A- A+
Economia
#GreeneRB: RB Hygiene & Home Italia punta alla sostenibilità

RB - leader mondiale nella produzione di beni di largo consumo nei settori della salute, igiene e pulizia della casa – ha presentato oggi, in una conferenza stampa a Milano, #GreeneRB, il progetto che ha l’obiettivo di ridurre il proprio impatto ambientale e di sviluppare un modello di business sostenibile. 

RB, in linea con i Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite, ha intrapreso un percorso di responsabilità sociale al fine di ridurre il proprio impatto ambientale e creare un mondo più pulito. È in questo quadro che si inserisce il progetto #GreeneRB di RB Hygiene & Home Italia, che si pone l’obiettivo di intraprendere scelte di business che abbiano una ricaduta positiva sulla società e sull’ambiente. Uso responsabile della risorsa idrica, nuova progettazione dei packaging con un minore utilizzo di plastica, avanzata formulazione dei prodotti, mobilità a ridotto impatto ambientale e riduzione di consumi energetici e di materiali: sono queste le direttrici del piano che vedrà impegnata RB Hygiene & Home Italia.

Siamo orgogliosi di essere parte di un Gruppo che sta facendo della sostenibilità un valore centrale e strategico. Vogliamo preservare le risorse del Pianeta attraverso azioni concrete che riducano il nostro impatto ambientale. Come RB Hygiene Home Italia vogliamo fare ovviamente la nostra parte, nel territorio in cui operiamo.” – ha commentato Enrico Marchelli, Regional Director Italia, Grecia e Israele RB Hygiene Home - “Abbiamo avviato un progetto #GreeneRB in grado di coinvolgere tutti, partendo dalla nostra popolazione aziendale fino ad arrivare ai nostri partner e stakeholder esterni. In questo percorso cinque pilastri della sostenibilità, difesa dell’acqua, prodotti, mobilità e uffici sostenibili, e partner per l’ambiente ci guideranno nel compiere azioni concrete in questo percorso che ci porterà ad essere sempre più green e sostenibili”. 

I 5 PILLAR DI #GREENERB 

Difesa dell’acqua, Prodotti sostenibili, Ufficio sostenibile, Partner per l’Ambiente, Mobilità sostenibile: ecco su cosa ruotano i pillar del progetto.  Affaritaliani.it ne ha parlato con Enrico Marchelli che ha evidenziato: “All’interno del progetto per creare un mondo più pulito, anche l’Italia vuole fare la sua parte. I cinque pilastri sui quali ci muoviamo sono: creare prodotti più sostenibili, preservare le risorse idriche, all’interno del quale vogliamo svolgere un ruolo di educazione, favorire la mobilità sostenibile, sia per il trasporto che per la mobilità dei nostri dipendenti. L’ultimo blocco è quello di avere in ufficio comportamenti sostenibili e compatibili. Inoltre intendiamo lavorare sempre più in partnership: abbiamo la volontà di ampliare il nostro bacino di riferimento. Parliamo con il FAI e con Legambiente per lavorare su una serie di incontri dai quali traiamo numerosi benefici”.

Commenti
    Tags:
    rb hygiene home italiapiano sostenibilità#greenerbambiente
    i più visti
    in evidenza
    Allenarsi a non fare nulla La lentezza è cool

    Costume

    Allenarsi a non fare nulla
    La lentezza è cool


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Peugeot 2008: il SUV giovane che piace a tutti

    Nuovo Peugeot 2008: il SUV giovane che piace a tutti

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.