A- A+
Economia
Open Innovation Contest NTT DATA: per l’Italia vincono MDOTM e IGOODI

Sono state selezionate fra 50 candidati e oggi si aggiudicano la vittoria alla tappa italiana del contest di NTT DATA volto ad accelerare la crescita delle startup innovative. MDOTM e IGOODI voleranno a Tokyo il 24 gennaio per la finale. In palio 100.000 dollari e un percorso di inserimento sul mercato globale attraverso il network di NTT DATA.

Sono MDOTM e iGOODi le due startup vincitrici della tappa italiana della decima edizione dell’Open Innovation Contest, concorso internazionale organizzato in 16 città nel mondo da NTT DATA, uno dei principali player a livello mondiale nell’ambito della Consulenza e dei Servizi IT.

La premiazione della 10° edizione, 3° per l’Italia, si è svolta a Milano nella sede di Cariplo Factory e ha visto un primo momento dedicato alla presentazione dei progetti da parte delle finaliste, al quale è seguita una tavola rotonda con i rappresentanti delle startup vincitrici alla prima edizione del 2017. Un progetto ben avviato e sul quale l’azienda IT ha intenzione di proseguire, come ha fatto sapere l’ Amministratore Delegato per l’Italia Walter Ruffinoni: “Vogliamo continuare a investire sulle risorse e sulle competenze dei giovani innovatori. L’Open Innovation Contest rappresenta un ecosistema virtuoso per sviluppare idee straordinarie a beneficio di piccole e grandi aziende, possibile grazie alla collaborazione con startup e università”. 

“In Italia il panorama delle startup mostra la sua effervescenza con numeri interessanti sebbene non ancora confrontabili con quelli di altri Paesi”, ha detto ad Affaritaliani.it Giorgio Scarpelli, Senior Vice President, Chief Technology Officer and innovation di NTT DATA Italia. “Al di là dei numeri, c’è un tema di qualità e in Italia abbiamo un panorama fatto di eccellenze che NTT DATA ha deciso di sostenere perché da loro arrivano le idee per fare innovazione”. Non solo Milano, perché l’azienda ha collaborazioni in essere con poli universitari di tutta la penisola, specialmente del Sud, “dove vi sono talenti e capacità imprenditoriali”, ha proseguito Scarpelli, “che hanno bisogno di realtà come la nostra per raggiungere clienti importanti difficili da intercettare altrimenti”.

A vincere quest’anno due realtà innovative come MDOTM “una startup matura e in fase di scale up”, ha commentato Scarpelli, “in grado di annoverare un buon numero di clienti e interlocutori, che grazie a noi potrà arricchire ulteriormente il portafoglio di offerta specializzandosi sulle esigenze del mercato”. La seconda – IGOODI – è un’impresa “molto avveniristica che introduce il concetto di avatar a livello industriale con tante possibili applicazioni in diversi settori”.

Alla vittoria di oggi seguirà la partecipazione per le vincitrici alla tappa giapponese di gennaio dove avranno la possibilità di incontrare il Gruppo NTT DATA che “rappresenta il veicolo commerciale ideale per raggiungere clienti di standing internazionale”, ha concluso Scarpelli, “ma anche un partner tecnologico che investe 2 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo ogni anno”.

Open Innovation Contest 2019: candidate oltre 50 startup innovative

Al motto di “Let's change the world together”, il contest ha l’obiettivo di selezionare le startup innovative a livello internazionale che propongano soluzioni in ambito information and communication technology. Per la tappa italiana NTT DATA ha ricevuto oltre 50 candidature provenienti non solo dal nostro Paese, ma anche da Germania e Israele. Ognuna delle startup in gara si è misurata con uno degli ambiti di applicazione proposti quest’anno: Finance, Insurance & Payments, Telecom&IoT, Physical Stores and Marketing, Disruptive Social Innovation.

Open Innovation Contest 2019: i vincitori MDOTM e IGOODI

Composta da un team italiano con sede a Londra, MDOTM sviluppa strategie di investimento per banche e compagnie assicurative. Tramite l’identificazione di un comportamento reale al quale applicano soluzioni di artificial intelligence, generano modelli predittivi sempre più affinati e aderenti ai cambiamenti del mercato. 

“Lavoriamo con banche e società di gestione per supportarle nel processo di investimento”, ha dichiarato ad Affaritaliani.it Tommaso Migliore, Ceo e CO-founder di MDOTM. “Dalla vittoria di oggi ci aspettiamo supporto nell’internazionalizzazione del business. La trappa di Tokyo consoliderà l’Asia come mercato al quale guardare accelerando il nostro business plan”.

