A- A+
Economia
Il Cda di Engineering approva il progetto di bilancio e bilancio consolidato

Il Cda di Engineering Ingegneria Informatica S.p.A ha approvato il progetto di Bilancio 2018 e il Bilancio consolidato. Nonostante il rallentamento dell’economia internazionale nel corso dell’esercizio, e dell’economia italiana in particolare negli ultimi due trimestri, il Gruppo ha registrato una forte crescita sia sul fronte dei ricavi che della redditività. Paolo Pandozy, CEO di Engineering, ha commentato: “Abbiamo raggiunto risultati di rilievo grazie alla capacità di coniugare la consolidata conoscenza dei processi di business con le opportunità fornite dalle più recenti evoluzioni della tecnologia. L’esperienza maturata su temi come Cybersecurity, IoT, Cloud, Big Data, Blockchain, Intelligenza Artificiale, ci ha permesso di portare sul mercato soluzioni e applicazioni spesso cruciali per sostenere l’evoluzione digitale di business e servizi dei nostri clienti. L’Italia è per noi centrale, ma l’estero vede crescere il suo peso, con performance particolarmente interessanti in Sud America, Germania e Stati Uniti”.

Il Bilancio consolidato del Gruppo Engineering al 31 dicembre 2018 vede il valore della produzione attestarsi a 1.180 milioni di euro, in crescita di circa il 15%. L’EBITDA Adjusted è pari a 147,2 milioni di euro, in crescita di circa il 20%, mentre l’EBIT è pari a 78 milioni di euro, con un incremento del 20,5% e una redditività percentuale del 6,8%. Infine, l’utile netto si attesta a 57,7 milioni di euro, in crescita del 10,4% rispetto al 2017. Di particolare rilievo l’evoluzione della Posizione Finanziaria che passa da -138 a -69 milioni di Euro. Il 2018 ha visto il Gruppo impegnato in un importante percorso di evoluzione dell’offerta finalizzata a sviluppare servizi sempre più innovativi, con un approccio “open” e trasversale a tutte le tecnologie per assicurare ai clienti la massima indipendenza e la rapida trasformazione dei processi. Una trasformazione costruita attraverso le soluzioni basate sulle tecnologie abilitanti, oggetto di forti investimenti, e una sempre più forte sinergia e integrazione tra le divisioni e società del Gruppo.

Tra i fatti più rilevanti successivi alla chiusura del bilancio, si segnala il perfezionamento del closing per l’acquisizione del 51% del primo operatore su scala nazionale specializzato nella Cybersecurity e tra i principali player europei, che opera ora con il nome Cybertech.  Un accordo dalla forte valenza industriale che permette al Gruppo di presidiare in modo ancora più significativo i tanti ambiti in cui la cybersicurezza rappresenta un fronte critico e cruciale.

MERCATI E RISULTATI:

FINANZA

È il mercato che ha visto nel corso dell’esercizio la più forte crescita sia per i volumi di business che per redditività, registrando rispettivamente un +51,5% in termini di valore della produzione e un +52,6% di EBITDA. Risultati che riflettono gli effetti dell’importante operazione di fusione per incorporazione di Infogroup e la capacità di dare efficace esecuzione alla strategia di sviluppo di soluzioni basate sulle più avanzate tecnologie in risposta alla crescente domanda dell’industria bancaria di strumenti in grado di supportala in un’arena competitiva sempre più complessa e allargata.

