A- A+
Economia
Italia leader in Europa nella produzione di farmaci. E Capone spiega che..
Il settore farmaceutico rappresenta uno degli asset più importanti dell'economia del nostro Paese; un settore in cui l'Italia si è affermata anche a livello internazionale, riuscendo a tener testa alla concorrenza tedesca, grazie all'intreccio virtuoso di capitale umano e creatività, tipico del nostro made in Italy. Il 2017, tra l'altro, ha visto l'Italia diventare leader in Europa nella produzione di farmaci. E' il dato più significativo emerso nel corso dell'Assemblea Pubblica di Farmindustria 2018 'Incontro al futuro', svoltasi oggi all'Auditorium della Conciliazione di Roma.  Quello farmaceutico è un segmento caratterizzato dall'alta tecnologia in cui, per poter vincere la sfida con la concorrenza, bisogna puntare inevitabilmente sull'innovazione, tenendo sempre presente la centralità del paziente, che è il vero protagonista di tutto il sistema.
Nella sua relazione, il Presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, ha illustrato i punti di forza e le tendenze dell'industria del farmaco. 
Il settore, va sottolineato, sta subendo un rapido avanzamento tecnologico e, anche grazie a nuove scoperte scientifiche si stanno creando importanti opportunità per la salute di tutti i cittadini che ora sono destinatarie di cure differenziate, ad personam, grazie alla genetica che ha dato luogo alla cosiddetta medicina di precisione con cure adatte ad ogni singolo paziente. Sull'importanza dell'innovazione si è soffermato anche il Sottosegretario al Lavoro e allo Sviluppo Economico, Claudio Durigon, che, nel corso del suo intervento, ha ribadito la necessità di "mettere in condizione le nostre industrie farmaceutiche per creare sviluppo e posti di lavoro".
Gli addetti nel settore farmaceutico al 2017 sono oltre 65 mila (il 93% con un contratto a tempo indeterminato), mille in più rispetto all'anno precedente, con un incremento del 10% negli ultimi due anni dell'occupazione under 35. Si tratta di un dato fondamentale che deve indurre ad una riflessione sull'importanza del nostro made in Italy, "essenza dell'industria italiana che deve essere anche in grado di attirare colossi e capitali stranieri, capaci di riscoprire il nostro saper fare, fondato sul virtuoso mix di qualità delle produzioni nostrane e hi-tech", come ha affermato il Segretario Generale del Sindacato UGL, Paolo Capone presente all'assemblea. Per il leader dell'UGL, i dati del settore "mettono in evidenza che l'Italia è un Paese dove si lavora bene e si può fare industria, e che sta tornado ad essere attrattivo per gli stranieri". Capone ha anche sottolineato che "ci troviamo di fronte a importanti cambiamenti che richiedono nuove idee per affrontare la realtà del nostro Paese, con una popolazione che invecchia sempre di più. Per questo, i sindacati hanno firmato un accordo per agevolare l'ingresso dei giovani nelle imprese del settore chimico-farmaceutico con una finalità di ricambio generazionale. Si tratta del fondo TRIS (Tutele, Riqualificazione, Innovazione, Sostegno), con cui si assicurerà un assegno integrativo a chi deciderà di andare in pensione anticipatamente. L'obiettivo del sindacato che rappresento è che questo strumento diventi operativo in breve tempo".
Tags:
caponeuglproduzione farmaci

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Tria e Di Maio visti dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Tria e Di Maio visti dall'artista

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Scandola d’Amore si aggiudicano il 25° Rally Adriatico

Scandola d’Amore si aggiudicano il 25° Rally Adriatico

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.