IGOODI sviluppa avatar 3D personali di alta qualità. Tramite l’app, viene creato in pochi minuti il proprio gemello digitale che potrà accedere a vari servizi attivati dai partner di IGOODI, tra cui gaming, moda online, servizi sanitari.

“Siamo nati a settembre come avatar factory”, ha commentato ai microfoni di Affaritaliani.it Billy Berlusconi, Ceo di IGOODI. “Gli ambiti di applicazione delle nostra piattaforma tecnologica sono potenzialmente infiniti e vincere il contest di NTT DATA ci permetterà di volare in Giappone dove speriamo, considerata la presenza di una cultura di avatar molto più avanzata, di poter consolidare i nostri obiettivi integrando tecnologia importante”.

Open Innovation Contest 2019: prossima tappa Tokyo

La prossima tappa per MDOTM e iGOODi sarà il 24 gennaio 2020 a Tokyo, dove le vincitrici si sfideranno con le altre 25 startup scelte nelle altre città del mondo. In quella occasione verrà inoltre consegnato il Sustainable Goal Award, per premiare l’idea più attenta alle tematiche di sostenibilità ambientale.

Alla vincitrice di Tokyo NTT DATA metterà a disposizione per la prima volta un premio in denaro fino a 100.000 dollari per sviluppare un business innovativo insieme all’azienda. Inoltre, il vincitore potrà contare sul supporto di un team dedicato di consulenti, esperti in tecnologia e business che lavorerà fianco a fianco con la startup. NTT DATA contribuirà infine ad attivare contatti per finalisti e vincitori attingendo dalla propria base clienti e dalle reti professionali.

L’Open Innovation Contest è infatti un’opportunità concreta per le startup che decidono di concorrere, come testimoniato dai casi di successo delle imprese in concorso le scorse edizioni.

Open Innovation Contest NTT Data: la parola ai vincitori della prima edizione italiana

GiPStech si occupa di risolvere problemi legati alla localizzazione, in particolare in ambienti chiusi dove i tradizionali strumenti non funzionano adeguatamente”, ha dichiarato Gaetano D’Aquila, Ceo di GiPStech, intervistato da Affaritaliani.it. “La nostra soluzione è stata molto apprezzata da NTT DATA tanto da farci vincere il contest in Italia e da ottenere il plauso di diverse business unit worldwide. Noi siamo uno spin off dell’Università della Calabria dove è presente una delle più grandi sedi di ricerca e sviluppo di NTT DATA. Grazie a questa vicinanza abbiamo potuto sviluppare una relazione che ha facilitato il processo di trasferimento di tecnologia brevettata all’interno delle soluzioni così da intercettare clienti importanti che le hanno adottate. Dopo la vittoria abbiamo avviato collaborazioni, alcune delle quali tuttora in corso. Un esempio su tutti l’aeroporto di Tokyo Narita dove abbiamo portato sistemi di localizzazione indoor ad alta precisione fruibili da tutti i visitatori attraverso mobile application all’interno della quale la tecnologia è stata integrata direttamente da NTT DATA Corporation. Attualmente stiamo estendendo il discorso ad altre region e a nuovi contesti come le stazioni metropolitane o tutti quei luoghi affollati che richiedono una gestione della sicurezza”.

Ad Affaritaliani.it anche Domenico De Luca, Ceo e founder di Tolemaica, ha raccontato il percorso di crescita che ha fatto seguito alla vincita del contest nel 2017: “Siamo una startup innovativa napoletana titolare di un brevetto internazionale per la certificazione legale di immagini e suoni raccolti da smartphone e altri device. Grazie al valore del brevetto, NTT DATA ha mostrato grande interesse per Tolemaica, dapprima con una partnership tecnico-commerciale e poi con l’ingresso nel nostro capitale per portare avanti progetti nel mondo assicurativo, automotive e utility. Ad oggi sono partite le prime collaborazioni a livello italiano con Sky Italia, Ferrovie dello Stato e Terna; prossimamente incontreremo clienti internazionali di primissimi livello per estendere a loro le nostre soluzioni”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    open innovation contest ntt datantt datamdotm fintechigoodi avataropen innovationstartup innovativeinternazionalizzazione startupartificial intelligencesostenibilitàopen innovation contest tokyogipstechtolemaica
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    La vignetta/ Il cronoprogramma di Conte fino al 2023

    Politica

    La vignetta/ Il cronoprogramma di Conte fino al 2023


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La nuova classificazione dei veicoli elettrici ibridi in Italia

    La nuova classificazione dei veicoli elettrici ibridi in Italia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.