A- A+
Economia
Gruppo CDP: Simest finanzia l'internazionalizzazione di 50 imprese italiane
Alessandra Ricci, AD di Simest. L'azienda facente parte del Gruppo CDP ha finanziato l'internazionalizzazione di 50 imprese italiane per oltre 20 milioni di euro.
Advertisement

Gruppo CDP: Simest finanzia l'internazionalizzazione di 50 imprese italiane. Ecco i Paesi dove sbarcheranno i prodotti delle aziende sostenute dal gruppo.

 

 

Cinquanta imprese italiane faranno a breve il loro ingresso e potranno vendere i loro prodotti in 16 Paesi grazie a SIMEST. La società, che insieme a SACE costituisce il Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP, nel mese di novembre 2017 ha concesso finanziamenti per oltre 22 milioni di euro a imprese nazionali per operazioni commerciali in vari Paesi: Albania, Cile, Cina, Emirati Arabi, India, Messico, Nigeria, Oman, Russia, Senegal, Serbia, Sudafrica, Svizzera, Stati Uniti, Turchia e Ucraina.

 

 

Gruppo CDP: Simest finanzia l'internazionalizzazione di 50 imprese italiane. Tra le aziende supportate c'è Ascot Industrial Srl.

 

 

Ascot Industrial Srl di Gela (in provincia di Caltanissetta), grazie al finanziamento SIMEST da 1,5 milioni di euro aprirà una struttura commerciale a Lagos, in Nigeria che seguirà la clientela locale e di altri Paesi dell’area come Camerun e Liberia. Ascot opera a livello internazionale nel settore dell'energia elettrica. È principalmente focalizzata sulla produzione di generatori diesel e ibridi, così come di impianti modulari di generazione elettricità progettati secondo le specifiche del cliente e le diverse condizioni climatiche. I prodotti Ascot sono realizzati in Italia con materiali europei di altissima qualità. L’azienda è cliente anche di SACE che ne ha supportato l’export in Africa Subsahariana e Medio Oriente.

 

 

Gruppo CDP: Simest finanzia l'internazionalizzazione di 50 imprese italiane. Tra le aziende supportate anche Aeromeccanica Stranich Spa di Milano.

 

 

Aeromeccanica Stranich Spa di Milano ha ottenuto da SIMEST un finanziamento per uno studio di fattibilità finalizzato a valutare la realizzazione di un impianto per la produzione di ventilatori industriali e di impianti di depolverazione industriali in India, Paese con ampie prospettive di sviluppo. La società ha iniziato la propria attività nel 1928 progettando, costruendo e installando ventilatori centrifughi assiali e serrande per tutte le applicazioni industriali. Dal 1970 si è specializzata nel settore dell'impiantistica per il controllo degli inquinanti gassosi e polverosi, e per l’abbattimento dei gas nocivi.

Tags:
gruppo cdpsimestalessandra ricci ad simestinternazionalizzazioneexport

in vetrina
FABRIZIO CORONA: "CHIEDO PERDONO A SILVIA PROVVEDI. L'HO FATTA SOFFRIRE"

FABRIZIO CORONA: "CHIEDO PERDONO A SILVIA PROVVEDI. L'HO FATTA SOFFRIRE"

i più visti
in evidenza
Monte-Salemi, liti e tensioni Francesco attacca Giulia

Grande Fratello Vip News

Monte-Salemi, liti e tensioni
Francesco attacca Giulia

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Peugeot, debutta la serie speciale 308: Tech Edition

Peugeot, debutta la serie speciale 308: Tech Edition

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.