A- A+
Economia
IEG: a TTG nascono nuove sinergie tra Italia e Cina
La firma dell'accordo tra Aeroporti di Roma e CTrip

Alla Fiera di Rimini, per TTG (aperta fino a domani, venerdì 11 ottobre) sono presenti gli esperti più noti su scala mondiale anche relativamente allo sviluppo del turismo Italia-Cina e in programma si susseguono varie iniziative promosse da TTG Travel Experience e Shanghai World Travel Fair (SWTF), tra le principali manifestazioni in Cina (prossima edizione: 23-26 aprile 2020), co-organizzata da Europe Asia Global Link Exhibitions (EAGLE) - joint venture creata da Italian Exhibition Group (IEG) e VNU Exhibitions Asia - e Shanghai International Convention & Exhibition Corp.

Oggi si è svolto il convegno dal titolo Il futuro del mercato turistico outbound cinese: il trend della personalizzazione come leva per il mercato europeo, organizzato da TTG e SWTF, in collaborazione con ADR Aeroporti di Roma e Roma&Lazio Convention Bureau.

Il convegno è stato promosso nel quadro dell’anno del turismo e cultura ‘Italia – Cina 2020’ siglato dai due paesi durante la visita del presidente Xi JinPing in Italia marzo scorso.

IEG sul mercato cinese

A conclusione lavori, la firma dell’accordo tra EAGLE e Tuniu, che sancisce l’avvio della partnership per lo sviluppo del programma buyer cinesi nelle manifestazioni. Secondo l’accordo, inoltre, Tuniu si impegnerà ad organizzare in fiera a Shanghai, dove peraltro è tra i principali espositori, una serie di attività di business matching tra operatori del territorio cinese e l’offerta internazionale presente.

Da più di 3 anni, IEG è presente nel mercato cinese tramite Europe Asia Global Link Exhibitions (EAGLE), con ha sede a Shanghai e che organizza fiere nel mercato cinese nei settori dove IEG ha già una posizione leader in Italia e in Europa. SWTF accoglie ogni anno più di 750 espositori provenienti da 53 paesi e regioni nel mondo ed è visitata da circa 15.000 operatori professionali e un pubblico di circa 50.000 visitatori.

Aeroporti di Roma, la Cina è più vicina

Nello stesso ambito, anche la firma dell’accordo tra Aeroporti di Roma e CTrip per ampliare la promozione e la conquista del mercato turistico cinese in Italia e migliorare l’offerta che il Leonardo da Vinci è in grado di proporre al turista cinese.

“L’aeroporto di Fiumicino è leader in Europa per numero di destinazioni servite e di vettori operanti tra Roma e la Grande Cina, ben 7 con 12 destinazioni cinesi direttamente collegate – le parole di Fausto Palombelli, Chief Commercial Officer di ADR -. Quest’anno, infatti, stiamo registrando un vero e proprio boom di passeggeri da e per la Greater Cina, tanto che nei recenti mesi estivi abbiamo avuto una crescita di passeggeri del 30% rispetto ai medesimi mesi dello scorso anno e contiamo di superare entro la fine del 2019 la soglia dei 900 mila passeggeri”.

La firma dell’accordo con Ctrip renderà ancora più stretto il legame tra la Cina e l’aeroporto di Fiumicino.

Commenti
    Tags:
    ieg; italian exhibition groupttg-italia-parigi-turismo
    i più visti
    in evidenza
    Agostino Penna vince Tale e Quale Pronostico di Affari azzeccato

    MediaTech

    Agostino Penna vince Tale e Quale
    Pronostico di Affari azzeccato


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Volkswagen T-Roc R: il crossover da… pista!

    Volkswagen T-Roc R: il crossover da… pista!

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.