A- A+
Economia
Nova Re SIIQ, accordo per l’acquisizione di tre complessi immobiliari

In data odierna il Consiglio di Amministrazione di Nova Re SIIQ S.p.A. (la “Società”) ha deliberato di approvare la sottoscrizione di un accordo di investimento (l’“Accordo di Investimento”) con le società Hotel Alla Salute S.r.l., Alberghi Internazionali S.r.l. (i “Venditori”) ed SHG Hotel Verona S.r.l. per l’acquisizione di tre complessi immobiliari a destinazione alberghiera siti in Verona, Bologna (località Zola Predosa) e Vicenza (gli “Immobili”). Tale operazione è coerente con il riposizionamento della Società nel segmento di mercato dell’hospitality.

L’Accordo di Investimento, concluso in data odierna, prevede che la Società acquisisca (anche in più tranche) la piena proprietà degli Immobili ad un prezzo complessivo pari ad Euro 23.300.000,00, mediante (i) compravendita di una quota di comproprietà pari al 53,648% circa di ciascun Immobile, con pagamento del prezzo in danaro per Euro 12.499.994,08 previa stipula di appositi finanziamenti bancari, e (ii) conferimenti in natura della restante quota di comproprietà (pari al 46,352% circa di ciascun Immobile).

Il Consiglio di Amministrazione, nel rispetto della delega ricevuta dall’Assemblea straordinaria degli Azionisti del 25 luglio 2016, ha conseguentemente avviato l’iter per un nuovo aumento di capitale in natura in via scindibile e progressiva in tre tranche, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell’articolo 2441, comma 4, primo periodo, c.c. per un ammontare massimo di Euro 10.800.005,92 comprensivo di sovrapprezzo (l’“Aumento in Natura”), mediante l’emissione di massime 1.970.804 nuove azioni ordinarie della Società al prezzo unitario di Euro 5,48, comprensivo di sovrapprezzo, da liberarsi da parte dei Venditori mediante separati conferimenti di una quota di comproprietà pari al 46,352% circa di ciascun Immobile (i “Conferimenti”).

Si precisa che: (i) il prezzo di emissione delle nuove azioni è pari al prezzo corrisposto dalla Società nell’ambito dell’offerta pubblica di acquisto volontaria parziale di cui al comunicato del 12 settembre 2018; (ii) l’acquisizione degli Immobili è subordinata, tra l’altro, all’ottenimento di finanziamenti bancari da parte della Società per un importo almeno pari al corrispettivo in danaro da pagare ai Venditori (Euro 12.499.994,08). La Società ha comunque la facoltà, in assenza dei menzionati finanziamenti bancari, di derogare a tale condizione perfezionando l’acquisizione del solo Immobile di Verona a prezzo di Euro 7,5 milioni (sempre mediante conferimento in natura della quota di comproprietà pari al 46,352% circa a fronte dell’emissione di n. 634.379 nuove azioni ordinarie, e compravendita per la restante quota di comproprietà il cui prezzo – Euro 4.023.603,08 – sarà corrisposto in parte mediante accollo del debito attualmente gravante sull’Immobile e in parte in danaro). La Relazione illustrativa ai sensi degli articoli 2443 e 2441 c.c., insieme con l’ulteriore documentazione di compendio (perizia ai sensi dell’art. 2343-ter c.c. redatta dall’esperto indipendente Duff & Phelps REAG S.p.A. e aggiornata alla data del 30 novembre 2018, contenente tra l’altro la descrizione degli Immobili, e parere di congruità della Società di Revisione), sarà messa a disposizione nei termini e con le modalità previsti dalla normativa vigente.

La Società prevede allo stato di poter assumere entro la fine del corrente esercizio (indicativamente il 27-28 dicembre 2018) la delibera consiliare notarile di Aumento in Natura, nel rispetto in ogni caso dei termini dilatori previsti dalla vigente normativa, procedendo successivamente alla stipula degli atti di conferimento e di compravendita sospensivamente condizionati sia al mancato esercizio del diritto previsto dall’art. 2443, comma 4 c.c., sia all’ottenimento dei finanziamenti bancari. Nova Re è assistita nell’operazione dallo Studio Legale GLG & Partners in qualità di consulente legale.

La Società fa inoltre seguito al comunicato del 16 novembre 2018 per rendere noto che il Consiglio di Amministrazione ha deliberato altresì di reintegrare il Comitato Controllo, Rischi, Nomine e Remunerazione e il Comitato per l’operatività con Parti Correlate con il Consigliere non esecutivo Luisa Scovazzo, verificando in capo al medesimo la sussistenza dei requisiti di indipendenza ai sensi dell’art. 148, comma 3 del D. Lgs. n. 58/98, dell’art. 16 del Regolamento Mercati e dell’art. 3 del Codice di Autodisciplina. Nel condurre tale verifica, sono state richiamate le notevoli competenze ed esperienze professionali dell’esponente in materia di politiche di remunerazione, governance, organizzazione e risorse umane ed è stato reputato non determinante il fatto che la Dott.ssa Scovazzo abbia rivestito in passato un ruolo dirigenziale e la carica di consigliere esecutivo di Sorgente Group S.p.A., atteso che tali circostanze non riverberano effetti alla data odierna e tenuto conto dell’insussistenza ad oggi di rapporti con società e/o amministratori appartenenti al Gruppo cui appartiene Nova Re.

Di seguito si riporta la composizione aggiornata dei Comitati:
Comitato Controllo, Rischi, Nomine e Remunerazione
Presidente: Prof. Gaetano Caputi
Componente: Dott. Gianmarco Committeri
Componente: Dott.ssa Luisa Scovazzo
Comitato per l’operatività con Parti Correlate
Presidente: Dott.ssa Luisa Scovazzo
Componente: Prof. Gaetano Caputi
Componente: Avv. Andrea Maria Azzaro

Commenti
    Tags:
    nova re siiqnova re siiq accordo acquisizione
    i più visti
    in evidenza
    L'Alta Velocità festeggia 10 anni Ecco lo spot Saatchi&Saatchi

    Costume

    L'Alta Velocità festeggia 10 anni
    Ecco lo spot Saatchi&Saatchi

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Kia presenta la Niro-E 100% elettrica

    Kia presenta la Niro-E 100% elettrica

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.