A- A+
Economia
Più italiani fanno debiti: un terzo compra a rate. Pagamenti mensili da 356€

Nel primo semestre 2017 oltre un terzo degli italiani, piu' precisamente il 35,4% del totale della popolazione maggiorenne (in crescita del +4,1% rispetto ad un anno fa), risulta avere almeno un contratto di credito rateale attivo e, a livello pro-capite, mensilmente rimborsa 356 euro. Questa, si legge in una nota, una delle principali evidenze che emergono dall'aggiornamento relativo al primo semestre 2017 dello studio sull'utilizzo del credito da parte degli italiani realizzato da Mister Credit - l'area di Crif che si occupa dello sviluppo di soluzioni e strumenti educational per i consumatori - partendo dall'analisi dei dati disponibili in Eurisc (il sistema di informazioni creditizie gestito da Crif che raccoglie i dati relativi a oltre 81 milioni di posizioni creditizie). Inoltre, mediamente i soggetti attivi nel credito risultano avere un indebitamento residuo - inteso come somma degli importi pro-capite ancora da rimborsare in futuro per estinguere i contratti in essere - pari a 34.114 euro (sostanzialmente in linea con il valore della precedente rilevazione).

La crescita delle erogazioni conferma il consolidamento dell'intero comparto ma anche l'allargamento della platea di cittadini che ne usufruiscono, pur mantenendo pressoche' stabili sia la rata media sia l'indebitamento residuo, segnali indubbiamente positivi per quanto riguarda la sostenibilita' finanziaria delle famiglie. Nello specifico, lo studio realizzato da MisterCredit-CRIF ha preso in considerazione per l'elaborazione degli indicatori il credito in essere erogato ai consumatori nella forma di mutui, prestiti personali e finalizzati. Sono stati esclusi dallo studio i finanziamenti a sofferenza, che rappresentano una quota marginale e pari all'1,7% (tasso di default del credito alle famiglie - prestiti e mutui - a marzo 2017). Quali sono le forme di finanziamento piu' diffuse?

La distribuzione del numero di operazioni di credito attive per tipologie e' stata calcolata considerando il peso del numero di mutui, prestiti personali e prestiti finalizzati sul totale numero di operazioni attive. Dallo studio emerge una fotografia estremamente composita, che rispecchia fattori economici e sociali quali, ad esempio, la propensione a fare ricorso al credito per finanziare l'acquisto di un'abitazione o le proprie spese correnti, la capacita' reddituale e di risparmio delle famiglie, il diverso costo degli immobili o la tendenza ad allungare la permanenza nell'abitazione di famiglia, la diversa intensita' della ripresa dei consumi e del mercato immobiliare, la maggiore abitudine a rivolgersi alla cerchia familiare o amicale per pianificare gli acquisti rispetto agli istituti di credito, ecc.

In particolare, dall'analisi condotta da Mister Credit risultano al primo posto i prestiti finalizzati, ossia quei prestiti destinati all'acquisto di beni e servizi (quali auto, moto, elettronica ed elettrodomestici, articoli di arredamento, viaggi, ecc.) che hanno un peso in termini di numerosita' pari al 43,5% sul totale. Al secondo posto troviamo i prestiti personali, che si legano alla rinnovata progettualita' delle famiglie in uno scenario di progressivo miglioramento del quadro economico generale, con una incidenza pari al 34,0%.

Infine, la componente dei mutui per acquisto di abitazioni, che si caratterizzano per una incidenza del 22,5% sul totale. "La scelta di realizzare la Mappa del Credito nasce dall'obiettivo di fornire ai consumatori uno strumento gratuito e di facile consultazione, che con un semplice clic del mouse consente di mettere a confronto la propria situazione personale con i benchmerk del territorio di riferimento, posto che la gestione del credito e' determinata da fattori personale quali il proprio reddito, le proprie esigenze e prospettive", commenta Beatrice Rubini, direttore della linea Mister Credit di Crif.

Tags:
creditoprestitimutuicredito al consumocrif

in vetrina
Fabrizio Corona: "Non ho mai amato Silvia Provvedi". Su Belen e Moric...

Fabrizio Corona: "Non ho mai amato Silvia Provvedi". Su Belen e Moric...

i più visti
in evidenza
Corona: "Mai amato Silvia Provvedi" Su Belen e Moric rivela che...

GOSSIP

Corona: "Mai amato Silvia Provvedi"
Su Belen e Moric rivela che...

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova BMW X4, il SAV coupè dal carattere sportivo

Nuova BMW X4, il SAV coupè dal carattere sportivo

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.