A- A+
Economia
Dl fisco, dal Carcere agli evasori al 730. Ecco tutte le novità: la scheda

Dall'Iva al 5% per assorbenti compostabili o lavabili, al rinvio per le multe per la mancanza dei seggiolini antiabbandono, dallo slittamento della scadenza del 730 al 30 settembre, agli straordinari di polizia e vigili del fuoco. Come scrive l'Adnkronos, sono molte le modifiche approvate nella notte al Dl fisco dalla commissione Finanze della Camera. Ecco le principali:

Slitta a settembre scadenza 730 - Approvato un emendamento che riscrive il calendario fiscale, con la scadenza del 730 che passa dal 23 luglio al 30 settembre. Cresce anche la platea dei contribuenti che possono usare il 730: oltre ai dipendenti e ai pensionati, possono presentarlo anche i titolari di redditi assimilati a quello di lavoro dipendente e i titolari di redditi di lavoro autonomo occasionale

Dl fIsco: seggiolini anti abbandono multe

Approvato anche un emendamento al dl Fisco che rinvia al 6 marzo le multe per chi non si adegua alle nuove norme sui seggiolini auto per i bambini e fa salire da uno a 5 milioni gli stanziamenti previsti nel 2020 per le agevolazioni sotto forma di credito di imposta.

Dl fisco: riduzione Iva assorbenti

L'Iva passa dal 22% al 5% per gli assorbenti compostabili o lavabili. Il sottosegretario Alessio Villarosa è intervenuto spiegando che "c'è un impegno del governo per intervenire totalmente" sulla questione, in modo da allargare lo spettro delle tipologie di prodotti igienici femminili per i quali sarà abbassata l’Iva.

Dl fisco: no multe a negozianti senza pos

Il sottosegretario al Mef, Alessio Villarosa, ha annunciato su Facebook che è stata "approvata l'abrogazione delle sanzioni per i commercianti che non hanno il pos per i pagamenti con carta di credito/debito”.

Dl fisco: carcere grandi evasori

Via libera della commissione Finanze della Camera alle norme sul carcere agli evasori ma la maggioranza si spacca: Italia Viva ha infatti votato no. "La decisione di rinviare applicazione della spazzacorrotti per equiparare le regole di trasparenza tra partiti e fondazioni è un clamoroso errore che la commissione ha fatto nottetempo col voto favorevole di M5S, Pd e Leu e il voto contrario di Italia Viva", ha scritto questa mattina su Twitter Luigi Marattin, di Italia viva.

Dl Fisco: straordinari di polizia e vigili del fuoco

In arrivo 180 milioni di euro per pagare gli straordinari dei poliziotti e dei vigili del fuoco effettuati prima del 2019 e non ancora liquidati, in deroga alle norme vigenti. La proposta di modifica approvata nello specifico prevede che 175 milioni di euro siano destinati al pagamento dei compensi per il lavoro straordinario delle forze di polizia e 5 milioni di euro al corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Dl Fisco: le altre misure

La commissione Finanze della Camera ha approvato l'emendamento del governo al dl fisco che autorizza per il 2019 "una spesa da 460 milioni per il finanziamento di investimenti infrastrutturali della rete ferroviaria nazionale". Introdotto poi un incentivo per l'acquisto di airbag per moto. In base alla norma, dal 2020 si potrà detrarre fino a 250 euro (il 50 per cento di una spesa massima di 500 euro) "per l'acquisto di dispositivi di protezione individuale moto airbag". Per il provvedimento sono stati stanziati fino a 30 milioni di euro all’anno. Infine, Iva al 4% per l'acquisto di auto ibride ed elettriche da parte di persone con disabilità.

TAMPON TAX, M5S: ORGOGLIOSI IVA GIU’ AL 5% ASSORBENTI BIO. PREZZI PIU’ BASSI PER DONNE E IMPRESE 

“L’IVA su tamponi e assorbenti compostabili e biodegradabili scenderà dal 22 al 5%. Si tratta di un’ottima notizia per le donne e per l’ambiente. Sappiamo che 21 milioni di donne utilizzano abitudinariamente assorbenti, tampax e salvasplip usa e getta che contengono al loro interno cotone non ecologico, polipropilene, poliestere un polimero sintetico derivato dal petrolio, polimeri in polvere e colla. Ogni anno finiscono nel ciclo dei rifiuti oltre 150mila tonnellate di plastica contenuta al loro interno.

Per questa ragione all’interno della Manovra abbiamo stabilito una riduzione dell’iva per tamponi e assorbenti compostabili e biodegradabili che, nel loro utilizzo, risultano identici a quelli altamente inquinanti ma che, per degradarsi, impiegano molto meno tempo. La misura agevolerà anche le per le imprese che operano nel settore che potranno applicare prezzi vantaggiosi sul mercato. Si tratta di un segnale importante che si aggiunge al decreto end of waste che stabilisce a livello nazionale che i cosiddetti “prodotti assorbenti per la persona” (PAP), cioè i pannolini, i pannoloni, gli assorbenti e i tamponi, possano essere riciclati e diventare materie prime seconde”, afferma Alberto Zolezzi, deputato del MoVimento 5 Stelle in commissione Ambiente e Ecomafie.


 

Loading...
Commenti
    Tags:
    dl fiscostraordinari di poliziastraordinari vigili del fuocodl fisco 2020dl fisco testodecreto fiscale 2020carcere grandi evasoricarcere grandi evasori come funzionariduzione iva assorbentiridurre iva assorbentiriduzione iva su assorbentiridurre iva sugli assorbentiiva assorbenti italiaiva assorbenti biologiciassorbenti bio iva
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    CAST, c'è la sensuale Paola Nove nomi per la Casa. Gallery

    GRANDE FRATELLO VIP NEWS

    CAST, c'è la sensuale Paola
    Nove nomi per la Casa. Gallery


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La “Coscienza” di ACI per la Cultura della Guida #GUIDACONCOSCIENZA

    La “Coscienza” di ACI per la Cultura della Guida #GUIDACONCOSCIENZA

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.