A- A+
Economia

La Tav comincia a fermarsi? Forse o forse no. Fatto sta che Telt, la società italo-francese incaricata di gestire la Torino-Lione, avrebbe deciso di congelare il maxi appalto da 2,3 miliardi per l'avvio dei lavori del tunnel di base da 57 chilometri, propedeutico alla tratta. 

E questo, si vocifera oggi sulla Stampa, per evitare lo scontro diretto con il governo legastellato, che sembra avere intenzioni poco chiare sulla Tav. Insomma, fermi tutti in attesa di lumi. Ufficialmente il bando sarebbe dovuto partire a fine mese. Ma così non è stato.

Tags:
tavdi maiogoverno 2018
i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Wanda Nara vista dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Wanda Nara vista dall'artista


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Rally Svezia, Il duo Citroen Ogier- Ingrassia gioca di tattica nella tappa 3

Rally Svezia, Il duo Citroen Ogier- Ingrassia gioca di tattica nella tappa 3

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.