A- A+
Economia
Mediaset: un anno dopo Simon Fiduciaria ci riprova, andrà in assemblea


Verso un deja-vu all’assemblea Mediaset di giovedì. Secondo quanto apprende Radiocor, Simon Fiduciaria, intestataria del 19,1% del capitale di Cologno Monzese, si presenterà per prendere parte ai lavori assembleari replicando la scelta fatta lo scorso giugno in occasione dell’assemblea 2018: in quell’occasione, il cda di Mediaset aveva impedito l’esercizio dei diritti di voto a Simon e non aveva consentito al rappresentante della fiduciaria di partecipare ai lavori. Una posizione che, a quasi un anno di distanza, potrebbe essere ribadita da parte del cda di Mediaset prima dell’assemblea 2019 che ha, tra i punti salienti all’ordine del giorno, l’approvazione del bilancio e soprattutto l’introduzione del voto maggiorato nello statuto di Mediaset. L’esclusione di Simon, a cui sono intestati i titoli (di proprietà di Vivendi) dopo la decisione di Agcom di “sterilizzare” sotto il 10% la quota acquistata dai francesi, ha innescato una causa civile davanti al Tribunale di Milano, sezione imprese: Simon ha impugnato alcune delibere dell’assemblea 2018 proprio a causa della sua esclusione. La richiesta cautelare di sospendere l’efficacia delle delibere è stata respinta per due volte dal Tribunale, mentre dalla scorsa settimana si è passati alla questione di merito con il collegio che dovrà decidere se annullare o meno le delibere e se dichiarare il diritto di Simon a partecipare all’assemblea esercitando i propri diritti di voto. La prossima udienza è stata fissata per il 22 ottobre. Nel bloccare la partecipazione di Simon Fiduciaria all’assemblea 2018, il cda di Mediaset, sulla base di alcuni pareri legali, aveva ritenuto che l’esercizio dei diritti di voto non fosse consentito in quanto il pacchetto di titoli nelle mani di Simon, “ereditato” da Vivendi, fosse stato acquistato dai francesi in violazione delle norme sulla concentrazione del sistema radiotelevisivo e in violazione del contratto Mediaset-Vivendi su Premium dell’aprile 2016.

I francesi di Vivendi prenderanno parte all'assemblea degli azionisti di Mediaset di giovedì con il 9,6% di cui sono titolari. È quanto apprende Radiocor. Si tratta della prima volta da quando il gruppo media ha acquisito la partecipazione a fine 2016 e da quando si è scatenato il contenzioso tra Parigi e Cologno Monzese per il mancato rispetto del contratto su Premium e per la scalata che ha portato Vivendi alla soglia del 30% nel capitale del gruppo italiano. Anche Simon Fiduciaria, intestataria del restante 19.2% di Mediaset di proprietà dei francesi, è intenzionata a partecipare ai lavori assembleari avendo depositato i titoli su cui ha diritti di voto.

Commenti
    Tags:
    mediaset
    i più visti
    in evidenza
    Federica Pellegrini: lato b da urlo. FOTO

    Sport

    Federica Pellegrini: lato b da urlo. FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes a New York svela la nuova GLS

    Mercedes a New York svela la nuova GLS

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.