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Il Gruppo opera nel mercato della Pubblica Amministrazione, sia centrale che locale, e della Sanità con una ricca offerta di soluzioni pensate per mettere al centro il cittadino e la semplificazione della sua vita. Un mercato particolarmente sfidante e complesso che nel 2018 ha visto Engineering superare gli obiettivi prefissati, raggiungendo una crescita in termini di valore della produzione dell’1,6% e un incremento dell’EBITDA del 9%. Particolarmente positivi i risultati sul fronte della PA locale con l’acquisizione di numerosi nuovi contratti a livello di Regioni e l’importante lavoro svolto dalla controllata Municipia sui comuni. Risultati che oltre a sostenere la performance del segmento in esame, hanno gettato le basi per la crescita nell’esercizio in corso. In questa area, a febbraio 2019, è stata conclusa l’acquisizione della società Kiunsys, specializzata in soluzioni di gestione della smart mobility urbana già utilizzate in circa 40 città italiane e importanti città tedesche. Un insieme di servizi che Municipia mette in campo con l’offerta Augmented City per guidare la trasformazione delle aree urbane a beneficio di cittadini e amministrazioni.

INDUSTRIA e SERVIZI

La forte necessità di trasformazione digitale ha indirizzato anche nel 2018 costanti investimenti dell’industria in tutte le diverse aree del ciclo di sviluppo produttivo e del business aziendale. Engineering ha parallelamente investito in modo significativo negli ultimi due anni per la messa a punto di un’offerta integrata in grado di sostenere le imprese dalla fase di progettazione del prodotto (PLM) alla produzione (MES) fino a tutte le ricadute sui sistemi gestionali (ERP). Un approccio che nel corso dell’esercizio 2018 ha permesso a questo mercato di registrare una crescita in termini di valore della produzione di circa l’8% e un incremento dell’EBITDA del 5,2%. Si rileva che un contributo particolare ai risultati viene dal segmento automotive, dove il Gruppo ha raggiunto un presidio stabile ed efficace specie nell’area manufacturing, mentre sono state gettate solide basi per una progettualità internazionale nel segmento infrastrutture.

TELCO & UTILITIES

Nel mercato altamente competitivo delle TELCO, Engineering ha registrato una crescita del valore della produzione del 15,3% dimostrando la sua capacità di affermarsi anche in un segmento già altamente digitalizzato e particolarmente complesso con un’offerta diversificata di servizi e consulenza.

Il Gruppo si conferma tra i principali player grazie all’efficienza delle soluzioni proprietarie Net@suite  e Geocall (OverIT) – basate sulla piattaforma di Cloud Ibrido del Gruppo.  Grazie al completamento dell’investimento sul prodotto Net@2A sono stati avviati con successo progetti nel settore idrico; parallelamente sono stati realizzati grandi progetti su architetture Cloud e Big Data a supporto e affiancamento dei clienti nella trasformazione digitale.

ENGINEERING: PERFEZIONATA L’ACQUISIZIONE DI OMNITECHIT. AL VIA IL REBRANDING DELLA SOCIETÀ CHE SI CHIAMERÀ CYBERTECH

Con una solida leadership a livello europeo nel segmento della sicurezza informatica e un giro d’affari di 28 milioni di euro nel 2018, l’ingresso di OmnitechIT - da ora in poi Cybertech - nel Gruppo Engineering rappresenta un ulteriore consolidamento in un’area altamente strategica.

Sul fronte industriale l’operazione mira ad ampliare il bouquet di soluzioni di Cybersecurity che Engineering integrerà nella propria offerta.

A livello di sistema, Engineering conferma il proprio ruolo di aggregatore delle migliori competenze italiane per farle crescere nel mondo attraverso la propria presenza internazionale e gli importanti investimenti in R&D che mette in campo.

 

Engineering, tra le principali realtà a livello globale che accompagna e guida aziende pubbliche e private nella Trasformazione Digitale, attraverso la propria controllata Engineering D.HUB ha perfezionato il closing dell’operazione di acquisto del 51% di OmnitechIT. Quest’ultima è nata in Italia e, dal 2007 ad oggi, ha saputo imporsi quale primo operatore su scala nazionale specializzato nella Cybersecurity e tra i principali player europei, toccando nel 2018 un volume di affari di 28 milioni di euro e un team di 300 persone con competenze specifiche di altissimo livello. L’accordo prevede il contestuale rebranding della società acquisita in Cybertech e rappresenta un’intesa importante non solo per la sua valenza industriale in un mercato in piena espansione, ma anche per la sua valenza di sistema.

