A- A+
Economia
Officina MPS, le quattro startup finaliste volano al Celebration Day

La seconda edizione di Officina MPS, il progetto di Banca Monte dei Paschi di Siena che si propone selezionare startup innovative per realizzare soluzioni dedicate a imprese e famiglie, giunge alla destinazione finale il prossimo 21 maggio.

Banca Monte dei Paschi di Siena prosegue nel suo percorso di innovazione tecnologica e digitale iniziato con il piano industriale 2017-2021, grazie al progetto “Officina MPS”, sviluppato in collaborazione con Accenture e giunto quest’anno alla sua seconda edizione. L’iniziativa si prefigge l’obiettivo di scoprire e valorizzare idee innovative al fine di migliorare servizi e processi aziendali.

Officina MPS è l’esempio tangibile del valore che Banca MPS attribuisce all’innovazione come volano della ripresa economica e del ricambio generazionale”, ha dichiarato Giampiero Bergami, chief commercial officer di Banca MPS. “Le start up sono portatrici di idee nuove e di approcci originali che possono trovare concretamente spazio nella Banca. Puntiamo sui giovani e sulle loro idee per crescere e ripensare il futuro, affinché la Banca possa essere vicina alle esigenze dei clienti anche grazie all’innovazione tecnologica”.

Officina MPS: il progetto

La seconda edizione di Officina è stata lanciata ad ottobre del 2018 ed ha raccolto oltre 200 candidature che sono state valutate da un team di esperti per individuare i progetti:

  • Innovativi, ossia portatori di idee e strumenti nuovi, che possano contribuire allo sviluppo di MPS;
  • Concreti, perché capaci di esprimere il proprio potenziale e di integrarsi con la struttura del Gruppo;
  • Credibili, cioè in grado di comunicare i propri obiettivi e realizzarli in tempi rapidi.

A marzo le 14 Startup selezionate, per la categoria “clienti privati” e per la categoria “clienti imprese”, sono entrate in Officina MPS per combinare innovazione, agilità e competenza tecnologica con l'esperienza e la conoscenza del mercato da parte della Banca.

Ogni Startup selezionata è stata affiancata da un team di manager di MPS, con i quali ha sviluppato un’applicazione pensata per integrarsi con l’attività del Gruppo. Le proposte progettuali sono state presentate nel corso del “Selection Day”, dove un comitato di valutazione formato da top manager di MPS ha scelto le 4 migliori.

Saranno queste ultime a partecipare il prossimo martedì 21 maggio al  Celebration Day, durante il quale presenteranno il proprio progetto a una giuria composta da Top Manager di MPS, esperti del settore, influencer e giornalisti. La giuria decreterà il vincitore che si aggiudicherà un contributo monetario di 25.000 euro e un contratto di collaborazione con MPS per portare all’interno della Banca le sue idee innovative.

In occasione della finale verrà inoltre assegnato ad una delle 14 start up selezionate a marzo un premio speciale dedicato all’innovazione sostenibile, un modo per Banca MPS per riconfermare l’attenzione ad una cultura dell’innovazione in sintonia con gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dettati dalle Nazioni Unite.

Tutte le Startup finaliste avranno comunque l’opportunità di entrare nell’Albo Fornitori di MPS e di essere coinvolte nelle attività della Banca.

Officina MPS: aspettando il Celebration Day

In attesa del Celebration Day, che si terrà il 21 maggio a Firenze, Affaritaliani.it ha incontrato le 4 realtà imprenditoriali innovative finaliste dell’edizione 2019: UGO, Talents Venture, Biorfarm e Garanteasy.

UGO: il caregiver on demand per anziani e disabili

UGO è la piattaforma che fornisce un servizio di affiancamento e accompagnamento di persone fragili, quando nessun familiare o amico può prendersene cura.

"L’idea di UGO è nata circa cinque anni fa quando, grazie a un bando del comune di Milano, siamo stati selezionati per affiancare un’Associazione a Quarto Oggiaro che consente ad anziani in difficoltà economiche di accedere gratuitamente e rapidamente a visite e cure in ospedale. Nella nostra società c’è un bisogno sempre crescente di aiuto, molto spesso anche solo di una compagnia e di un supporto psicologico - ha raccontato ad Affaritaliani.it Francesca Vidali, co-fondatrice della startup insieme a Michela Conti - UGO, un vero e proprio caregiver on demand, è pronto a intervenire quando necessario".

