A- A+
Economia
Facebook replica allo stop UniCredit: "Interessati ai clienti e a proteggerli"
LaPresse
Advertisement

Facebook prende atto della decisione di Unicredit di tagliare i ponti con il social network, che secondo l'amministratore delegato della banca italiana, Jean Pierre Mustier, non ha un comportamento etico e risponde alle critiche della più internazionale delle banche italiane. Interpellato da Radiocor, un portavoce di Facebook ha affermato che "gli inserzionisti sono interessati alle persone, e anche noi.

Mentre alcuni di loro hanno sospeso gli annunci, molti altri hanno espresso il loro sostegno per le misure che stiamo prendendo per proteggere le informazioni delle persone. Prendiamo sul serio tutti i feedback: stiamo lavorando con i nostri partner per rendere le nostre piattaforme ancora piu' sicure".

Facebook ha annunciato una serie di iniziative successivamente allo scandalo, esploso lo scorso marzo, relativo a Cambridge Analytica: la ormai defunta societa' londinese di dati e' stata accusata di avere "impropriamente" condiviso i dati di 87 milioni di utenti Facebook senza il loro consenso. Il titolo Facebook ieri ha perso l'1% a 183,81 dollari. Da inizio anno ha guadagnato il 4,17% e negli ultimi 12 mesi il 6,88%.

Il gruppo di Menlo Park (California) ha una capitalizzazione di 530,7 miliardi di dollari. Ieri Mustier, parlando in conferenza stampa di presentazione dei conti semestrali, era stato chiaro: finché il social network, che secondo il Wall Street Journal starebbe cercando da settimane di convincere grandi istituti americani come Jp Morgan Chase, Wells Fargo e Citigroup a fornirgli l’accesso alle informazioni della clientela, non avrà un comportamento “eticamente accettabile”, Unicredit non avrà più alcun tipo di rapporto commerciale.

“Facebook aveva garantito che non avrebbe usato i dati dei suoi utenti e invece lo ha fatto”, al contrario di Unicredit, che “non condivide i suoi dati con nessuno”, aveva tenuto a sottolineare Mustier. Niente più sponsorizzazioni dunque per il momento. Il divieto non vale peraltro per la fanpage dell’istituto, che vanta oltre 550 mila “like” ed è puntualmente aggiornata.

Tags:
facebookunicreditreplica facebook a unicredit

i più visti
in evidenza
Dalla Nigeria a stella dell'Italia Egonu super: 45 punti con la Cina

Mondiali di Volley, Italia in finale

Dalla Nigeria a stella dell'Italia
Egonu super: 45 punti con la Cina

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Peugeot: dal 2020 auto elettriche sportive

Peugeot: dal 2020 auto elettriche sportive

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.