A- A+
Economia
Fca investe un miliardo negli Usa. Bonus di 2.000 dollari ai dipendenti

Fca investe più di un miliardo di dollari nell'impianto di Warren in Michigan, dove trasferirà dal Messico nel 2020 la produzione della prossima generazione di Ram heavy Duty. E grazie anche all'approvazione del piano di taglio delle tasse di Donald Trump distribuira' a 60.000 dipendenti americani un bonus di 2.000 dollari. ''Questi annunci riflettono il nostro impegno dalla produzione americana e ai dipendenti che hanno contribuito al successo di Fca'', afferma Sergio Marchionne.

''E' giusto che i nostri dipendenti condividano i risparmi generati dalla riforma delle tasse'', cosi' come e' giusto ''investire nel paese riconoscendo apertamente il miglioramento delle condizioni di business negli Stati Uniti'', mette in evidenza l'amministratore delegato di Fca. Il bonus sarà pagato nel secondo trimestre e si va ad aggiungere agli altri riconoscimenti che i dipendenti riceveranno nel 2018. Con il bonus Fca va ad allungare la lista delle aziende americane che hanno 'premiato' i loro dipendenti grazie al taglio della tasse da 1.500 miliardi di dollari.

Wal Mart ha alzato i salari dagli attuali 9 dollari l'ora a 11, ampliando allo stesso tempo i benefit per i congedi parentali. At&t e altre aziende hanno invece annunciato la distribuzione di bonus da 1.000 dollari. Fca si impegna anche a investire di piu', destinando piu' di un miliardo di dollari a un impianto Ram vicino Detroit: un investimento che si tradurra' nella creazione di ulteriori 2.500 posti di lavoro. ''Investiremo più di un miliardo di dollari per modernizzare l'impianto di Warren per produrre la prossima generazione di Ram heavy Duty'', che sara' trasferita dal Messico nel 2020, si legge in una nota.

''Questo investimento si va ad aggiungere all'annuncio effettuato nel gennaio 2017'', che prevedeva un miliardo di dollari per ampliare in Michigan la linea di produzione della Jeep. Dal giugno del 2009 Fca ha investito 10 miliardi di dollari negli Stati Uniti. Di recente ha annunciato investimento per 3,5 miliardi di dollari, con la creazione di 3.700 posti di lavoro, per rafforzare la base produttiva americana.

Ora i fari si spostano su Detroit per il Salone dell'Auto. Dalla capitale americana dell'industria automobilistica, Marchionne verra' tartassato di domande dalla stampa italiana e non. La seduta dell'11 gennaio a Wall Street e' finita per quello che e' il settimo gruppo auto al mondo a nuovi livelli record pari a 23,42 dollari, grazie a un rialzo del 7,19%. Da inizio 2018 il titolo ha guadagnato oltre il 31% e negli ultimi 12 mesi piu' del 111%, una performance cosi' brillante da lasciare i rivali di Detroit nella polvere. Il titolo GM e' salito di quasi l'8% da inizio mese e del 16,44% nell'ultimo anno. Quello di Ford ha aggiunto il 5% fino da inizio anno e solo il 4% negli ultimi 12 mesi.

Tags:
fcataglio tasse trumpeffetti usa taglio tasse trump

in vetrina
Grande Fratello 2018, ALESSIA PRETE SEXY: DOCCIA E TINTARELLA. Gf 2018 news

Grande Fratello 2018, ALESSIA PRETE SEXY: DOCCIA E TINTARELLA. Gf 2018 news

i più visti
in evidenza
Salone del mobile da record Milano, oltre 400mila visitatori

Milano

Salone del mobile da record
Milano, oltre 400mila visitatori

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ventata di novità sulla Peugeot 108

Ventata di novità sulla Peugeot 108

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.