A- A+
Economia
Intimo e beachwear italiani, l'export vola a +8,4%

Le esportazioni di capi italiani di intimo e beachwear hanno superato i 2 miliardi di euro con un +8,4%. Stabilità per i consumi interni: costumi da bagno a +2% e intimo donna a -0,7%. Sono i dati elaborati dal Centro Studi di Confindustria Moda per Sistema Moda Italia, secondo cui il comparto beachwear, sia maschile sia femminile, ha registrato, lo scorso anno, un +10% inelle esportazioni verso i Paesi Extra-UE, mentre l’Intra-UE segue con +8,1%. Spagna, Francia e Germania sono mercati di riferimento.

L’intimo (maglia e tessuto) vola fuori dall'Europa (+18,3%), anche se i primi tre Paesi di sbocco restano, Ue: Germania, Francia e Spagna. L’abbigliamento intimo sale dell’11,4%, seguito dalla maglieria intima con un +10% e dai costumi da bagno a +8,7 per cento. La calzetteria progredisce del 5,3%, con un picco del +19,4% per il côté maschile, mentre le calze donna registrano un +1,2 per cento.

Tags:
intimobeachwear italianiexport

i più visti
in evidenza
Gf Vip 3 cast, colpo di scena Annunciati 2 nuovi concorrenti

Spettacoli

Gf Vip 3 cast, colpo di scena
Annunciati 2 nuovi concorrenti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ferrari Monza SP1 e SP2, il nuovo concetto di serie speciale

Ferrari Monza SP1 e SP2, il nuovo concetto di serie speciale

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.