A- A+
Economia
Pitti uomo Lapo 4

Lapo Elkann verso Piazza Affari. Il rampollo di casa Agnelli sembra aver messo la tesata a posto e con il suo marchio Italia Indipendent vuole fare le cose sul serio: la quotazione potrebbe arrivare già entro l'autunno. Con tutta probabilità i soci fondatori vorranno mantenere il controllo del gruppo: sul mercato dovrebbe finire quindi meno di un terzo del capitale.

Il marchio, dondato nel 2007 con Andrea Tessitore e Giovanni Accongiagioco, si concentra sul settore del lusso e sugli occhiali in particolare.  La notizia, pubblicata sul Financial Times, arriva non certo nel giorno più propizio per il settore: la peggior performance del paniere principale è stata registrata da Luxottica (-4,25% a 40,06 euro). Tod's ha ceduto il 2,69% a 112,3 euro mentre Salvatore Ferragamo è arretrato dell'1,45% a 24,42 euro. Il lusso ha risentito delle previsioni del Fondo Monetario Internazionale, che ha ridotto la previsione di crescita per la Cina al 7,75% nel 2013 rispetto al precedente 8%, segnalando che il quadro economico internazionale resta fragile e che le esportazioni si riducono. Nonostante la giornata nera, però, Piazza Affari ha dimostrato di poter valorizzare i marchi del lusso. Tra le Ipo di maggiore succeso negli ultimi due anni ci sono infatti quelle di Salvatore Ferragamo e di Brunello Cucinelli. E se la casa di famiglia è destinata a lasciare il mercato italiano, Lapo sceglie Milano per lanciare il "suo" made in Italy.

I ricavi di Italia Independent sono aumentati di un terzo nel 2012, a 15,7 milioni di euro. L'utile operativo ha tocccato i 2,9 milioni. Ha sei punti vendita in Italia, tra cui un flagship a Torino e vende anche in America, Europa e Asia attraverso un sito di e-commerce. Elkann, presidente della società, ha dichiarato che "questo progetto di quotazione rappresenta una pietra miliare per lo sviluppo del nostro gruppo, che è il risultato di un vasto lavoro di squadra. Personalmente - ha aggiunto - io continuerò a concentrarsi sullo sviluppo creativo dei prodotti e del marchio a livello internazionale, che è sempre stata la mia passione, per supportare team di gestione del gruppo". L'Ad tessitore ha posto l'obiettivo: raccogliere capitale "per diventare internazionale". "Italia Independent è la prova che la creatività italiana, know-how e di prodotto e di servizio stanno vincendo le combinazioni qui in Italia e nel mondo. La scelta di elencare la società in Italia è inteso come un segno che si tratta di una valida alternativa di crescita per tutte le piccole e medie aziende del nostro paese".

La quotazione è prevista avvenire prima dell'autunno e, anche se i fondatori sono ancora da decidere quanto della società intendono vendere agli investitori, il signor Tessitore ha detto di voler "mantenere il controllo" - suggerendo che venderà meno di un terzo .

Tags:
lapopiazza affarilusso
Loading...
in vetrina
Milan, Piatek e... l'obiettivo 70 milioni di euro

Milan, Piatek e... l'obiettivo 70 milioni di euro

i più visti
in evidenza
Marcuzzi, un mare di 'nostalgia' Senza reggiseno. E lato B..

TAYLOR MEGA, SHARM BOLLENTE

Marcuzzi, un mare di 'nostalgia'
Senza reggiseno. E lato B..


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Ford svela la nuova Mustang Mach-E da 465 CV

Ford svela la nuova Mustang Mach-E da 465 CV


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.