A- A+
Economia
Manovra, il governo smentisce i rosiconi. 'Invariate la platea e le cifre'

"Nessuna riduzione della platea. Nessuna riduzione delle cifre". Lo precisano ad Affaritaliani.it fonti di Palazzo Chigi all'indomani dell'incontro a Bruxelles sulla manovra tra il premier Conte e il presidente della Commissione europea Juncker. "Dal punto di vista del decreto sul Reddito di Cittadinanza non c’è stata nessuna variazione. C'è stato solo un aggiustamento tecnico/statistico. La platea ad averne diritto resta sopra i 5 milioni di individui", proseguono le fonti.

"Semplicemente nella valutazione tecnica della platea si è inserito un aggiustamento del 10% dovuto a un fattore statistico. Se sono 100 ad averne diritto non significa che siano poi effettivamente tutti e 100 a fare concretamente la domanda. Con il Rei ad esempio la percentuale di chi ha fatto realmente richiesta era molto più bassa di chi ne aveva diritto. Quando abbiamo stanziato inizialmente le risorse ci siamo tenuti molto larghi con i 9 mld. Dopo una verifica tecnica più dettagliata è stato inserito un aggiustamento tecnico/statistico", concludono le fonti di Palazzo Chigi.

Commenti
    Tags:
    manovra governo
    i più visti
    in evidenza
    Cristina Chiabotto si sposa. FOTO Dice sì a Marco Roscio, c'è la data

    Costume

    Cristina Chiabotto si sposa. FOTO
    Dice sì a Marco Roscio, c'è la data


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Camp Jeep 2019: debutto europeo per la Gladiator

    Camp Jeep 2019: debutto europeo per la Gladiator

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.