Dal progetto Officina MPS, Francesca e Michela hanno acquisito la "consapevolezza di dover sviluppare diversi filoni in ambito commerciale per creare un impatto forte sui clienti di Banca Monte dei Paschi di Siena". Ciò che propongono è l'integrazione del servizio di UGO all'interno di soluzioni assicurative AXA-MPS, a completamento di polizze sanitarie in risposta alle esigenze degli utenti; servizi di accompagnamento dei clienti di MPS in filiale, per facilitare l'indipendenza e l'autonomia del cliente; infine, un supporto al dipendente della banca nella gestione di situazioni fragili relative al suo nucleo famigliare.

"Grazie a Officina MPS - ha aggiunto Francesca - stiamo approfondendo un tema di quotidianità e supporto all’indipendenza della persona. Con la partnership con MPS, UGO potrà accrescere la gamma di servizi offerti e raggiungere un’espansione territoriale maggiore: oggi siamo presenti in alcune città di Italia e la Toscana, con Firenze e Siena, è uno dei nostri prossimi obiettivi".

Talents Venture: finanziare l’istruzione universitaria in modo sostenibile

Attraverso servizi e piattaforme dedicate, Talents Venture affianca banche ed intermediari nell’implementazione di uno strumento per finanziare l’istruzione universitaria dei giovani talenti in maniera sostenibile.

"Essendo stati a nostra volta studenti che non sono riusciti a ottenere una borsa di studio per coprire le spese universitarie - ha commentato ad Affaritaliani.it Pier Giorgio Bianchi, che ha fondato la startup insieme a Paolo Alberico Laddomada - siamo a conoscenza delle difficoltà finanziarie che si incontrano decidendo di intraprendere un percorso di studi. Per questo motivo, abbiamo maturato l'intenzione di supportare banche ed intermediari finanziari nell'erogazione di finanziamenti per studenti universitari".

Talents Venture aiuta i giovani nella scelta del loro percorso di formazione universitaria, sviluppa con le aziende progetti welfare e social impact a sostegno dell’istruzione e promuove la diffusione di prodotti finanziari destinati agli studenti. Nello specifico, Talents Venture fornisce supporto alle banche nella fase di selezione degli studenti a cui verrà erogato il finanziamento (attraverso algoritmi che rilevano dati statisticamente rilevanti) e nella fase di gestione della richiesta di finanziamento. Con una serie di servizi aggiuntivi, i ragazzi di Talents Venture affiancano gli studenti nell’ingresso del mercato del lavoro, fidelizzandoli nei confronti delle banche e aumentando le capacità di rimborso.

"Con Officina MPS abbiamo lavorato all'implementazione di un programma pilota che potrebbe partire dal prossimo anno accademico, focalizzato in particolare su Milano, che è una delle principali città di riferimento per l’università, con 6 Atenei e oltre 50.000 studenti di lauree magistrali e master".

Dopo aver testato il progetto pilota sulla città di Milano e grazie alla partnership con MPS, Pier Giorgio e Paolo hanno l'obiettivo di "replicare l’iniziativa portandola su tutto il territorio italiano e ampliare l’offerta a una moltitudine di atenei e di ragazzi".

Biorfarm: il social-marketplace per l'adozione di un albero 

Biorfarm è un social-marketplace che si propone di incentivare l'attività dei piccoli produttori locali bio donando al consumatore la possibilità di "adottare" uno o più alberi da frutto ottenendo in cambio una parte del raccolto.

"In questo modo - ha spiegato ad Affaritaliani.it Giuseppe Cannavale, che ha fondato la startup nel 2014 insieme a Osvaldo de Falco - il consumatore finale avrà la possibilità di creare un proprio campo digitale, monitorando la coltivazione direttamente dal proprio account, con aggiornamenti in tempo reale forniti dall'agricoltore stesso. A maturazione avvenuta, il cliente potrà decidere se recarsi dal coltivatore e partecipare alla raccolta del frutto, o se ricevere quest'ultimo comodamente a casa entro 24 o 48 ore dalla raccolta.

