A- A+
Economia
Hera, ottenuta la decima certificazione “Top Employers”

Il Gruppo Hera mantiene saldamente il proprio posto tra le aziende che si distinguono per l’impegno a fornire le migliori condizioni di lavoro ai propri dipendenti e per l’attuazione di best practice focalizzate sullo sviluppo e il benessere delle persone. A certificarlo è l’ente olandese Top Employers lnstitute che, dal 1991, conduce una ricerca incentrata sugli standard qualitativi in termini di gestione delle risorse umane.

Con il risultato di quest’anno, inoltre, Hera arriva a quota dieci certificazioni Top Employers consecutive: un fattore che accresce ulteriormente il valore del riconoscimento ottenuto e che conferma la costante attenzione del Gruppo nello sviluppo e nel miglioramento continuo delle proprie strategie in questo campo. 

Per l’istituto olandese, infatti, a risultare qualificanti per la certificazione sono “le condizioni di lavoro offerte ai dipendenti e la capacità di sviluppare una strategia di risorse umane focalizzata sulla centralità delle persone”.

Top Employers è uno dei più prestigiosi riconoscimenti a livello internazionale. Il suo processo di selezione e certificazione si basa su un’analisi di dati e su verifiche approfondite. Tra i parametri analizzati ci sono: gli investimenti in formazione e sviluppo, le politiche di welfare e quelle di on-boarding per i neo-assunti, la pianificazione dei processi di selezione e carriera, le strategie mirate a far crescere i talenti, la cultura aziendale e l’ambiente di lavoro. Per ognuno di questi è fissato uno standard elevatissimo, che rende molto sfidante l’accesso alla certificazione.

Tra le best practice che contraddistinguono Hera ci sono: il piano integrato di welfare aziendale “Hextra” rivolto ai quasi 9.000 dipendenti del Gruppo e caratterizzato da una quota di risorse economiche “personalizzabile” da ciascun lavoratore in base alle proprie esigenze, nonché dalla possibilità di convertire parte del premio di risultato in un'ulteriore quota welfare; le misure di conciliazione vita-lavoro e le attività di sensibilizzazione sui temi di salute, sicurezza e benessere. Inoltre, resta centrale l’impegno per la garanzia delle pari opportunità e per la valorizzazione delle diversità.

Hera si conferma inoltre ai primi posti tra le aziende italiane che investono sullo sviluppo personale e professionale dei propri dipendenti con 29 ore di formazione pro capite all’anno, ben al di sopra alla media nazionale delle multiutility. In questo ambito, è fondamentale il ruolo svolto da Heracademy, la corporate university che permette al Gruppo di interloquire con le aziende e le principali istituzioni del territorio e che ha reso possibile anche momenti di formazione mirati, come i workshop focalizzati sui macrotrends del business e della società. Senza contare i rilevanti investimenti per l’incremento dell’agilità organizzativa e per lo sviluppo delle competenze digitali. Numerosi i progetti messi in campo anche attraverso partnership con importanti aziende locali e nazionali, con focus su innovazione ed economia circolare.

Al centro degli impegni di Hera ci sono anche le nuove generazioni, con l’intenzione di formare oggi i dipendenti di domani trasmettendo loro i valori e la mission del Gruppo. Un esempio rappresentato dai sempre più numerosi percorsi di alternanza scuola-lavoro attivati, basati sull’integrazione di competenze aziendali e di quelle acquisite nelle scuole secondarie di secondo grado, da quest’anno estesi anche al Veneto e Friuli-Venezia Giulia. Inoltre, resta forte l’attenzione sulla sostenibilità e la generazione di valore condiviso, come testimoniato dalla partecipazione al network di imprese impegnate nel progetto “Insieme per il Lavoro”, che ha visto il Gruppo Hera impegnarsi nell’attuazione di pratiche di cooperazione orizzontale, formazione e tutoraggio rivolte a persone in difficoltà o scarsamente autonome in ricerca di un’occupazione.

 

“Ricevere per il decimo anno consecutivo la certificazione Top Employers ci rende particolarmente orgogliosi, perché è il riconoscimento del nostro impegno nel campo della formazione e degli investimenti rivolti al benessere dei lavoratori, la nostra principale risorsa – ha dichiarato il Presidente Esecutivo di Hera Tomaso Tommasi di Vignano –. Inoltre, conferma il nostro coinvolgimento in prima linea a favore delle nuove generazioni, alle quali cerchiamo di trasmettere i valori distintivi della nostra cultura aziendale: integrità, trasparenza, responsabilità personale e miglioramento continuo”.

 

 

 

 

Commenti
    Tags:
    heratop employersformazionelavoratori
    i più visti
    in evidenza
    Prada, addio a pellicce animali Via dalle passerelle dal 2020

    Costume

    Prada, addio a pellicce animali
    Via dalle passerelle dal 2020


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Jeep Wrangler è "4x4 de l’Année 2019"

    Jeep Wrangler è "4x4 de l’Année 2019"

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.