A- A+
Economia
Costa Smeralda entra nella flotta di Costa Crociere, in mare dal 21 dicembre


Costa Smeralda è la prima nave da crociera che può vantare un museo a bordo e che riduce le emissioni di Co2. Con gli arredi di importanti aziende italiane, è un tributo al meglio del made in Italy. Al via il 21 dicembre il primo viaggio nel Mediterraneo

Costa Smeralda è un tributo all’Italia. A partire dal nome della nave, che rimanda a una delle più belle aree turistiche della Sardegna, e dal nome dei suoi ponti e delle sue aree pubbliche, tratti da famose località e piazze italiane, Costa Smeralda è un tour nel Belpaese. Il design interno è stato curato dal Direttore Creativo Adam D. Tihany, che ha coordinato il lavoro di quattro prestigiosi studi di architettura: Dordoni Architetti, Rockwell Group, Jeffrey Beers International e Partner Ship Design.

La prima crociera di Costa Smeralda partirà il 21 dicembre 2019 da Savona. L’itinerario prevede una settimana nel Mediterraneo occidentale con scali a Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Civitavecchia e La Spezia.

“Un progetto totalmente innovativo", ha detto Luca Zuccolo, new building director di Costa Crociere, ad Affaritaliani.it, "in controtendenza rispetto alla storia delle navi da crociera. Perché a capo degli architetti che l’hanno realizzata abbiamo voluto mettere un genio come Adam D. Tihany, il quale che ha saputo riunire tutte le aziende più importanti del desing made in Italy. La nuova nave rappresenta la strategia di Costa Crociere per dare agli ospiti una esperienza fantastica nel rispetto dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile”.

Il “cuore” della nuova ammiraglia è il Colosseo, uno spazio a centro nave dislocato su tre ponti, dedicato agli spettacoli. Piazza di Spagna è una grande scalinata affacciata a poppa, su tre ponti. Piazza Trastevere, a prua della nave, è il punto di incontro di tre diverse esperienze a bordo: shopping, degustazione e intrattenimento caratterizzato da acrobati e animatori, artisti di strada e musicisti. Un altro punto suggestivo e panoramico è la Passeggiata Volare, che raggiunge il punto più alto della nave a 65 metri d‘altezza.

Costa Smeralda: per la prima volta un museo a bordo

Tra le novità della nuova ammiraglia di Costa Crociere la presenza di un vero e proprio museo a bordo: il CoDe - Costa Design Collection Museum, a cura di Matteo Vercelloni. Lo spazio museale si sviluppa su 400m2 ed è dedicato all’eccellenza del design italiano, tra cui molte firme che hanno contribuito alla realizzazione e al successo della nave.

La collezione CoDe è un omaggio alla storia del “Made in Italy”, celebrando la grande influenza che tuttora riveste la creatività italiana in tutto il mondo. Una scelta che si sposa con il tema di Costa Smeralda, l’Italy’s finest (il meglio dell’Italia), e che coinvolgerà gli ospiti proponendo loro i momenti più iconici nella storia del design italiano.

CoDe è stato curato da Matteo Vercelloni, architetto e critico di architettura e design, già professore di Storia di design al Politecnico di Milano, consulente editoriale della rivista INTERNI e collaboratore con riviste del settore: “CoDe intende raccontare attraverso una selezione di artefatti, per la maggior parte prodotti dalle aziende italiane, la vitalità di arredi e oggetti che, scavalcando mode passeggere, rimangono dei ‘classici’ del design italiano dagli Anni 30 a oggi”, ha spiegato Vercelloni ad Affaritaliani.it. "Il museo”, ha concluso Vercelloni, “è un autoritratto dell’Italia nel tempo; un profilo complesso e multilineare composto da tante storie”.

Il museo, disegnato da Adam D. Tihany, Direttore creativo di Costa Smeralda, è situato al centro della nave, sul ponte 7, in modo da incoraggiare gli ospiti a visitarlo più volte durante la loro permanenza a bordo: "Il portale in acciaio inossidabile altamente contemporaneo affronta le sfide progettuali uniche dello spazio con una serie di archi illuminati dall'interno", ha commentato Tihany. “Gli anelli del tunnel si separano, consentendo agli ospiti di deviare dal loro percorso per esplorare gli spazi espositivi a destra e a sinistra degli archi. Che sia per un breve passaggio o si decida di fermarsi ad ammirare la collezione, il CoDe arricchirà l'esperienza degli ospiti celebrando il meglio del design italiano". È facile capire che tutte le belle cose d’Italia sono state messe sulla nave", ha concluso Tihany ai micorofoni di Affaritaliani.it. "Dal punto di vista del design ci sono 4 architetti di fama mondiale che hanno inventato la loro Italia, un’Italia che parla agli italiani e agli stranieri".

