A- A+
Economia
Open Fiber sta per entrare in 56mila case e uffici di Reggio Calabria
Nella foto, da sx: Roberto Renna, Regional Manager Calabria OF, Salvatore Spampinato, Field Manager OF, Emanuele Briulotta, Responsabile N&O Area Sud OF, Giuseppe Marino, Assessore Smart City, Armando Neri, Vicesindaco.
Advertisement

Reggio Calabria verrà presto servita dalla fibra ottica d’ultima generazione targata Open Fiber, una rete di telecomunicazioni all’avanguardia che garantirà a cittadini e imprese connettività a prestazioni inedite.

La svolta tecnologica è evidenziata nella convenzione stipulata tra l’azienda e il Comune, un patto che favorisce la realizzazione di un’infrastruttura in modalità FTTH (Fiber To The Home, cioè la fibra ottica stesa fin dentro casa) l’unica capace di restituire velocità di connessione al web fino a 1 Gigabit al secondo e latenza inferiore ai 5 millisecondi.

La società guidata dall’amministratore delegato Elisabetta Ripa investirà nella città calabrese 13 milioni di euro per il cablaggio di 56mila unità immobiliari. Complessivamente 900 chilometri di fibra ottica avvolgeranno la punta dello Stivale dal centro alle periferie. A sancire questa svolta tecnologica il Sindaco Giuseppe Falcomatà, il Vice Sindaco Armando Neri, l’assessore alla Smart City Giuseppe Marino, il responsabile Network & Operations Area Sud di Open Fiber Emanuele Briulotta e Salvatore Spampinato, Field manager di Open Fiber e referente dei lavori di cablaggio su Reggio Calabria.

I lavori dureranno 18 mesi dall’avvio dei cantieri. Tanto in centro quanto nelle zone più periferiche, ove possibile, verranno utilizzati cavidotti e infrastrutture di rete già esistenti per limitare il più possibile l’impatto degli scavi e gli eventuali disagi per la comunità. Anche a Reggio, come già accade nei cantieri aperti in tutta Italia, gli scavi saranno comunque effettuati privilegiando metodologie innovative e a basso impatto ambientale. L’infrastruttura si estenderà per circa 430 chilometri, 150 dei quali realizzati attraverso il riuso di reti aeree e interrate già presenti in città.

Benefici per aziende e privati, quindi, ma anche per la pubblica amministrazione. La convenzione prevede infatti la posa di fibra spenta in 50 sedi pubbliche (musei, scuole, biblioteche, uffici e così via) selezionate dal Comune di Reggio Calabria che potrà così erogare i suoi servizi in modo sempre più efficace, efficiente e centrato sulle esigenze del singolo cittadino.

 

Commenti
    Tags:
    open fiberreggio calabriafibra otticafibra ottica open fiber
    i più visti
    in evidenza
    Kinsey Wolansky rivelazione hot "Dopo l'invasione, 2 calciatori..."

    Sport

    Kinsey Wolansky rivelazione hot
    "Dopo l'invasione, 2 calciatori..."


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    CIR, Rally Sardegna- La Citroen C3 di Rossetti – Mori chiude sul podio

    CIR, Rally Sardegna- La Citroen C3 di Rossetti – Mori chiude sul podio

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.