A- A+
Economia
Pil, l'Ue taglia la crescita italiana: "Incertezze sulle politiche economiche"

PIL: UE TAGLIA PREVISIONI CRESCITA ITALIA, +1,3% NEL 2018

La Commissione Europea taglia le previsioni relative alla crescita del Pil italiano, insieme a quelledi tutta l'Eurozona. Mentre il 3 maggio scorso, nelle Previsionie conomiche di primavera, la crescita attesa per il nostro Paese era dell'1,5% per il 2018 e dell'1,2% per il 2019, secondo le previsioni aggiornate la crescita è attesa all'1,3% per il 2018 e all'1,1% per il2019.

Lo stesso ministro dell'Economia Giovanni Tria aveva fattocapire di attendersi una revisione al ribasso delle stime, quando aLussemburgo, lo scorso 22 giugno, aveva osservato che "attualmente c'èun rallentamento, che non riguarda l'Italia, ma tutta l'Eurozona". E'chiaro, aveva aggiunto, che nella correzione strutturale chiestaall'Italia potranno esserci "piccoli scostamenti che derivano daquesto fatto".

UE: COMMISSIONE TAGLIA STIME CRESCITA EUROZONA AL 2,1% NEL 2018

La Commissione Europea taglia lestime di crescita dell'Eurozona per il 2018. Il Pil dell'area euro èora atteso in aumento del 2,1%, a fronte del +2,3% previsto il 3maggio, e del 2% nel 2019, come due mesi fa. La medesima revisione alribasso vale per le stime relative al Pil dell'Ue a 28 (+2,1% a frontedel precedente +2,3% per il 2018 e invariata al +2% per il 2019).

La previsione è soggetta a "significativi rischi al ribasso". Per laCommissione, "la moderazione dei tassi di crescita è in parte ilrisultato di fattori temporanei, ma le crescenti tensioni commerciali,i prezzi del petrolio più elevati e l'incertezza politica in alcuniStati membri possono aver avuto un ruolo".

"Mentre la recente robusta crescita economica si è dimostrataresiliente, le previsioni - avverte - restano suscettibili asignificativi rischi al ribasso, che sono aumentati dalla scorsaprimavera. Lo scenario di base non prevede alcuna escalation nelletensioni commerciali: se dovessero aumentare, tuttavia,influenzerebbero negativamente il commercio e gli investimenti". Altririschi includono "la volatilità

Tags:
piluestime pil
i più visti
in evidenza
Trapianti, si riapre il dibattito Ecco "La rampicante" di Grittani

Novità editoriali

Trapianti, si riapre il dibattito
Ecco "La rampicante" di Grittani

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Citroen Berlingo vent'anni di successi

Citroen Berlingo vent'anni di successi

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.