A- A+
Economia
Governo, anche Confindustria filo-Europa: "Mantenere la fiducia dei mercati"
Foto LaPresse
Advertisement

Confindustria, "Abbiamo bisogno di un Governo che sappia rassicurare"

 

"Dobbiamo lavorare affinché l'Europa venga percepita di più come il luogo che semplifica la vita dei cittadini, che contribuisce in modo diretto a creare un contesto macroeconomico stabile, che realizza politiche per la crescita. Una discussione delicatissima di queste settimane riguarda l'approvazione del bilancio europeo che richiederà alcuni cambiamenti sostanziali, connessi all uscita del Regno Unito dall'Ue e alle nuove esigenze espresse dagli ingenti flussi migratori verso l'Europa, e il cui assetto sarà decisivo nello sviluppo dell Europa dei prossimi anni". Lo ha detto il direttore del centro studi di Confindustria, Andrea Montanino, in audizione sul Def nelle commissioni speciali di Camera e Senato. "Abbiamo bisogno di un Governo che sappia rassicurare - ha aggiunto -. Scelte sbagliate possono complicare, non poco, il collocamento sul mercato dei 400 miliardi di euro in titoli di Stato di cui ogni anno l'Italia necessita per finanziare il debito pubblico. È fondamentale mantenere la fiducia dei mercati soprattutto nella fase attuale in cui la Bce si sta avviando gradualmente all uscita dalla politica monetaria non convenzionale".

 

Governo, Boccia: lasciamoli lavorare e poi valuteremo

 

"E' ancora presto, non abbiamo capito ancora quali sono i punti di convergenza e se ci saranno. Lasciamoli lavorare e poi valuteremo". Lo ha affermato il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine dell'inaugurazione della nuova sede di Confindustria Moda, rispondendo a una domanda sulla formazione di un nuovo governo tra Lega e Movimento 5 Stelle.

 

Governo, Boccia: nuovo esecutivo non tocchi Industria 4.0 e Jobs Act

 

Per Confindustria provvedimenti presi dai governi negli ultimi anni come il piano Industria 4.0 e Jobs Act non vanno toccati e il nuovo esecutivo dovrebbe confermarli. Lo ha affermato il presidente d Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine dell'inaugurazione della nuova sede di Confindustria Moda. "Ci sono alcuni provvedimenti che a nostro avviso non andrebbero toccati. Industria 4.0 e Jobs Act sono provvedimenti che hanno dato effetti sull'economia reale grazie alla reazione dell'industria italiana: +7% export e +30% investimenti privati sono dati oggettivi e non opinioni", ha dichiarato Boccia.

Tags:
governo confindustriagoverno boccia

in vetrina
Inter-Milan, ecco come Icardi ha beffato Donnarumma. L'analisi dell'errore di Gigio

Inter-Milan, ecco come Icardi ha beffato Donnarumma. L'analisi dell'errore di Gigio

i più visti
in evidenza
Cuccarini sta con M5s e Salvini "Ho votato per il Governo"

Spettacoli

Cuccarini sta con M5s e Salvini
"Ho votato per il Governo"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
F1 Texas, Magico Raikkonen! Per Hamilton festa rimandata

F1 Texas, Magico Raikkonen! Per Hamilton festa rimandata

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.