A- A+
Economia
Confindustria, Boccia ad Algeri: "BusinessMed un modello di successo"

"Insieme rappresentiamo il più grande aggregatore di aziende in tutta la regione. Questo risultato sembra straordinario. La regione mediterranea oggi riafferma fortemente il suo ruolo di protagonista sulla scena internazionale". Il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia lo dice ad Algeri dove, presente anche la vicepresidente per l'internazionalizzazione Licia Mattioli, ha tenuto uno degli interenti di apertura del 'Med Business Days', evento promosso da BusinessMed (l'unione delle Confederazioni delle imprese del Mediterraneo, con l'Unione Europea per promuovere la collaborazione tra le associazioni imprenditoriali in tutta l'area del Mediterraneo.

Confindustria, che partecipa con una delegazione di associazioni ed imprese italiane, punta allo sviluppo di un approccio "ampio e di tipo multilaterale e intende superare la logica della cooperazione bilaterale tra sistemi industriali, in vista del rafforzamento del processo di integrazione economica dell'intera regione". L'evento coinvolge delegazioni delle due sponde del Mediterraneo, con Italia, Francia, Portogallo, Grecia e Malta per l'Unione Europea; e Algeria, Egitto, Giordania, Libano, Libia, Marocco, Palestina, Siria, Tunisia.

Boccia, nel suo intervento, sottolinea "il successo del modello Businessmed: collaborazione tra le associazioni imprenditoriali nella regione", evidenzia "la centralità del Mediterraneo", ed "il ruolo delle Pmi nella cooperazione tra la sponda nord e sud" del Mediterraneo. Passando dagli obbiettivi a primi passi concreti, l'evento da anche ampio spazio agli incontri bilaterali tra le aziende e le associazioni dei diversi paesi.

"Le porte su entrambe le coste rappresentano una porta per uno spazio capace, nella sua totalità, di combinare la potenza manifatturiera con l'abbondanza di risorse energetiche", dice Boccia: "Per raggiungere questo obiettivo e promuovere il co-sviluppo dei nostri Paesi, Confindustria è convinta della necessità di investire in progetti di partnership industriale.

Siamo convinti che dobbiamo perseguire iniziative di partnership industriale, al punto che abbiamo dedicato il nostro evento principale per l'anno 2019, Connext (a Milano a febbraio), un'opportunità senza precedenti per incontrarci, fare rete e discutere".

Il leader degli industriali si è soffermato anche su rapporti e opportunità per le imprese italiane in particolare con l'Algeria: "Vogliamo che l'Algeria diventi il cuore della nostra collaborazione economica intraregionale; una collaborazione tra la sponda nord e sud ma anche guardando all'Africa".

Commenti
    Tags:
    confindustria algeria
    i più visti
    in evidenza
    Il fatto della settimana Cesare Battisti visto dall'artista

    Culture

    Il fatto della settimana
    Cesare Battisti visto dall'artista


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nissan presenta l’innovativo Concept-van NV300

    Nissan presenta l’innovativo Concept-van NV300

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.