A- A+
Economia
Ferrovie, scontro nel governo su Mazzoncini
Foto LaPresse

Su Renato Mazzoncini, ceo delle Ferrovie, è scontro aperto nella Lega. Il manager renziano, non è una novità, è da tempo in bilico, soprattutto con l'avvento del governo gialloverde. Questione di appartenenza politica, Mazzoncini è stato imposto al vertice delle Fs nel 2016 dall'allora premier Renzi e poi rinconfermato a ridosso del voto del 4 marzo dal governo Gentiloni. Poi ci sono questioni industriali, come la fusione Anas-Fs e giudiziarie.

Adesso però, come scrive oggi il Fatto Quotidiano, ci sarebbe un nuovo focolaio interno al governo legastellato. Ieri si sarebbe dovuta tenere l'assemblea di Fs per la rincoferma di Mazzoncini, fortemente sponsorizzato dal sottosegretario leghista Giancarlo Giorgetti. Ma all'ultimo l'azionista Tesoro avrebbe deciso di rinviare tutto al 26 luglio, per la mancanza di accordo su Mazzoncini. Il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, avrebbe espresso dubbi sulla riconferma del manager così come altri componenti della Lega. 

Tags:
fsmazzoncinilega

i più visti
in evidenza
Fashion Week, nuove tendenze Paillettes, biker shorts e...

Costume

Fashion Week, nuove tendenze
Paillettes, biker shorts e...

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Porsche: addio al Diesel

Porsche: addio al Diesel

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.