A- A+
Economia
EasyJet, nuovi investimenti in Italia

Duecento nuove destinazioni, 53 aeromobili per le operazioni in Italia, potenziamento delle tre basi di Milano Malpensa, Venezia e Napoli. Aumento della forza lavoro con l’ingresso di duecento nuove unità. E’ racchiuso in questi tre elementi il piano investimento per il 2017 di easyJet in Italia. Incentrata su tre basi nel Bel Paese, la strategia d’espansione prevede un incremento delle capacità dell’8% rispetto al 2016. Un milione e quattrocentomila posti in più saranno distribuiti nelle basi di Milano, Venezia e Napoli, altri 500mila posti in più riguarderanno altri aeroporti nazionali, tra cui Pisa, Catania e Torino. Voli più frequenti, dunque, sui collegamenti esistenti e 35 nuove rotte aumenteranno l’opzione di viaggio su tutto il territorio, portando la scelta di destinazioni a disposizione per i passeggeri italiani a 200.

L’investimento della compagnia low cost si tradurrà in quasi 19 milioni di posti offerti secondo l’anno fiscale 2017 ed avrà un riflesso sulla crescita dell’occupazione diretta per circa 200 tra piloti ed assistenti di volo nelle tre basi italiane. Per sostenere tale crescita, la compagnia utilizzerà una flotta equivalente a 53 aeromobili di cui 31 dislocati sulle tre basi di Malpensa, Venezia e Napoli. Lo ha dichiarato a Napoli il direttore Italia di easyJet, Frances Ouseley, che ha sottolineato come l’impatto di trasportare le persone e connettere i mercati si attesti a 15 milioni e mezzo nel 2016 con un incremento di un milione l’anno e come sia costante il percorso di crescita a doppia cifra a Venezia e a Napoli, “dove siamo la prima compagnia in termini di investimenti e possibilità di scelta per i passeggeri”.

Nella città lagunare, l’investimento crescerà del 23%, con un’offerta complessiva di oltre 2,9 milioni di posti e 11 nuove destinazioni (già in vendita per Budapest, Cracovia, Stoccarda, Bordeaux e Bristol), che salgono a 32 totali, e sarà dislocato un quinto aeromobile Airbus con l’assunzione di 70 persone. A Napoli, invece, l’investimento crescerà del 17% con oltre 2,8 milioni di posti offerti e nove nuove destinazioni internazionali, di cui cinque già disponibili per l’acquisto. Si tratta di Cracovia, Vienna,Amsterdam, Praga e Barcellona. Anche presso la base di Capodichino sosterà un quinto Airbus, con l’assunzione di 70 addetti. Sarà comunque ancora Milano Malpensa al centro del progetto strategico della compagnia, con un incremento dell’investimento del 5% dei posti, pari a 9 milioni di posti disponibili insieme con Linate. I collegamenti saliranno a 65, dieci le nuove rotte per la Francia, la Gran Bretagna e il Mediterraneo. Da Pisa è invece annunciato un nuovo volo per Basilea, da Catania per Amsterdam, da Torino per Bristol, Londra Luton e Manchester.

Eduardo Cagnazzi

Tags:
easyjet

in vetrina
Grande Fratello 2018, ALESSIA PRETE MALORE: ECCO COME STA. Gf 2018 news

Grande Fratello 2018, ALESSIA PRETE MALORE: ECCO COME STA. Gf 2018 news

i più visti
in evidenza
Un lavoro su 5 non esisterà più Il mondo del lavoro tra 5 anni

Economia

Un lavoro su 5 non esisterà più
Il mondo del lavoro tra 5 anni

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Auto China 2018, debutta l'Alfa Romeo Stelvio "Quadrifoglio"

Auto China 2018, debutta l'Alfa Romeo Stelvio "Quadrifoglio"

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.