In merito all'opportunità della partecipazione a Officina MPS e dai progetti che da essa intendono avviare, Giuseppe ha commentato: "Ciò che proponiamo a MPS è di diventare la prima banca con un campo digitale al mondo. MPS, grazie alla partnership con Biorfarm, avrebbe  la possibilità di supportare i piccoli produttori bio della community attraverso l'adozione di alberi da frutto da destinare ad attività di marketing e di HR, in ambito di Emloyee Welfare. Nel primo caso, si tratterebbe di promuovere i propri prodotti servizi attraverso una più diretta e ingaggiante comunicazione del proprio impegno sociale e ambientale. Nel secondo caso, si tratterebbe di un sevizio che MPS offrirebbe ai propri dipendenti e che accrescerebbe la produttività, il benessere e la cultura aziendale".

Il futuro, per Giuseppe e Osvaldo, si delinea in una precisa direzione green: "Grazie alla partnership con Banca Monte dei Paschi di Siena e al progetto Officina MPS, intendiamo continuare ad aggredire il mercato B2B, oltre a quello B2C. Nell'ultimo periodo vi è un impellente bisogno di sostenibilità e di valore sociale da parte delle aziende: Biorfarm è uno strumento valido per veicolarlo e divulgarlo".

Garanteasy: la piattaforma IT per la gestione delle garanzie

Garanteasy è la piattaforma tecnologica che facilita la gestione di qualsiasi tipo di garanzia sui beni di consumo presenti sul mercato nazionale e internazionale. In particolare, Garanteasy consente al consumatore di archiviare in modo sicuro ed automatico le informazioni utili per avvalersi della garanzia, confrontare polizze di estensione, richiedere un intervento, segnalare dei disservizi e chiedere supporto.

"Si è troppo spesso abituati a pensare alle garanzie esclusivamente relative ai beni di consumo elettronici  - ha raccontato ad Affaritaliani.it Carmela Magno, CEO e co-fondatrice della startup - In realtà, ci si può avvalere della garanzia anche sui beni di consumo del settore della moda, dell'arredamento e molti altri. Garanteasy supporta il consumatore nell'usufruire della garanzia su un prodotto nel momento dell'esigenza e si colloca anche a sostegno dei retailer, dei produttori, dei centri assistenza e delle assicurazioni partner nella gestione automatica delle richieste di intervento da parte dei consumatori e nel comunicare con maggiore semplicità i contenuti delle proprie garanzie e servizi".

"Con Officina MPS, abbiamo proposto di abbinare il servizio di gestione delle garanzie di Garanteasy ai sistemi di pagamento di Banca Monte dei Paschi di Siena. Ciò significa che il consumatore, nel momento dell'acquisto di un bene di consumo avvenuto tramite un sistema di pagamento MPS, avrà automaticamente tutte le garanzie associate al prodotto acquistato in archivio sul cloud di Garanteasy" - ha aggiunto Carmela. "Nel futuro prossimo, ci auguriamo che la nostra proposta venga subito implementata per i consumatori finali. Successivamente, siamo convinti che tutti i punti vendita inizieranno a digitalizzarsi e ad abbinare questo tipo di servizio anche ai merchant fino ad arrivare all'abbinamento alle polizze assicurative".

 

 

 

Commenti
    Tags:
    officina mpsmonte dei paschi di sienacelebration day officina mpscelebration daystartupstartup finaliste officina mpsfinaliste mpsfinaliste officina mpsmpsstart up e innovazionestartup mpsstartup digitaligiovani talentigiovani imprenditorigiovani imprenditori mpsfirenzecelebration day mps
    i più visti
    in evidenza
    Diletta Leotta torna single Il gossip che scalda l'estate

    Sport

    Diletta Leotta torna single
    Il gossip che scalda l'estate


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Renault Koleos: il grande SUV diventa più stiloso e più confortevole

    Nuovo Renault Koleos: il grande SUV diventa più stiloso e più confortevole

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.