A- A+
Economia
Confindustria, dopo-Squinzi: no unitarietà per Vacchi in Emilia

Di Andrea Deugeni

I mal di pancia di Unindustria Ravenna sulla candidatura Vacchi emergono dai voti con cui la territoriale presieduta da Guido Ottolenghi, uno dei fondatori di Confindustria Romagna, si è espressa sulla corsa per il dopo-Squinzi. Secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, Ravenna ha riunito oggi i suoi organi direttivi che si sono così pronunciati: 11 voti in favore di Alberto Vacchi, 6 preferenze invece per il candidato della Piccola Vincenzo Boccia e 4 astenuti. Ottolenghi esprimerà ai saggi questa posizione frazionata e non unitaria. Quadro che sta a significare che dei 9 voti assembleari di cui gode Ravenna, visto anche il blocco di astensioni, una leggera maggioranza andrà in favore di Vacchi che perde dunque, a differenza di quanto affermato qualche settimana fa da Marchesini, presidente di Confindustria Emilia Romagna, l'unitarietà della propria regione d'appartenenza. Suo seggio di lancio. Per rispetto dei votanti, Ottolenghi, uno dei contrari alla candidatura Vacchi, non ha partecipato alla votazione. Domani arriverà l'altro pronunciamento regionale importante e cioè quello di Reggio Emilia.

Tags:
confindustriavacchiemilia
in vetrina
Grande Fratello 2019, AMBRA OUT. PIOGGIA DI NOMINATION. E MILA... GF 2019 news

Grande Fratello 2019, AMBRA OUT. PIOGGIA DI NOMINATION. E MILA... GF 2019 news

i più visti
in evidenza
Federica Pellegrini: lato b da urlo. FOTO

Sport

Federica Pellegrini: lato b da urlo. FOTO


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nissan Micra: ora disponibile anche nell’esclusiva versione GPL

Nissan Micra: ora disponibile anche nell’esclusiva versione GPL


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.