A- A+
Economia
Leonardo vuole un posto sul caccia Tempest. Rumors

Leonardo potrebbe fare il suo ingresso nel programma sull’erede dell’Eurofighter, il caccia che si accinge a diventare obsoleto. Il gruppo italiano della difesa potrebbe far parte del programma del velivolo di sesta generazione, ideato dalla BAE Systems per sostituire gli attuali Typhoon in forza alla RAF e per cui il governo inglese ha già stanziato 2 miliardi di sterline, solo per partire. 

Il Sole24Ore scrive però che il Tempest non è una commessa come tante per un gruppo come Leonardo che di commesse vive: il programma ha implicazioni geo-politiche profonde. Secondo i rumors, infatti, questo nuovo caccia sarebbe in aperto contrasto con l’Europa che sta lavorando a un altro caccia, l’NGF (New Generation Fighter, ideato dalla francese Dassault con Airbus). Una sorta di Brexit dei cieli, insomma. 

Commenti
    Tags:
    leonardodifesaaerospazio
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    M5s, teca dei ricordi alla Camera C'è anche la cravatta di Di Maio

    Politica

    M5s, teca dei ricordi alla Camera
    C'è anche la cravatta di Di Maio


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Jeep viaggia nel futuro con la versione ibrida di Renegade e Compass

    Jeep viaggia nel futuro con la versione ibrida di Renegade e Compass

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.