A- A+
Economia
Efficienza energetica, Grastim con Froneri nel polo europeo dei gelati Motta

Dopo l’accordo con Unilever per una nuoca centrale ad alta efficienza energetica negli Usa, Grastim -società italiana specializzata in impianti ad alta efficienza per l'industria nata dalla joint venture tra la napoletana Graded di  Vito Grassi (nella foto)  ed il gruppo Stim, attivo nella progettazione di linee automatizzate ad alta tecnologia in ambito industriale- si aggiudica un contratto da 13 milioni di euro con Froneri, la joint venture nata un anno e mezzo fa al 50% tra Nestlè e R&R. L'accordo prevede un servizio energia della durata di sette anni, durante i quali Grastim, finanzierà e gestirà operativamente un nuovo impianto di trigenerazione presso lo storico stabilimento Gelati Motta di Ferentino, in provincia di Frosinone.

Il progetto riveste un'importanza cruciale per le strategie di Froneri. La società ha infatti recentemente approvato un nuovo piano industriale ed annunciato investimenti per 30 milioni di euro al 2019 per rinnovare, grazie all'utilizzo di tecnologie all’avanguardia, lo stabilimento di Ferentino, destinato così a diventare il principale polo produttivo europeo della società. Tra gli obiettivi, il rilancio della produzione di Maxibon e Mottarello. L'output energetico (energia elettrica, termica e frigorifera), sarà fornito a Froneri a prezzi scontati e garantiti. In questo modo il cliente risparmierà il 20% del costo energetico su base annuale. Il nuovo assetto energetico dello stabilimento, rispetto al precedente, avrà importanti riflessi ambientali: è previsto un risparmio annuo di 330 t/anno di CO2.

L'impianto si basa su un motore a combustione interna alimentato a gas naturale da 2,7 MW elettrici, una caldaia a recupero a tubi di fumo da 1,4 t/h di vapore ed un impianto di assorbimento ad ammoniaca (Aarp) per raffreddare acqua gelida a temperature prossime allo 0°C. "E' proprio l'impianto ad assorbimento di ammoniaca che rende la cogenerazione altamente efficiente anche nelle industrie dove il "freddo" a bassa temperatura e' parte del processo", dichiara Baldo Pavolini, direttore Tecnico di Grastim JV. La struttura è tutta modulare, smontabile e facilmente trasportabile altrove. Ferentino è il terzo impianto che Grastim realizza per il gruppo Froneri (due in Italia e uno in Germania) per un totale di 8,1 MW installati. 

Grastim sviluppa soluzioni tecnologiche ad alta efficienza e fa della co-trigenerazione il proprio prodotto di punta. L'obiettivo della società è integrare funzionalmente le proprie soluzioni nelle infrastrutture pre-esistenti, garantire risparmi economici e una riduzione delle emissioni inquinanti. Grastim è presente, oltre che in Italia, anche negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Germania, Spagna e Portogallo, per un business che vale oggi più di 30 milioni di euro annui e vanta tra i propri clienti primari gruppi multinazionali quali Unilever, Kraft-Heinz, Whirlpool e Nomad Foods.

 

 

Tags:
ferentinomottarellounileverlazio chievo
i più visti
in evidenza
Trapianti, si riapre il dibattito Ecco "La rampicante" di Grittani

Novità editoriali

Trapianti, si riapre il dibattito
Ecco "La rampicante" di Grittani

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Citroen Berlingo vent'anni di successi

Citroen Berlingo vent'anni di successi

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.