Mini Imu: si paga in 2.436 comuni

La stangatina coinvolge 2.436 comuni. Qui i proprietari di una prima casa si troveranno a dover pagare da 60 a 103 euro di mini-Imu, ovvero quel 40% di differenza tra l’aliquota base del 4 per mille e gli aumenti introdotti dai sindaci.

Il termine inposto ai comuni per ritoccare l’imposta è infatti scaduto il 9 dicembre e sembra che solamente Potenza ha deciso di alzare dal 5 al limite massimo del 6 per mille l’aliquota, mentre molti piccoli centri, l'avrebbero ribassata temendo le proteste dei cittadini. 

I capoluoghi coninvolti sono ben 12: Ancona, Bologna, Cagliari, Campobasso, Catanzaro, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Perugia e Potenza.

In questi comuni, secondo i calcoli della Cgia di Mestre, l'imposta sfiora in media i 60 euro per un appartamento di tipo economico (classe A3) fino ai 103 euro per uno A2 di tipo civile.

I più tartassati saranno i milanesi, che sborseranno in media 87 euro per una abitazione di tipo economico e ben 200 per una di tipo civile. A Genova la stangatina sarà di 83 euro per una A3 e di 158 euro per una A2. A Napoli si va invece da 79 euro a 152. 

Ai proprietari di prima casa interessati, che sono un terzo del totale,  non rimane che confidare nell’emendamento alla legge di Stabilità che prevede la detrazione dell'imposta dalla Tasi (la tassa sui servizi indivisibili che dal 2014 sostituirà l’Imu). La copertura, che vale 150 milioni, arriverà da un aumento della stessa Tasi dalla terza casa in su. Il tutto, però, deve essere deciso entro il 16 gennaio, termine per il pagamento della mini-Imu. E anche per saldare le seconde o terze pertinenze (box, cantine).

CONDIVIDI L'ARTICOLO
COSA PENSI DI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su
cinema, festival, cinefestival
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

lavoro, trova lavoro, cerca lavoro
casa, immobiliare
expo, expo milano 2015, expo 2015

In vetrina

In evidenza

maurizia paradiso

Spettacoli

La Paradiso ha la leucemia
"Non dormo. Ho paura".
Video

Leucemia. Maurizia Paradiso, nata Maurizio e diventata Maurizia dopo un intervento chirurgico, conduttrice, cantante ed ex attrice hard nota negli anni '80 fra televendite erotiche sulle tv private e la conduzione del leggendario Colpo Grosso nel post-Smaila, è ricoverata ora nel reparto di ematologia dell'ospedale S. Gerardo di Monza

I sondaggi di

Secondo te, chi ha maggiori possibilità di sconfiggere Matteo Renzi alle prossime elezioni politiche?

L'opinione di Mediolanum
RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it