La parte dedicata al “product design” è composta da prodotti che fanno parte dei cataloghi delle aziende italiane. A questa dimensione di “permanenza nel tempo” si affianca una sezione dedicata alla memoria in cui rintracciare una serie di oggetti d’affezione, che ci hanno accompagnati di generazione in generazione. Lo spazio dedicato ai trasporti e la vetrina della moda (a cura di Augusta Grecchi) permettono di allargare lo sguardo oltre il settore dell’arredo e dei complementi, e il cinema, offerto come espressiva collezione di sequenze e appunti narrativi (sezione curata da Roberto Dassoni), testimonia nel tempo la diffusione del ‘gusto’ e il valore della creatività del progetto italiano in senso lato.

Costa Smeralda: dal design all’arte gastronomica

Sono 16 i ristoranti e le aree dedicate alla gastronomia. Presso i 4 ristoranti principali, caratterizzati da un conviviale stile bistrot, si potranno gustare i migliori piatti della tradizione regionale italiana e il nuovo menù del pluristellato Chef Bruno Barbieri. La grande novità sono il ristorante “Tutti a tavola” dedicato alle famiglie con bambini, che offre anche tante attività di intrattenimento, e il Ristorante LAB (Laboratorio del Gusto), dove gli ospiti potranno sperimentare le loro abilità in cucina sotto la guida degli Chef Costa. Da provare anche la Pizzeria Pummid’Oro e il Teppanyaki. Oltre ai ristoranti anche 19 bar, tra cui il primo illy Caffè sul mare, il Campari Bar, l’Aperol Spritz Bar e il Ferrari Spazio Bollicine.

Costa Smeralda: benessere e divertimento in alto mare

A bordo di Costa Smeralda l’area benessere Sole Mio è dotata di salone di bellezza, sauna, hammam, una piscina talassoterapica, 16 sale trattamenti e le stanze della neve, del sale e del relax. In più 4 piscine, una coperta con acqua salata, e una palestra attrezzata Technogym.

Tante le attività adatte a diverse tipologie di pubblico: spettacoli acrobatici, party a tema, virtual band, l’AcquaPark, il teatro Sanremo, il jazz club “Quelli della Notte”, la sala giochi. Le aree dedicate ai bambini e ragazzi sono completamente rinnovate, con la novità del Baby Club per bambini sotto i 3 anni.

Costa Smeralda: gli interni “made in Italy”

On 2.612 camere, di cui 28 suite, 106 con terrazza, 1.522 con balcone, 168 esterne e 788 interne, gli arredi di Costa Smeralda, l’illuminazione, i tessuti e gli accessori sono stati scelti in collaborazione con prestigiose aziende italiane, come Molteni&C (divani e sedie), Roda (forniture per balconi), Flos (luci decorative), Dedar e Rubelli (tessuti e tappezzeria). Questi marchi fanno parte di una squadra di 15 rinomati fornitori italiani, tra cui figurano anche aziende come Kartell, Poltrona Frau e Alessi

Costa Smeralda: viaggiare sostenibile

Costa Smeralda è la prima nave Costa alimentata a gas naturale liquefatto (LNG), il combustibile fossile più “pulito” al mondo. L’utilizzo di questo combustibile rappresenta una vera e propria svolta ambientale che migliora la qualità dell'aria, evitando quasi totalmente le emissioni di particolato e ossidi di zolfo, sia in mare che in porto. L’LNG, inoltre, permette di ridurre significativamente anche le emissioni di ossido di azoto e di CO2.

 

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    costa smeraldacosta crocierecrociere nel mediterraneocrociere in italianuova nave costa crocierecrociera sostenibileviaggiare sostenibilecosta design collection museummuseo nave da crociera
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Francesca Cipriani, lato B nuovo 'Glutei alla Jennifer Lopez'

    Ferragni, sotto l'orsetto niente. FOTO

    Francesca Cipriani, lato B nuovo
    'Glutei alla Jennifer Lopez'


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Si rinnova l’appuntamento con gli “Alfa Action Days”:

    Si rinnova l’appuntamento con gli “Alfa Action Days”:

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.