A- A+
Economia
Piazza Affari in calo a -1,73%. Lo spread torna a quota 250

Chiusura negativa per le piazze finanziarie europee con Milano che mette a segno la peggiore performance di giornata. A pesare sui listini del Vecchio Continente nuovi timori per la guerra commerciale in seguito all'annuncio che l'amministrazione americana sta valutando la possibilità di incrementare al 25% i dazi sui beni cinesi per 200 miliardi di dollari. Ma oggi è stato anche il giorno della Bank of England sui tassi di interesse. La banca centrale della Gran Bretagna ha dato corso a quanto previsto e dunque ha rialzato i tassi bancari allo 0,75%. Di conseguenza si è assistito ad un ampliamento dello spread tra i titolo governativi decennali tedeschi e italiani che ha superato i 250 punti base per poi tornare a 246. In questo scenario, Francoforte ha terminato le contrattazioni con una flessione dell'1,5%; Londra ha perso l'1,01%, Parigi ha segnato -0,68%. A Milano il Ftse Mib ha lasciato sul terreno l'1,73% a 21.414 punti e l'All Share ha chiuso a 23.664 punti (-1,73%). La peggiore tra le blue chips è Tenaris che perde il 6,3%. Vendite anche su Poste Italiane (-5,41%) e Saipem (-5,29%). In calo il comparto bancario: Banco Bpm -4,63%, Unicredit -4,27%, Banca Generali -3,89%, Intesa Sanpaolo -3,86%m Bper -3,57%. Tra i finanziari, pesanti anche i titoli assicurativi: Unipol perde il 4,14%, UnipolSai -3,28%. Acquisti invece su Ferrari che rimbalza dopo il crollo di ieri: cresce del 4,03%. Bene anche StM +0,81% e Italgas +0,15%.

Tags:
titoli di statospreadspread btp-bund

i più visti
in evidenza
Si ferma anche Calhanoglu Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Milan News

Si ferma anche Calhanoglu
Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.