A- A+
Economia
Pensioni: rafforzamento pensioni minime, Ape e 6 miliardi. Tutte le novità

RAFFORZAMENTO DELLE PENSIONI PIU' BASSE

Pensioni, la riforma, entra nel vivo. "Nella prossima legge di bilancio sono allo studio misure volte a incidere su poverta' e welfare, quali il rafforzamento delle pensioni piu' basse, il finanziamento dei canali di flessibilita' - come l'Ape - per le pensioni complementari, il riconoscimento dei lavori usuranti, e la previsione di risorse aggiuntive per il piano di contrasto alla poverta'". E' quanto si legge nella nota di aggiornamento del Def resa nota dal ministero dell'Economia a proposito della riforma delle pensioni 2016.

PENSIONI 2016: TUTTE LE NOVITA'

Sempre in questo settore, ricorda il dicastero, "la Legge di Stabilita' per il 2016 ha istituito il 'Fondo per la lotta alla poverta' e all'esclusione sociale' con una dotazione di 600 milioni per il 2016 e di 1 miliardo a decorrere dal 2017. Il Fondo finanzia l'attuazione di un Piano Nazionale per la lotta alla poverta', di natura triennale con il quale - nell'orizzonte finanziario della legge di bilancio - si determinano progressivamente gli interventi sulla base delle risorse disponibili. A disciplinare l'utilizzo del Fondo e le misure oggetto del Piano, a decorrere dal 2017, saranno gli interventi legislativi in attuazione della legge delega per il contrasto alla poverta', gia' approvata in prima lettura alla Camera.

RIFORMA PENSIONI E POVERTA': LE ULTIME

La delega prevede, tra l'altro, l'introduzione del reddito d'inclusione, una misura universale di contrasto alla poverta' basata su un sostegno economico condizionato all'attivazione di percorsi verso l'autonomia". Il Sostegno per l'Inclusione Attiva (SIA), finanziato con 750 milioni nel 2016 avra' risorse "destinate ad aumentare nel 2017". Accanto al Sia, nel 2016 opera l'Asdi - l'assegno di disoccupazione riconosciuto a coloro che, dopo aver percepito l'indennita' di disoccupazione (Naspi) per la sua intera durata, non hanno trovato un nuovo impiego e si trovano in una condizione di particolare disagio economico - e "dal 2017 le risorse a disposizione per tale misura ammontano a circa 1 miliardo annuo".

PENSIONI, 6 MILIARDI PER LA RIFORMA 2016

"Risorse per 6 miliardi di euro sono sufficienti per partire. Se l'economia cresce ci potranno essere piu' risorse". Lo ha detto il segretario generale della Cisl, Anna Maria Furlan a Radio Anch'io, riferendosi all'accordo tra governo e sindacati sulle Pensioni.

Tags:
pensionipensioni riformapensioni novitàpensioni precocipensioni oggipensioni ultimepensioni anticipatepensioni 2016pensioni per canipensioni scuolapensioni quota 41pensioni newspensioni quattordicesimapensioni ultime notiziepensioni apepensioni anticipate oggi
in vetrina
Faceapp, l'app che invecchia è virale. Ecco i vip con 30 anni in più. FOTO

Faceapp, l'app che invecchia è virale. Ecco i vip con 30 anni in più. FOTO

i più visti
in evidenza
Vale Rossi, topless della fidanzata Francesca, le foto spettacolari

GOSSIP E GALLERY VIP

Vale Rossi, topless della fidanzata
Francesca, le foto spettacolari


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Land Rover consegna 30 Discovery alla Polizia di Stato

Land Rover consegna 30 Discovery alla Polizia di Stato


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.