute di chi rischia di rovinarsi con il gioco. Dovremmo fare una gara sul “Gratta e vinci” che preveda paradossalmente che meno si diffonde e più lo Stato è contento; dovremmo fare una gara che preveda maggiori introiti per lo Stato e meno per chi vince la gara; dovremmo, magari, fare una gara in cui soggetti come Lottomatica, che hanno deciso di spostare la propria sede fiscale all’estero, non siano tenuti a partecipare. Invece, noi non solo permettiamo che partecipino – fu fatta l’anno scorso una modifica di legge apposta per permettere anche a soggetti come quello di partecipare... Non solo si è intervenuti con norma ad hoc per permettere che si potesse continuare, nel caso del lotto, ad intervenire all’interno del territorio statale, ma stavolta si va oltre: si dà addirittura la proroga”.

 

Tags:
concessione gratta e vincigratta e vinci
in vetrina
Harry e Meghan a Nizza col volo privato, ira ambientalisti. MEGHAN MARKLE NEWS

Harry e Meghan a Nizza col volo privato, ira ambientalisti. MEGHAN MARKLE NEWS

i più visti
in evidenza
Virginia, figlia di Paola Ferrari Soltanto per Amore di mamma...

Il debutto su Instagram

Virginia, figlia di Paola Ferrari
Soltanto per Amore di mamma...


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Opel Combo Cargo, con il sistema Surround Rear Vision addio angolo cieco

Opel Combo Cargo, con il sistema Surround Rear Vision addio angolo cieco


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.