A- A+
Economia
Governo, l'Ue striglia l'Italia:"Rischi per incertezza politica. Crescita giù"

L'incertezza politica in Italia "e' diventata piu' pronunciata" e questo "potrebbe rendere i mercati piu' volatili e mettere a rischio il sentimento economico e i premi di rischio". E' quanto si legge nelle previsioni di primavera della Commissione europea, che ammonisce così il nostro Pese alle prese con la formazione impossibile di un governo.

Stando ai dati dopo l'accelerazione nel 2017, l'economia italiana dovrebbe continuare a crescere allo stesso ritmo dell'1,5% quest'anno, ampiamente supportato dalla domanda interna. E

Secondo Bruxelles la crescita del PIL si ridurra' invece all'1,2% nel 2019 con "i venti di coda e la chiusura dell'output gap".  Il rapporto deficit/Pil dell'Italia, a politiche invariate, scendera' all'1,7% sia nel 2018 che nel 2019 sostenuto dalla crescita da diverse misure contentute nel bilancio 2018.

A livello europeo, il documento sottolinea come per la prima volta nella storia tutti i Paesi Ue rispettano il tetto del 3% di indebitamento. Nel Vecchio continente, la crescita "resta forte nel 2018 e si allenterà solo leggermente nel 2019, con una crescita rispettivamente del 2,3% e del 2%". "La disoccupazione continua a diminuire ed è ora attorno ai livelli pre-crisi", in calo nel 2018 all'8,4% dal 9,1% del 2017 per raggiungere il 7,9% nel 2019. Anche l'occupazione è record, con "il numero di occupati nell'Eurozona al picco più alto  dall'introduzione dell'euro" ma, avvertono le previsioni economiche della Commissione Ue, "restano alcune sacche sui mercati del lavoro".

"Complessivamente i rischi sono più orientati adesso verso il ribasso", cioè verso un peggioramento, indica Bruxelles: "In Europa indicatori recenti hanno ridotto la probabilità che la crescita possa essere più forte di quanto atteso a breve termine - è scritto nel rapporto -: esternamente la volatilità dei mercati finanziari negli ultimi mesi probabilmente diventerà più permanente in futuro il che aggiungerà incertezza". Tra le mine all'orizzonte si citano la possibilità di un'accelerazione del rialzo dei tassi e "l'escalation del protezionismo commerciale che costituisce un chiaro rischio negativo per le prospettive economiche globali".

Tags:
governocommissione uepil italia

in vetrina
Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini si sposano: nozze a giugno 2019

Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini si sposano: nozze a giugno 2019

i più visti
in evidenza
La moglie rompe il silenzio "Michael è un combattente e..."

Schumi, parla Corinna

La moglie rompe il silenzio
"Michael è un combattente e..."

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Moto Guzzi. L’Aquila torna… in pista con il Trofeo “Fast endurance”

Moto Guzzi. L’Aquila torna… in pista con il Trofeo “Fast endurance”

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.