A- A+
Economia
I nuovi sistemi di risparmio alla prova dei fatti

Questo Natale alla prese come tutti gli anni con acquisti per regali, addobbi, cenoni e pranzi  abbiamo voluto provare tre sistemi rivoluzionari di risparmio e guadagno nello shopping, che sembrano destinati a rivoluzionare in maniera radicale le nostre abitudini di consumo, per vedere se davvero si risparmia o se addirittura, come per il cashback, si guadagna.
Cominciamo da Satispay, start up nata pochi mesi fa dalla idea di quattro giovani italiani, che hanno sviluppato, grazie ad una copiosa raccolta fondi, che ha coinvolto investitori privati ed istituzionali, una app per effettuare pagamenti direttamente con lo smartphone, senza utilizzo di nessuna carta di pagamento. La definizione più semplice di Satispay è quella che vede il servizio come una sorta di Whatsapp con il quale, invece di inviare messaggi o emoticon, è possibile inviare denaro. La logica è esattamente quella del messenger, infatti, ma il dialogo con la controparte è fatto di euro. Il passaggio di denaro può essere effettuato tanto con i propri amici, quanto con negozi convenzionati. Ci si iscrive magari invitati da un amico ( https://www.satispay.com/promo/VINCENZOCAC) oppure direttamente sul sito e si danno i dati del proprio iban bancario. Poi si decide un budget di spesa settimanale e satispay provvede a prelevare in completa ed assoluta trasparenza e sicurezza, il corrispettivo dal vostro conto corrente e a caricarlo sul vostro conto spese.E cosi si comincia a spendere.Dalla app si possono cercare i negozi convenzionati nella zona piu comoda per noi, e con il telefonino si paga anche un caffe, inviando allo smartphone del negoziante, tramite la app il pagamento. Tutto molto semplice ed efficiente. Ogni Venerdi moltissimi negozi poi propongono una percentuale di cashback ( ovvero ritorno di denaro ad ogni acquisto) che puo ‘ arrivare fino al 30%. Abbiamo provato con benzina e ristoranti ed effettivamente, dopo gli acquisti, abbiamo avuto indietro sul  conto satispay circa il 20% degli acquisti, in maniera rapida e veloce. Il sistema pare vantaggioso, sia per i negozianti, che pagano commissioni molto piu basse, rispetto alla normali carta di credito e sia per i consumatori, che hanno risparmi notevoli e non devono utilizzare il denaro per i propri acquisti. In sei acquisti abbiamo avuto un risparmio totale di 15 euro a fronte di una spesa di 65 euro. Unica piccola pecca che il cashback si concentra in gran parte nella giornata del Venerdi.
Il secondo sistema che abbiamo voluto provare sempre legato al cashback e ‘quello internazionale proposto dal colosso austriaco di Lyoness. Si puo’ effettuare la iscrizione invitati da un amico oppure direttamente sul sito della societa ‘(www.lyoness.com). La societa’, nata nel 2003 in Austria, e diffusa in 48 paesi nel mondo, si sta diffondendo a macchia di leopardo anche nel nostro paese, dove conta gia oltre 1 milione di aderenti, ed oltre 15.000 imprese convenzionate. Qui il cashback e’ la base del business, cioe’ vero e proprio ritorno di denaro (fino al 10/ 15 %) su ogni acquisto, presso moltissime aziende tra cui anche colossi come  Ebay, Symply, Carreffour, Eataly,Decathlon,Zalando, Toys, Total. Gli acquisti vengono fatti o direttamente presso le aziende convenzionate o acquistando le loro card o buoni spesa dal sito di Lyoness. Anche qui il sistema e’ efficiente e preciso. Ad ogni acquisto ottieni indietro del denaro, che al raggiungimento della soglia dei 10 euro viene stornato sul conto corrente o sul sistema di pagamento scelto. Certo le percentuali di ritorno di denaro sono ancora in gran parte piuttosto basse, pero’ sono perpetue e poi si possono ottenere anche quando ci si trova all ‘estero, dove il sistema e’ maggiormemte diffuso. Questo sistema per alcuni, come la dottoressa Guerini della Univesrista Bocconi, “ha potenzialita di crescita illimitate”ed e’ destinato a diventare il futuro dello shopping.
Infine parliamo dell’ ultimo arrivato nel nostro paese, in ordine di tempo, e cioe’ Sixthcontinent, che propone a tutti gli aderenti risparmi fino al 50% su carburanti,ricariche telefoniche, pagamenti di bollettini postali, spese presso le principali catene delle grande distribuzione alimentare ed acquisti su Aamazon, Zalando e centinaia di altre imprese convenzionate. L ‘ idea e’ semplice ed il risparmio e’ assicurato dalla concorrenza delle imprese aderenti che distribuiscono offerte davvero invitanti. Inoltre il sistema ogmi giorno riconosce a tutti un ritorno minimo di denaro, che deve essere speso nel circuito entro un mese solare, altrimenti il credito raggiunto verra’ ridistribuito fra tutti quelli che hanno effettuato i loro acquisti. Per questo motivo molti amano definirlo il facebook degli acquisti, perche’ il concetto di base e’ proprio quello del risparmio tramite la rete e la condivisione. Il modello di SIXTHCONTINENT, creato da Fabrizio Politi, si basa, infatti, su un’economia di scala, cioe’ sul raggiungimento di una massa critica di utenti che possa far redistribuire la ricchezza su larga parte dei cittadini. Nel mondo gli iscritti sono milioni, e nel panorama della piattaforma si trovano già migliaia di marchi tra cui almeno 700 sono di aziende leader del proprio settore: questo spiega anche da cosa deriva la scelta di chiamarsi sesto continente. In venti giorni abbiamo risparmiato ben 60 euro, avquistando una carta craburante, una crata regalo Amazon e pagando tre bolletini postali, a fronte di una spesa di 380 euro, direi che il risparmio e’ di tutto rispetto. Per chi volesse provare: https://www.sixthcontinent.com/citizen_affiliation/167950/1.
L’adesione, come per satispay e Lyoness, anche in questo caso e’ chiaramente completamete gratuita. Buoni acquisti.

Vcacioppoli@gmail.com

 

Tags:
shopping risparmio

in vetrina
Kate Middleto radiosa: ecco le foto ufficiali del battesimo del principe Louis

Kate Middleto radiosa: ecco le foto ufficiali del battesimo del principe Louis

i più visti
in evidenza
Mondiali 1998, la vittoria di Ysl L'incredibile evento allo Stade de France

Costume

Mondiali 1998, la vittoria di Ysl
L'incredibile evento allo Stade de France

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova Jeep Wrangler: il ritorno di un mito

Nuova Jeep Wrangler: il ritorno di un mito

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.