A- A+
Economia
Draghi: "Ora serve l'unione fiscale. Il clima in Europa è cambiato"
Foto: LaPresse

"Per avere un'UEM [unione economica e monetaria] piu' forte, abbiamo bisogno di un bilancio comune della zona euro. Chiaramente il dibattito politico su questo tema ha ancora molta strada da fare. Ma sono ottimista". 

Lo ha detto il presidente della Bce Mario Draghi in un'intervista al FT, definendo "indispensabile" un'unione fiscale. 

Draghi ha espresso parole di ottimismo perche' l'atteggiamento dell'opinione pubblica nei confronti dell'integrazione economica è a suo giudizio cambiato dopo la crisi greca. "Molte piu' persone capiscono l'importanza di queste riforme rispetto a qualche anno fa - ha osservato - e a un certo punto ci sara' un impegno".

E ha poi aggiunto: "La gente ha capito i vantaggi della moneta unica, la fiducia sta crescendo. Gli oppositori dell'euro non hanno avuto successo”. Draghi ha dichiarato che l'aumento della spesa pubblica è "piu' urgente di prima" per contrastare il rallentamento globale dell'economia. Ha inoltre affermato che un impegno a lungo termine per l'unione fiscale e' essenziale affinche' la zona euro possa competere con le altre potenze globali.

Secondo il FT, l'intervento di Draghi - mentre si prepara a terminar eil mandato dopo otto anni di presidenza della BCE alla fine di ottobre - potrebbe suscitare ulteriori polemiche in Germania e negli Stati membri conservatori fiscali. 

Commenti
    Tags:
    draghibcebce draghispesa pubblicaunione finanziaria europeaueunione europeaunione europea legge di bilancio
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Wanda Nara sfida Belen Rodriguez Rondine vs la farfallina. FOTO

    Diletta, Blasi.. Gallery delle vip

    Wanda Nara sfida Belen Rodriguez
    Rondine vs la farfallina. FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Porsche Italia chiude un 2019 da record. vendite al +28%

    Porsche Italia chiude un 2019 da record. vendite al +28%

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.