Paolo Pandozy, CEO di Engineering, ha sottolineato: “Abbiamo sempre investito in acquisizioni e continueremo a farlo. Quello della Cybersecurity è un mercato emblematico, estremamente parcellizzato, dove Cybertech è di gran lunga il più importante operatore italiano. Aggregare queste competenze alle nostre significa creare le condizioni per farle crescere contestualmente alla crescita esponenziale prevista per il mercato della sicurezza informatica, mettendo a fattor comune la nostra presenza internazionale e gli importanti investimenti in Ricerca&Sviluppo che ogni anno sosteniamo”.

E’ seguendo questo approccio che combina la solida crescita interna con un’attenta politica di acquisizioni, che Engineering ha registrato negli ultimi 10 anni un incremento del 67% dei ricavi netti e una crescita del 65% dei dipendenti.

L’intesa tra i due Gruppi mira a rafforzare la già importante leadership di Engineering che da sempre vede nelle soluzioni di Cybersecurity una parte cruciale e trasversale della propria offerta, pensata per affiancare i clienti nell’implementazione dei sistemi informatici, nell’integrazione delle tecnologie emergenti, nonché nella conseguente ridefinizione dei processi di gestione delle loro organizzazioni. È infatti proprio nello specifico segmento della sicurezza che l’accordo con Cybertech consentirà un ulteriore ampliamento del bouquet di soluzioni dell’offerta di Engineering.

Roberto Mignemi, CEO di Cybertech, ha aggiunto: “Nel corso di quest’anno abbiamo avuto diversi contatti con soggetti interessati alla nostra realtà, sia finanziari che industriali. Abbiamo scelto di unirci a Engineering perché abbiamo trovato una comune visione strategica rispetto allo sviluppo delle soluzioni di Cybersecurity e gli stessi valori che hanno guidato finora la nostra crescita. Abbiamo fatto una scelta industriale al fianco di una realtà estremamente solida, garantita da una comprovata gestione seria e corretta nell’interesse dei clienti, dei dipendenti e degli azionisti”.

Engineering è tra le principali realtà a livello globale specializzata in servizi, sviluppo software e piattaforme digitali per accompagnare aziende, pubbliche e private, attraverso la Trasformazione Digitale. Con circa 11.000 professionisti in 50 sedi (in Italia, Belgio, Spagna, Germania, Repubblica di Serbia, Brasile, Argentina e Usa), il Gruppo Engineering disegna, sviluppa e implementa soluzioni innovative per le aree di business in cui la digitalizzazione genera i maggiori cambiamenti, tra cui Digital Finance, Smart Government & E-Health, Augmented City, Digital Industry, Smart Energy & Utilities, Digital Media & Communication. Il Gruppo ha l’obiettivo di contribuire a cambiare il modo in cui il mondo vive e lavora, combinando competenze specialistiche nelle tecnologie di ultima frontiera e una infrastruttura proprietaria di eccellenza nel Cloud Computing, che conta 4 data center allineati ai migliori standard tecnologici, qualitativi e di sicurezza. Con importanti investimenti in R&D, Engineering svolge un ruolo di primo piano nella ricerca, coordinando progetti nazionali e internazionali grazie a un team di 420 ricercatori e a una rete di partner scientifici e universitari in tutta Europa. Asset strategico del Gruppo è l’attenta politica di formazione del personale a cui ha dedicato una Scuola di IT & Management.

 

 

Commenti
    Tags:
    engineeringbilancio engineeringbilancio 2018 engineering
    i più visti
    in evidenza
    Miley Cyrus choc, senza veli La foto che infiamma i fans

    GOSSIP

    Miley Cyrus choc, senza veli
    La foto che infiamma i fans


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot festeggia mezzo secolo di attività in Italia

    Peugeot festeggia mezzo secolo di attività in Italia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.