A- A+
Economia
Piazza Affari chiude in calo a -0,57%. Lo spread risale a 294 punti

Seduta negativa per la Borsa valori, con un peggioramento nella seconda parte di giornata dopo la diffusione delle previsioni della Commissione Ue sul rapporto deficit/Pil al 2,9% nel 2019. Il Ftse Mib finale si e' attestato a quota 19.429 punti, in calo dello 0,57%; All Share -0,71%.   In una giornata ricca di trimestrali, si segnala il pesante ribasso di Unicredit (-3,81%) che ha chiuso i primi 9 mesi dell'anno con un utile netto di 2,16 miliardi di euro, in calo del 53,7% rispetto allo stesso periodo del 2017 (+4,7% il risultato rettificato). Negativi anche Intesa Sanpaolo (-1,27%) e Ubi (-1,99%). In netta controtendenza nel settore il titolo Banco Bpm (+2,98%) che beneficia delle ipotesi di smaltimento degli npl senza ricorsi ad aumenti di capitale.   Negativi gli energetici a maggior capitalizzazione (Eni -0,38%, Enel -0,56%) con la vistosa eccezione di Snam (+0,50%) in scia al nuovo piano industriale che contempla piu' profitti e piu' dividendi. Contrastati tra gli industriali Fca e Ferrari, rispettivamente a +0,36 e -0,30 per cento. Telecom Italia ha chiuso con un rialzo dell'1,35% nel giorno del cda sui conti e con le indiscrezioni di un accordo con Open Fiber per la fibra nelle aree a fallimento di mercato.   Debole Mediaset con un -3,64%.

Dopo essere arrivato a 297 punti, lo spread tra Btp italiani e i Bund tedeschi, chiude a 294 punti (in rialzo rispetto all'apertura di stamane a 291 punti). Il tasso del rendimento si posiziona al 3,402%.

Commenti
    Tags:
    borsemercatiborse europeespread

    i più visti
    in evidenza
    Coca Cola, ecco il nuovo spot "Babbo Natale sei tu". Video

    MediaTech

    Coca Cola, ecco il nuovo spot
    "Babbo Natale sei tu". Video

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Rimini Street Food, la prima guida ai cibi di strada, sbarca in televisione

    Rimini Street Food, la prima guida ai cibi di strada, sbarca in televisione

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.