A- A+
Economia
Eureletric, al via a Firenze la due giorni dedicata all'energia elettrica

Si apre oggi alla Stazione Leopolda di Firenze l'Eurelectric power summit 2019, l'annuale incontro dell'associazione che riunisce gli operatori del settore elettrico europeo.

Eurelectric è l'associazione che rappresenta oltre il 90% del settore elettrico in 32 Paesi europei e formata da oltre 3.500 aziende. La missione di Eurelectric - come spiega una nota dell'Associazione- “è di contribuire allo sviluppo sostenibile e alla competitività dell'industria elettrica, nonché di operare per una produzione sempre più rinnovabile, città smart, processi di efficientamento energetico con l'obiettivo di favorire la transizione energetica e giocare un ruolo centrale nel processo di decarbonizzazione”.  L’annuale incontro dell’associazione si tiene quest’anno a Firenze e ha inizio oggi per concludersi nella giornata di domani. 

Ad aprire l’evento Francesco Starace, amministratore delegato di Enel e Presidente uscente di Eureletric che ha sottolineato come sia stato un onore presidiare per due anni l’associazione, aggiungendo: “Raggiungere gli obbiettivi di sostenibilità è possibile, grazie alla tecnologia e al contributo dei cittadini europei”.  Sostenibilità è la vera parola d’ordine dell’evento, la vera sfida della nostra epoca. Transizione energetica, decarbonizzazione, urbanizzazione e digitalizzazione le strade da percorrere.  

Il Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico Davide Crippa, durante la plenaria d'apertura ha messo in evidenza : “Con le nuove elezioni europee probabilmente saremo di fronte a una leadership forse diversa da quella attuale, ma la transizione energetica resta la sfida principale insieme al grande tema di mettere i cittadini al centro”. 

Il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ha poi concluso: “Occorre una maggiore sinergia tra industria e ambiente. Dobbiamo lavorare affinché la transizione energetica divenga una storia di successo, socialmente inclusiva, giusta ed equa”, sottolineando inoltre : “Dobbiamo stare attenti a garantire la nostra sovranità energetica europea”

Eureletric : Francesco Starace passa il testimone a Magnus Hall

Durante l'evento è stato annunciato che sarà Magnus Hall, Presidente e AD della società elettrica svedese Vattenfall,  ad assumere la presidenza di Eurelectric, subentrando all’Amministratore Delegato di Enel Francesco Starace.

Durante la presidenza di Starace l’organizzazione ha vissuto una profonda trasformazione, caratterizzata dall’adozione di una nuova visione e strategia del settore, ma anche da una razionalizzazione della struttura interna e dall’avvio di un rebranding che ha rinnovato l’organizzazione. Il Presidente uscente intervistato da Affaritaliani.it al margine della conferenza stampa ha commentato: “Sono stati due anni molto importanti, interessanti e faticosi ma sono contento perché abbiamo unificato Eureletric intorno a degli argomenti fondamentali come quello della decarbonizzazione e della elettrificazione, abbiamo fatto capire che insieme ci sono tante possibilità importanti di sviluppo e chiaramente abbiamo anche scoperto che c’è ancora tanto da fare.  Sono inoltre contento che il nuovo presidente ha condiviso con me tutto il percorso quindi credo che sia facile per lui continuare sulla stessa strada”.

Starace, Enel:"Con Eureletric due anni importanti. Tante le sfide"

Le priorità della presidenza di Magnus Hall saranno di proseguire gli sforzi del settore elettrico nel diventare carbon-neutral entro il 2045, guidando una tempestiva transizione energetica.  Sotto la sua presidenza, Eurelectric inviterà i nuovi leader politici della UE a promuovere la diffusione dell’elettrificazione assicurando nel contempo una transizione equa ed inclusiva.  L'obiettivo principale della Presidenza Hall sarà di continuare a guidare la transizione verso un sistema energetico alimentato da elettricità carbon-neutral, con il supporto di uno tra i migliori modelli di distribuzione. Un'altra priorità chiave sarà di migliorare la comprensione delle necessità dei clienti e identificare nuovi modi di soddisfarli per favorire l'adozione di stili di vita a basse emissioni di CO2. Da ultimo, ma non per importanza, Eurelectric promuoverà e analizzerà modalità per assicurare l’equità del processo di transizione e collaborerà con i responsabili politici nell’attuazione di misure che assicurino l’accettazione della transizione energetica da parte di tutta la società.

"L'elettrificazione è il fattore abilitante principale per un futuro carbon-neutral in Europa. Vogliamo collaborare con i responsabili politici e l’industria per accelerare l'elettrificazione dei trasporti, il riscaldamento e l'industria", ha affermato Magnus Hall.

Durante il suo mandato, Magnus Hall sarà coadiuvato da Patrick O'Doherty, Amministratore delegato dell’operatore elettrico irlandese ESB, e da Leonhard Birnbaum, membro del Consiglio di amministrazione della tedesca E.On SE, nel ruolo di vicepresidenti.

Transizione energetica: le sfide in Italia

Antonio Cammisecra Amministratore Delegato di Enel Green Power ad Affaritaliani.it ha messo in evidenza: In Italia la sfida è far capire ai consumatori finali quanto importante può essere la transizione energetica per contribuire come Paese alla sfida globale. Quindi non rallentare lo sviluppo socio economico anzi accelerarlo attraverso soluzioni più intelligenti e compatibili con l’ambiente: le rinnovabili e l’elettrificazione dei consumi”.

Cammisecra, Enel Green Power:"Puntare su rinnovabili e elettrificazione"

Simone Mori, Presidente Elettricità Futura e Responsabile Affari Europei, Europa e Nord Africa di Enel ad Affaritaliani.it ha dichiarato: “La sfida è quella di portare l’elettricità, che è sempre più decarbonizzata, nei settori che oggi la utilizzano di meno.  Al 2030 produrremo tra il 50 e il 55% della nostra energia elettrica con le rinnovabili, è chiaro che portare l’energia verde in settori come quello dei trasporti e del riscaldamento è una priorità assoluta. Crediamo di essere sulla buona strada; l’impegno c’è anche da parte del governo che con il piano Energia Clima introduce importanti obiettivi”.

Mori, Enel:"Portare energia verde nei settori trasporti e riscaldamento"

Commenti
    Tags:
    eureletricenelfrancesco starace eneltajani antoniofirenzetransizione energeticadecarbonizzazionesostenibilitàefficientamento energetico
    i più visti
    in evidenza
    Bella Thorne, hacker ruba foto hot Lei lo beffa e le pubblica. Gallery

    La stella Disney va in contropiede

    Bella Thorne, hacker ruba foto hot
    Lei lo beffa e le pubblica. Gallery


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Citroen C5 Aircross guida il salone di Torino (19/23 giugno)

    Citroen C5 Aircross guida il salone di Torino (19/23 giugno)

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.