A- A+
Economia
Mediaset, il fondo Elliott mette le ali anche al Biscione (+9,23%)

L'appeal speculativo su Telecom messo in moto dal fondo Elliott coinvolge anche Mediaset. Dopo aver perso lunedì oltre il 5% a causa della reazione emotiva del mercato legata all'esito delle elezioni italiane che ha registrato un indebolimento di Forza Italia, il titolo del Biscione porta a casa a Piazza Affari, al termine delle contrattazioni, un progresso del 9,23%. Gli investitori scommettono sulla possibile convergenza tra tlc e media e quindi tra Telecom e Mediaset. Il Ceo di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine, parlando della possibilità di riallacciare la trattativa con il Biscione su Premium, ha sottolineato nuovamente che "un accordo avrebbe molto senso.

elliot Paul Singer ape
 

ll progetto strategico ha ancora più valore adesso che quando l'avevamo proposto". Indicazioni che hanno rafforzato la convizione di quanti scommettono anche su possibili sviluppi del business (anche un possibile matrimonio fra Telecom e Mediaset) dopo un ribaltone della governance in Telecom ad opera del fondo Elliott. Secondo le indiscrezioni l'hedge fund creato dal finanziere Usa Paul Singer sarebbe già in possesso di una quota potenziale del capitale pari al 9,9% mentre altri attribuiscono al fondo una quota tra il 12 e il 14%. Posizione messa in piedi in vista dell'assemblea del 24 aprile in cui mira, appoggiato dagli altri investitori istituzionali che sono sono in possesso di una quota di oltre il 70%, a chiedere un cambio della governace di Tim.

Martedi' la societa' ha comunicato al mercato di ritenere "migliorabile" la gestione di Tim . Per questo il gruppo guidato da Singer sarebbe pronto a chiedere l'ingresso di nuovi consiglieri in cda. Secondo Elliott governance, valutazione, direzione strategica e relazioni con le autorita' migliorerebbero se alcuni componenti del cda fossero rimpiazzati con nuovi consiglieri indipendenti e altamente qualificati.

vivendi
 

Non solo, anche la rete e Sparkle, secondo il fondo, dovrebbero essere separate perche' mantenerle nel perimetro aziendale rischia di far perdere di valore alle controllate, che se separate darebbero maggiori garanzie al Paese e potrebbero anche esprimere il loro potenziale. In realta' il fronte rete e' stato gia' trattato da Telecom, che proprio nel cda di martedi' ha dato mandato all'amministratore delegato Amos Genish di avviare l'iter con l'Agcom per la separazione volontaria della rete d'accesso.

Vero che Elliott, in realta', considera per l'infrastruttura strade come l'ipo e l'ingresso di un socio pubblico (che piu' volte si e' detto potrebbe essere la Cdp), ma resta che sul tema scorporo Telecom si e' gia' mossa. Proprio la separazione e' stato uno dei temi considerati con piu' attenzione dagli analisti che hanno fatto le loro valutazioni sul flusso di news provenienti da Telecom.

Tags:
titolo mediaset

in vetrina
The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

i più visti
in evidenza
Grande Fratello Vip 3 terremoto 10 in nomination: TUTTI I NOMI

Grande Fratello Vip News

Grande Fratello Vip 3 terremoto
10 in nomination: TUTTI I NOMI

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.