A- A+
Economia
Nordest: forse ci vorrebbe una business bank

di Alessandro Sannini

I Minibond rappresentano un pretesto interessante per indagare i bisogni delle aziende e della finanza a Nordest (ed in generale in Italia). La lucidità degli anglosassoni, cioè degli inglesi ha portato alla creazione di un’investment bank / merchant capace di coprire dal Venture Capital, al Debito sino al Private Equity denominata British Business Bank ( da fine del 2014 sarà una vera e propria banca) gestita dal Department for Business Innovation and Skills che è il corrispettivo del nostro Mise, ma un attimo più avanzato.  In Italia abbiamo un’ampia frammentazione di osservatori, banche, enti di varia natura e genere ma non abbiamo una regia comune per la finanza straordinaria.

Ovvero un sistema di incentivi e di attività di traiettoria  pubblico/privati che ci vorrebbero per le nostre piccole medie imprese meritevoli.  Ancor più a Nordest abbiamo una fantastica frammentazione di operatori del più vario genere che in realtà nella maggior parte dei casi non hanno portato un grandissimo valore sul territorio. In Veneto (come in Emilia Romagna ed in parte in Friuli Venezia Giulia) dove insomma avremmo ancora aziende e famiglie che meriterebbero una certa attenzione, perchè inseribili in quella sovrapposizione tipica italiana tra High Net Worth Individuals e Medie aziende con possibilità di sviluppo. L’assistenza migliore, non è quella di una SIM , di un Gestore ( SGR italiana e non) , ma quella di una Banca. Ma non una banca normale.  Una banca d’impresa per l’impresa dove si possa applicare lo stesso tipo di servizio fiduciario e amichevole del direttore di banca tradizionale di un paese bancocentrico come l’italietta elevandolo a livello di finanza straordinaria o di mercato con la preparazione internazionale ma la stessa attenzione che gli imprenditori e i loro patrimoni ricevono dal miglior family office internazionale. 

Ed ecco il senso di una business bank o banca d’affari che sia posizionabile a livello della Piccola Media Impresa e degli Imprenditori. Il  Nordest in questo caso ne avrebbe un bisogno straordinario. I test che sono stati fatti cercando di fare finanza straordinaria sono stati disastrosi ad esempio con qualche credito cooperativo nordestino (quindi un Minibond).In questo caso la Banca che è un istituzione che doveva fare la Banca quindi indurre il miglior modo di eseguire l’emissione superando resistenze di un’imprenditore un pò naïf con advisors digiuni di capital markets si è dimostrata  assolutamente inadatta. Un Corporate Bond si è trasformato in una rinominazione di un prestito in pool. Il DBGEO di Borsa Italiana che è il Database su cui Piazza Affari si muove per fare proseliti è denso di aziende che potrebbero essere agevolmente quotate in Borsa ed andare a scoprire investitori internazionali. Solo nella provincia di Treviso ce ne sono almeno cento. Ce ne siano altrettante nella provincia di Padova come nella provincia di Bologna.  In ogni caso, urgerebbe per poter creare questo tipo di entità, utilissima , un ritorno ad una divisione netta tra banche commerciali e di investimento come successe in America durante la grande depressione del ’29 rimasta in vigore per 70 anni  e con il decreto legislativo n. 385, del 1993 (Governo Ciampi), ha stravolto l’intero assetto bancario, passando da una regolamentazione rigorosa alla “banca universale”, cui erano lasciati enormi margini di azione azzerando di fatto di legge di Donato Menichella del 1936. Per fare questo occorrerebbe intervenire in modo decisivo modificando il Testo Unico bancario, precludendo, in particolare, alla banca l’esercizio di attività finanziaria con la modifica dell’articolo 10, comma 3, del TUB. 

Un esempio un entità bancaria d’investimento  potrebbe avere un potere aggregativo in cui orizzontalmente si crei “rete” e verticalmente si vada verso il capitale creando economie di scala nel segno di globalizzato ed importante “ vendere per produrre” e non “produrre per vendere” con da una parte con una capacità competitiva da massa critica sui mercati globali ed una capacità di attrarre investitori. Si provi solo a pensare che cose incredibili potrebbero succedere con aggregazioni nel Food, Fashion ,Furnitures e nella filiera della meccanica. Questo tipo di aggregazioni porterebbe la trasformazione di “ Nani” per dimensioni, ma non per qualità in veri e propri “Giganti” con capacità globali. Questo tipo di aggregazioni seguendo l’idea di mercato possono essere fatte con società d’investimento quotabili su qualsiasi mercato mondiale.

ll Nordest e forse l’Italia in generale ha bisogno di nuovi operatori bancari, con tutta l’istituzionalità e la capillarità di una banca, ma con una vision globale ed un azione locale assistano gli imprenditori, le famiglie e le loro aziende in attività con competenze di cui le banche locali sono sprovviste e che le grandi banche (es. Mediobanca) per dimensioni non possono sostenere e nemmeno intercettare. Tale/i entità non dovrebbero avere alcuna connotazione retail, ma unicamente una connotazione d’investimento sapendo valutare di più idee, crescita e mercati che puro merito creditizio.  Com’è ovvio gli italiani, non hanno in generale la lucidità degli anglosassoni per reagire in questo modo, ma è sicuro che  a Nordest ci sia qualcuno a cui potrebbe interessare un’idea del genere, e c’è una lunga lista , a cui in autunno sarebbe interessante lanciare questo tema. Tutto ciò passa da una consapevolezza politica, che dovrebbe iniziare ad esserci, e una valorizzazione delle professionalità specializzate rispetto a speculatori e sedicenti consulenti che nelle aziende vedono solo utile mediazione commerciale  che in gergo si chiama “ origination” e non iniezione di contenuto professionale e di eccellenza.

*AD Twin Advisors Limited

Tags:
minibond-business-bank
in vetrina
Neve in pianura. Neve a Milano e Torino. Confermato. Ecco quando. Meteo neve

Neve in pianura. Neve a Milano e Torino. Confermato. Ecco quando. Meteo neve

i più visti
in evidenza
Il fatto della settimana Cesare Battisti visto dall'artista

Culture

Il fatto della settimana
Cesare Battisti visto dall'artista


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nissan presenta l’innovativo Concept-van NV300

Nissan presenta l’innovativo Concept-van NV300


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.