A- A+
Economia
Dea Capital: consiglio d'amministrazione approva bilancio consolidato

•    Asset under Management pari a 11.900 milioni di Euro e commissioni attive pari a 63,3 milioni di Euro, entrambi in crescita rispetto al 2017

•    Risultato Netto Gestionale Piattaforma AAM pari a 15,3 milioni di Euro nel 2018, rispetto a 13,4 milioni di Euro nel 2017

•    Generazione netta di cassa dagli investimenti di private equity pari a 80 milioni di Euro, con una Posizione Finanziaria Netta delle Società Holding salita a 100,6 milioni di Euro (dopo l’acquisizione delle quote di minoranza di DeA Capital Real Estate)

•    Proposto all’Assemblea Straordinaria l’annullamento di n. 40.000.000 di azioni proprie in portafoglio mediante riduzione del capitale sociale

Milano, 7 marzo 2019 – Si è riunito in data odierna il Consiglio di Amministrazione di DeA Capital S.p.A., sotto la presidenza di Lorenzo Pellicioli, per l’esame e l’approvazione del Bilancio Consolidato del Gruppo e del Progetto di Bilancio d’Esercizio della Capogruppo al 31 dicembre 2018.

Analisi dei Risultati Consolidati al 31 dicembre 2018•    Al 31 dicembre 2018 gli Asset under Management (AUM) sono risultati pari a 11.900 milioni di Euro, con commissioni attive pari a 63,3 milioni di Euro, entrambi in crescita rispetto all’anno precedente. Nel corso del 2018 la piattaforma di Alternative Asset Management (AAM), composta da DeA Capital Real Estate SGR e da DeA Capital Alternative Funds SGR, ha lanciato/preso in gestione nuovi fondi con AUM per circa 1.300 milioni di Euro, di cui n. 8 nuovi fondi nel Real Estate (per AUM pari a circa 1.000 milioni di Euro), il fondo IDeA Agro (commitment totale di 80 milioni di Euro) nel Private Equity e il Comparto Shipping del Fondo IDeA CCR II (170 milioni di Euro) nel Credito.

Con riferimento agli altri Key Financials:

•    Risultato Netto Gestionale della Piattaforma di AAM attestato a 15,3 milioni di Euro, rispetto a 13,4 milioni di Euro nel 2017, grazie alla maturazione delle commissioni di performance relative ad uno dei fondi gestiti da DeA Capital Alternative Funds.

•    Risultato Netto di Gruppo positivo per 11,1 milioni di Euro, rispetto ad una perdita per 11,7 milioni di Euro nel 2017.

•    Portafoglio Investimenti pari a 365,4 milioni di Euro, di cui attività nette dell’Alternative Asset Management per 189,4 milioni di Euro, partecipazioni di Private Equity per 51,0 milioni di Euro e quote in fondi per 125,0 milioni di Euro.

•    Posizione Finanziaria Netta delle Società Holding salita a 100,6 milioni di Euro al 31 dicembre 2018, rispetto a 61,8 milioni di Euro al 31 dicembre 2017 (quest’ultimo dato rettificato della distribuzione del dividendo straordinario avvenuta a maggio 2018, per circa 30,5 milioni di Euro). La variazione per +38,8 milioni di Euro è determinata principalmente dalla liquidità generata dalle distribuzioni nette dei fondi di Private Equity, che nel corso del 2018 sono state pari circa 80 milioni di Euro, e dall’esborso relativo all’acquisizione di quote di minoranza di DeA Capital Real Estate SGR (30% circa del capitale della società) per 40 milioni di Euro.

•    Il Net Asset Value (NAV) per azione si è attestato a 1,84 Euro, rispetto a 1,80 Euro al 31 dicembre 2017 (rettificato per la distribuzione del citato dividendo straordinario). Il NAV complessivo (patrimonio netto di gruppo) è pari a 466,5 milioni di Euro, rispetto a 459,4 milioni di Euro a fine 2017 (anche quest’ultimo rettificato per la distribuzione del citato dividendo straordinario).

Altri fatti di rilievo

Progetto di Internazionalizzazione della Piattaforma di AAM – Real Estate Nell’ambito della strategia di sviluppo nell’Alternative Asset Management, DeA Capital S.p.A. ha avviato la creazione di una piattaforma pan-europea di real estate, attraverso società controllate dal Gruppo e partecipate da Senior Management Team locali. In tale ambito DeA Capital S.p.A. ha costituito a fine settembre 2018 DeA Capital Real Estate France in Francia e nel mese di febbraio 2019 DeACapital Real Estate Iberia in Spagna.

Le società neo-costituite sono destinate a sviluppare attività di real estate advisory per la raccolta di fondi e per la consulenza e gestione degli attivi immobiliari nel mercato francese, spagnolo e portoghese, con particolare focus sui comparti core+, value-add e opportunistic.

Acquisizione delle quote di minoranza di DeA Capital Real Estate SGR

Tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019, sono state negoziate ed eseguite le operazioni di compravendita delle quote di minoranza detenute da INPS (29,7%) e Fondazione Carispezia (6%) in DeA Capital Real Estate SGR, che è arrivata così ad essere interamente posseduta dal Gruppo.

Il corrispettivo complessivo per le due operazioni – in linea con il pro-quota del patrimonio netto contabile di DeA Capital Real Estate SGR – è risultato pari a 48,0 milioni di Euro, regolato come segue:-    per la quota INPS, 40,0 milioni di Euro in cash-    per la quota Fondazione Carispezia, 8,0 milioni di Euro in azioni proprie DeA Capital ovvero n. 5.174.172. Sulle predette azioni DeA Capital, Fondazione Carispezia ha assunto un impegno di lock-up della durata di sei mesi.

Per entrambe le operazioni è previsto un meccanismo di earn-out collegato al raggiungimento nell’arco del triennio 2019-2021 di determinati obiettivi di nuove masse in gestione da parte della SGR, che potrebbe comportare in caso di over-performance (130% del target) un impegno di investimento addizionale per DeA Capital pari a complessivi 5,4 milioni di Euro.

Commenti
    Tags:
    dea capitalbilancio
    i più visti
    in evidenza
    Heidi Klum, Taylor Mega e poi... Tutti i topless da urlo (e non solo)

    Belen, Diletta Leotta e... GALLERY

    Heidi Klum, Taylor Mega e poi...
    Tutti i topless da urlo (e non solo)


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Astra debutta in anteprima mondiale a Francoforte 2019

    Nuova Astra debutta in anteprima mondiale a Francoforte 2019

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.